Cillian Murphy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Cillian Murphy al Festival di Berlino 2024

Cillian Murphy (AFI: [ˈkʰɪliən] in inglese[1]; Cork, 25 maggio 1976) è un attore e produttore cinematografico irlandese.

Dopo aver inizialmente intrapreso una carriera da musicista[2], iniziò a recitare a teatro e a prendere parte a pellicole indipendenti irlandesi verso la fine degli anni '90. È principalmente noto per aver interpretato Thomas Shelby nella serie televisiva Peaky Blinders. Nel 2020 The Irish Times lo ha nominato come uno dei più grandi attori cinematografici irlandesi.[3]

Ha collaborato con il regista Christopher Nolan interpretando lo Spaventapasseri nella trilogia del cavaliere oscuro[4] (2005-2012), Robert Michael Fischer nel thriller Inception (2010), un soldato nel dramma Dunkirk (2017) e J. Robert Oppenheimer nell'epopea biografica Oppenheimer (2023).[5] Per quest'ultima pellicola si è aggiudicato il BAFTA al miglior attore protagonista[6], il Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico[7] e il SAG Award al miglior attore[8], venendo candidato al Critics Choice Award[9] e al Premio Oscar come miglior attore protagonista.[10][11]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cillian Murphy è nato a Cork ed è cresciuto a Ballintemple (sobborgo di Cork), assieme ai fratelli Páidi e Arci e alle sorelle Sile e Orla, figli di una insegnante di francese, di origine scandinava, e di un ispettore scolastico statunitense. Dopo gli studi al Presentation Brothers College, inizia a studiare teatro. Inizialmente interessato alla musica, cantava e suonava il basso in una band alternative rock locale[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo qualche ruolo minore in film quali Come Harry divenne un albero, Murphy si fa notare in piccoli film irlandesi come Disco Pigs (2001) e On the Edge (2001), nei quali interpreta ruoli di adolescente problematico. Nel 2002 il regista Danny Boyle lo scrittura per il ruolo di protagonista nel film 28 giorni dopo, un horror a basso budget che inaspettatamente ottiene grande successo in tutto il mondo.

Successivamente viene chiamato a Hollywood per partecipare (in ruoli minori) ai film La ragazza con l'orecchino di perla e Ritorno a Cold Mountain, entrambi del 2003. Qualche tempo dopo, ritorna in Irlanda per partecipare alla pellicola Intermission, accanto a Colin Farrell. Nel 2005 riscuote grande plauso da parte della critica la sua interpretazione in Breakfast on Pluto di Neil Jordan. Per cui ricevere la sua prima candidatura al Golden Globe come miglior attore in un film commedia o musicale per la pellicola Breakfast on Pluto.[7]

Il 2005 è anche l'anno della sua interpretazione del villain Spaventapasseri in Batman Begins, di Christopher Nolan[11]: inizialmente Nolan fece un provino all'attore per il ruolo principale di Batman e non ne rimase colpito, tuttavia gli assegnò il ruolo di Spaventapasseri, affascinato dalle sue capacità recitative.[12] Del provino sono rimaste comunque alcune scene in cui Cillian indossa il costume dell'Uomo Pipistrello. Lo stesso anno è anche protagonista, insieme a Rachel McAdams, del thriller Red Eye di Wes Craven. L'anno successivo è scelto come attore principale per Il vento che accarezza l'erba di Ken Loach, film sulla guerra civile irlandese. Nel 2007 è uno dei protagonisti di Sunshine, ancora ditetto da Danny Boyle, e di I Love Movies, accanto a Lucy Liu.

Nel 2008 lo si rivede, in un cameo, nel ruolo del Dr. Jonathan Crane/lo Spaventapasseri nel seguito di Batman Begins Il cavaliere oscuro, sempre diretto da Nolan.[11] Nello stesso anno interpreta il ruolo di Willam Killick nel film The Edge of Love assieme all'attrice Keira Knightley. Quest'ultimo è ambientato durante la seconda guerra mondiale.

Nel 2010 è tra i protagonisti di un altro film di Nolan, Inception,[11] mentre fa una breve apparizione in Tron: Legacy nel ruolo del figlio di Dillinger, Ed Dillinger, Jr.

Nel 2011 interpreta "Il Custode del Tempo" Raymond Leon, nella pellicola fantascientifica In Time, ambientata in una futuristica Los Angeles. Nel 2012 torna nel ruolo del Dr. Jonathan Crane, nel film di Nolan Il cavaliere oscuro - Il ritorno.

Dal 2013 è protagonista della serie TV della BBC Two, Peaky Blinders, nelle vesti di Thomas Shelby, leader dell'omonima gang di matrice criminale, attiva nella Birmingham del 1919.

Nel 2014 è co-protagonista, con Jennifer Connelly e Mélanie Laurent, del film drammatico Il volo del falco della regista peruviana Claudia Llosa, dove interpreta il tormentato e malinconico Ivan Ephron. Nel 2015 ricopre il ruolo di Matthew Joy, marinaio di una nave baleniera, nella pellicola di Ron Howard Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick. Nel 2017 interpreta il ruolo di un soldato vittima di stress post traumatico nel film Dunkirk.[13][11] Diretto nuovamente da Nolan, nel 2023, per la prima volta da quando si è instaurato un sodalizio artistico con il regista britannico, ricopre il ruolo di protagonista di Oppenheimer, film biografico basato sulla storia dell'omonimo scienziato e della creazione della bomba atomica.[5][11]

Nel 2024 ha lanciato la società di produzione indipendente Big Things Film con Alan Moloney.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2004 è sposato con Yvonne McGuinness conosciuta durante un suo concerto[14] e da cui ha avuto due figli: Malachy e Carrick.

L'attore è stato vegetariano per molti anni, ma recentemente ha ripreso a consumare carne per il suo ruolo in Peaky Blinders e ha dichiarato che ciò che lo ha reso vegetariano è stato vedere soprattutto le condizioni di alcuni allevamenti di animali.[15] L'attore non ama diffondere notizie sulla sua vita privata. Ha anche dichiarato che non ama girare film a Hollywood, preferendo piuttosto prendere parte a pellicole di produzione europea.[16][17]

Murphy è molto amico dei colleghi irlandesi Liam Neeson, Colin Farrell e Jonathan Rhys Meyers.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cillian Murphy, Marion Cotillard, Joseph Gordon-Levitt, Elliot Page, Ken Watanabe, Michael Caine e Leonardo DiCaprio alla première di Inception nel 2010

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cillian Murphy al New York Film Festival nel 2005

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Cillian Murphy è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Laura Grainger, 'Cillian': The correct pronunciation and meaning behind Oppenheimer star's name, su Irish Star, 4 luglio 2023 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2023).
  2. ^ a b (EN) Luck of the Irish, su backstage.com, 18 novembre 2005. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) Donald Clarke e Tara Brady, The 50 greatest Irish film actors of all time – in order, su irishtimes.com, 13 giugno 2020. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  4. ^ Batman Begins, Il cavaliere oscuro e Il cavaliere oscuro - Il ritorno
  5. ^ a b Cillian Murphy tra Oppenheimer e Peaky Blinders è sempre l'uomo del momento, su GQ Italia, 13 febbraio 2024. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  6. ^ (EN) Baftas 2024: Cillian Murphy scoops best actor award for Oppenheimer, su The Irish Times. URL consultato il 18 febbraio 2024.
  7. ^ a b c (EN) Cillian Murphy / Golden Globes, su goldenglobes.com.
  8. ^ a b Andrea Francesco Berni, Le nomination ai SAG Awards e altri premi di categoria, su Badtaste.it, 10 gennaio 2024. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  9. ^ a b (EN) Pete Hammond, The Critics Choice Is ‘Barbie’ With 18 CCA Nominations; ‘Oppenheimer’, ‘Poor Things’ Follow With 13 Each, su Deadline, 13 dicembre 2023. URL consultato il 14 dicembre 2023.
  10. ^ a b Tutto quello che c’è da sapere sugli Oscar 2024, su gqitalia.it, 15 gennaio 2024. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  11. ^ a b c d e f Aspettando Oppenheimer, le collaborazioni tra Cillian Murphy e Christopher Nolan, su Movieplayer.it. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  12. ^ BEATRICE PAGAN, Christopher Nolan ricorda il suo primo incontro con Cillian Murphy: "C'era qualcosa di speciale", su Movieplayer.it, 13 febbraio 2024. URL consultato il 15 febbraio 2024.
  13. ^ Letizia Rogolino, Cillian Murphy, un talento carismatico al servizio di Nolan in Dunkirk, su Cinema.Everyeye.it, 25 agosto 2017. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  14. ^ McLean, Craig, A Close Shave, in Telegraph Magazine, 24 dicembre 2005.
  15. ^ Wallick, Lee, A, B, Cillian–Z, in Wonderland, April–May 2007.
  16. ^ (EN) Lorna Siggins, 'Persevere...and keep having a laugh,' actor Cillian Murphy tells youth groups in Galway, in Irish Times, 3 febbraio 2014. URL consultato il 30 novembre 2016.
  17. ^ (EN) Tenorman, Scott, 60 Second Interview: Cillian Murphy, in Metro, 12 gennaio 2006. URL consultato il 22 agosto 2007.
  18. ^ Artisti del film doppiano il gioco Batman Begins, su Everyeye.it. URL consultato il 15 giugno 2020.
  19. ^ Bafta 2024, tutte le nomination. 13 a Oppenheimer, su tg24.sky.it, 18 gennaio 2024. URL consultato il 21 gennaio 2024.
  20. ^ Saturn Awards 2023, Avatar 2 domina le nomination: segue Oppenheimer, su Everyeye Cinema, 8 dicembre 2023. URL consultato l'8 dicembre 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85587420 · ISNI (EN0000 0001 1576 6955 · LCCN (ENno2004014572 · GND (DE140681841 · BNE (ESXX1596850 (data) · BNF (FRcb146285025 (data) · J9U (ENHE987007378745605171 · CONOR.SI (SL6943843 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004014572