Edward Petherbridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Edward Petherbridge (Bradford, 3 agosto 1936) è un attore inglese, attivo in campo teatrale, cinematografico e televisivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato a teatro nel 1956, nel ruolo di Gaveston nell'Edoardo II di Marlowe in scena al Ludlow Festival; il debutto londinese avvenne sei anni dopo, nella produzione di Regent's Park di Sogno di una notte di mezza estate, in cui interpretava Demetrio. Sempre negli anni sessanta si unì alla neofondata compagnia del Royal National Theatre e alla Royal Shakespeare Company: recitò in Otello accanto a Laurence Olivier (1964), fu il primo Guilderstern nella commedia di Tom Stoppard Rosencrantz e Guildenstern sono morti (1966) e un apprezzato Foul accanto all'Edgar di Ian McKellen in Re Lear (1974). Nei due decenni successivi si affermò come uno dei maggiori attori comici e tragici del teatro inglese, con un repertorio che spazia da Shakespeare (Cimbelino, Pene d'amor perdute) a Chekhov (Il gabbiano, Le tre sorelle), da Eugene O'Neill (nel 1984 vinse il Laurence Olivier Award per Strano interludio) a Samuel Beckett (L'ultimo nastro di Krapp), con particolare attenzione al teatro greco (soprattutto Euripide e Sofocle) ed elisabettiano (John Webster, Thomas Kyd).[1] Ha recitato anche in alcuni musical, tra cui The Woman in White, Lost in the Stars, The Fantasticks e Coco.

È stato sposato con Louise Durant Harris dal 1957 al 1980 e con Emily Richard dal 1981.[2]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN165944929 · ISNI (EN0000 0000 5610 7633 · LCCN (ENno2004116681 · BNF (FRcb16933027x (data) · WorldCat Identities (ENno2004-116681