American Assassin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
American Assassin
American Assassin.jpg
Dylan O'Brien in una scena del film
Lingua originaleinglese, turco, spagnolo, arabo, polacco
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata112 min
Rapporto2,35 : 1
Genereazione, thriller
RegiaMichael Cuesta
Soggettodal romanzo di Vince Flynn
SceneggiaturaMichael Finch, Marshall Herskovitz, Stephen Schiff, Edward Zwick
ProduttoreLorenzo di Bonaventura, Nick Wechsler
Produttore esecutivoDaniel M. Stillman
Casa di produzioneDi Bonaventura Pictures, Nick Wechsler Productions, CBS Films
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaEnrique Chediak
MontaggioConrad Buff IV
Effetti specialiSimon Cockren
MusicheSteven Price
ScenografiaAndrew Laws
CostumiAnna B. Sheppard
TruccoMelissa Mazzocco
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

American Assassin è un film del 2017 diretto da Michael Cuesta, con protagonisti Dylan O'Brien, Michael Keaton, Sanaa Lathan e Taylor Kitsch.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo L'assassino americano (American Assassin) di Vince Flynn pubblicato nel 2010 e arrivato in Italia nel 2017.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mitch Rapp, studente universitario, e la sua fidanzata, Katrina Harper, sono in vacanza a Ibiza, in Spagna. Poco dopo che Katrina accetta la proposta di matrimonio di Mitch, una cellula jihadista armata di fucili mitragliatori, approda sulla spiaggia e inizia a sparare ai civili. Nella carneficina, Rapp rimane ferito e cerca comunque di trovare Katrina, ma la sua fidanzata viene uccisa dai terroristi.

Diciotto mesi dopo, Rapp, consumato dal suo desiderio di vendetta, frequenta un sito internet dove incontra il terrorista responsabile dell'omicidio della sua fidanzata. Rapp si informa sugli aspetti dell'Islam e della jihad e dopo essersi assicurato un invito in Libia per incontrare faccia a faccia l'assassino della fidanzata, si prepara per uccidere l'uomo responsabile della morte della sua ragazza. Durante l'incontro però, prima che possa attuare i suoi piani, la cellula terrorista viene attaccata dalle forze speciali statunitensi. Vedendosi negata la vendetta Ripp pugnala ripetutamente il cadavere del terrorista, che è rimasto ucciso durante l'azione, prima di essere trascinato fuori dagli uomini delle forze speciali.

In una casa sicura della CIA Rapp viene sottoposto a 30 giorni di interrogatori, quindi gli viene offerto, dal vicedirettore della CIA Irene Kennedy, ad unirsi a un'unità operativa nera con il nome in codice di Orion, il cui capo è Stan Hurley, un ex U.S. Navy SEAL e un veterano della Guerra Fredda che provvederà ad addestrare Rapp e le altre potenziali reclute.

Nel frattempo, attraverso i canali dell'intelligence, giunge la notizia che materiale nucleare per armi è scomparso da un impianto nucleare russo dismesso. Il materiale in questione sembra dirigersi verso gli estremisti iraniani, che sono sconvolti dall'accordo nucleare del governo iraniano con gli Stati Uniti. Mentre verifica la vendita del materiale nucleare in Polonia, il plutonio viene intercettato da una terza parte, che elimina i venditori prima di svanire nel la folla. In Virginia, Hurley vede notizie sull'incidente in Polonia e identifica provvisoriamente il perpetratore come un ex ufficiale della Marina e di Orione che si ritiene essere stato ucciso in azione e ora sta andando in codice "Ghost". La squadra di Hurley viene inviata in Turchia per intercettare l'acquirente per cui Ghost sta lavorando.

A Istanbul, la squadra di Hurley viene identificata e il tentativo di intercettazione del dispositivo di innesco fallisce. Rapp porta l'acquirente nel suo appartamento e, dopo aver ucciso l'uomo, recupera il suo laptop. Le informazioni portano la squadra a Roma, dove gli agenti di Orione identificano un fisico nucleare necessario per fabbricare il materiale nucleare in un'arma nucleare funzionale. Mentre è a Roma, Rapp scopre un collaboratore, Annika, come agente straniero per l'Iran. Spiega che sta lavorando per la fazione iraniana tradizionale che sta tentando di impedire agli intransigenti di acquisire materiale nucleare. Durante un incontro tra Hurley e un contatto iraniano, Ghost li agguanta e uccide il contatto e cattura Hurley.

Alla casa della CIA a Roma, Annika viene portata sotto la sorveglianza da due agenti del Mossad quando Rapp intercetta l'auto e la libera. Lavorando insieme, entrambi individuano il quartier generale sotterraneo che Ghost sta usando per costruire il dispositivo nucleare. Dopo essersi infiltrato nei tunnel, Rapp individua e libera Hurley gravemente ferito, tuttavia Annika viene catturata da Ghost e si uccide con la pistola di Ghost prima che Ghost scappi su una barca con la bomba atomica. Basato su una conversazione precedente, Hurley deduce che Ghost intende fare un attacco kamikaze contro la sesta flotta della US Navy. Rapp insegue la barca di Ghost, mentre la sesta flotta, allerta per l'imminente attacco nucleare attraverso i canali della CIA, si prepara all'attacco.

A bordo della nave di Ghost, Rapp uccide Ghost e tenta di allontanare la barca dalla sesta flotta per proteggere le navi dall'esplosione, prima di lanciare l'arma nucleare in mare e fuggire a bordo di un elicottero della Marina degli Stati Uniti. Alcuni secondi dopo il dispositivo esplode, creando un enorme buco del lavandino e il conseguente tsunami che inonda le navi della sesta flotta, ma la flotta sopravvive all'esplosione.

In seguito all'esplosione, Hurley si sta riprendendo dalle ferite e nota che Rapp è in vacanza a Dubai, mentre sta guardando notizie che indicano che la fazione iraniana che ha cercato di ottenere l'arma nucleare vincerà le elezioni presidenziali. A Dubai, il candidato di fazione e la sua scorta entrano in un ascensore in cui Rapp è già presente, sorridendo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La CBS Films acquista i diritti della serie di romanzi con protagonista Mitch Rapp nel 2008. Il romanzo Consent to Kill viene scelto come prima trasposizione cinematografica della serie.[2] Il progetto, prodotto da Lorenzo di Bonaventura e Nick Wechsler, si basava inizialmente su una sceneggiatura scritta da Jonathan Lemkin con regista Antoine Fuqua, mentre per il ruolo del protagonista si facevano i nomi di Gerard Butler, Colin Farrell e Matthew Fox.[3]

Con l'uscita del romanzo prequel American Assassin, viene deciso di iniziare la storia del protagonista fin da giovane per proseguire poi la sua carriera, con Edward Zwick alla regia.[4] Il 12 febbraio 2012 Jeffrey Nachmanoff prende il posto di Zwick come regista.[5] Zwick scrive la sceneggiatura insieme a Marshall Herskovtiz ma una nuova versione viene stesa poi da Michael Finch nell'ottobre 2012;[6] nello stesso periodo vengono offerti 10 milioni di dollari a Chris Hemsworth per il ruolo del protagonista.[6] Nel marzo 2016 vengono scelti Michael Cuesta e Stephen Schiff rispettivamente come regista e sceneggiatore.[7]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 18 aprile 2017.[8]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 15 settembre 2017,[9] mentre in Italia dal 23 novembre dello stesso anno.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Bedeschi, American Assassin: arriva in libreria il romanzo di Vince Flynn che ha ispirato il film, badtaste.it, 28 ottobre 2017. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  2. ^ (EN) Mitch Rapp Movie Coming, Says Vince Flynn, movierewind.com, 8 giugno 2011. URL consultato il 18 aprile 2017.
  3. ^ (EN) Consent to Kill, movieinsider.com. URL consultato il 18 aprile 2017.
  4. ^ (EN) Mike Fleming Jr, CBS Films Targets 'American Assassin' To Launch Mitch Rapp Franchise, Sets Ed Zwick To Direct, deadline.com, 8 giugno 2011. URL consultato il 18 aprile 2017.
  5. ^ (EN) Mike Fleming Jr, CBS Films Taps Jeffrey Nachmanoff To Helm Vince Flynn's 'American Assassin', deadline.com, 21 febbraio 2012. URL consultato il 18 aprile 2017.
  6. ^ a b (EN) Mike Fleming Jr, Chris Hemsworth Offered $10 Million To Play Terrorist Hunter In ‘American Assassin’, deadline.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 18 aprile 2017.
  7. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Michael Keaton To Star In ‘American Assassin’, Long Awaited Screen Adaptation Of Vince Flynn Novel Series, deadline.com, 9 marzo 2016. URL consultato il 18 aprile 2017.
  8. ^ Filmato audio CBS Films, AMERICAN ASSASSIN - Teaser Trailer - HD (Dylan O’Brien, Michael Keaton, Sanaa Lathan, Taylor Kitsch), su YouTube, 18 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.
  9. ^ (EN) Spencer Perry, American Assassin Trailer: Dylan O’Brien Comes in Guns Blazing, comingsoon.net, 18 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.
  10. ^ Matteo Tosini, American Assassin: Dylan O’Brien e Michael Keaton protagonisti del primo poster italiano, badtaste.it, 18 ottobre 2017. URL consultato il 18 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema