Aaron Paul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Aaron Paul Sturtevant, noto semplicemente come Aaron Paul (Emmett, 27 agosto 1979) è un attore statunitense.

È conosciuto principalmente per il ruolo di Jesse Pinkman nell'acclamata serie televisiva Breaking Bad, grazie alla quale ha vinto tre Emmy Awards (nel 2010, nel 2012 e nel 2014).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paul è nato a Emmett, nell'Idaho, ed è figlio di Darla Haynes e di Robert Sturtevant, un ministro battista; è il più giovane di cinque fratelli. Ha origini inglesi, tedesche e scozzesi. Ha frequentato la Centennial High School a Boise, sempre nell'Idaho, diplomandosi con un anno di anticipo nel 1998: finita la scuola si trasferì a Los Angeles con sua madre. Prima di diventare famoso apparve in un episodio di Ok, il prezzo è giusto! andata in onda il 3 gennaio 2000. Lavorò anche come assistente agli Universal Studios di Hollywood, California.

Nel 2001 Paul si fidanzò con l'attrice Samaire Armstrong con la quale, poco tempo prima, aveva lavorato in un episodio di X-Files. Dal marzo 2009 all'aprile 2010 è stato fidanzato con l'attrice Jessica Lowndes mentre nel gennaio 2012 si è fidanzato con la regista Lauren Corinne Parsekian a Parigi. I due si conobbero al Coachella Music Festival a Indio, California, e iniziarono ad uscire un anno dopo allo stesso festival. Si sono sposati il 26 maggio 2013 in un parco dei divertimenti a Malibù. Hanno avuto una figlia, Story Annabelle, nel febbraio 2018.

Nel 2013 Aaron e Parsekian aiutarono, donando 1.8 milioni di dollari, la Kind Campaign, una organizzazione no-profit antibullismo. I vincitori del contest avrebbero vinto un viaggio all'Hollywood Forever Cemetery per vedere la proiezione dell'episodio finale di Breaking Bad. Durante una cerimonia al famoso teatro egiziano di Boise, il governatore Butch Otter dichiarò il 1º ottobre "Aaron Paul Sturtevant Day".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1996 Paul andò a Los Angeles per la competizione "The International Modeling and Talent Association"; si classificò secondo e firmò un contratto con un manager. Nel 2002 è protagonista nel videoclip di Thoughtless, brano musicale della band nu metal Korn, e in White trash beautiful degli Everlast. Paul ha recitato inoltre nei film Whatever It Takes (2000), Help! I'm a Fish (2001), K-PAX (2001), National Lampoon's Van Wilder (2002), Bad Girls (2005), Choking Man(2006), Mission: Impossible III (2006), The Last House on the Left (2009). Ha interpretato "Weird Al" Yankovic nel film del 2010 Funny or Die Weird: The Al Yankovic Story e apparve in varie serie televisive come Una famiglia del terzo tipo, The Guardian, CSI: Miami, E.R. - Medici in prima linea, Sleeper Cell, Veronica Mars, X-Files, Ghost Whisperer, Criminal Minds e Bones.

Ha raggiunto la notorietà interpretando il ruolo di Scott Quittman in Big Love, apparendo 14 volte in questa serie. Nel 2008 cominciò a recitare la parte di Jesse Pinkman nella serie televisiva dell'AMC Breaking Bad: il suo personaggio originariamente doveva morire durante la prima stagione, ma dopo aver visto il feeling che c'era tra Paul e l'attore principale Bryan Cranston, il produttore Vince Gilligan cambiò idea e modificò il piano originario per salvare il personaggio. Inoltre Paul ebbe una audizione senza successo per il ruolo del figlio più vecchio Francis in Malcolm. Il suo ruolo in Breaking Bad gli è valso la vittoria di tre premi Emmy, nel 2010, nel 2012 e nel 2014, come miglior attore non protagonista in una serie drammatica.

Paul recitò nel film Smashed, che fu una delle selezioni ufficiali per il Sundance Film Festival 2012. Nel 2012 e 2013 apparve in Tron - La serie, dando voce al personaggio di Cyrus.

Nel settembre 2013 apparve nel video della canzone di Zen Freeman Dance Bitch. Fece una apparizione a sorpresa alla trentanovesima stagione del Saturday Night Live debuttando come "nipote metanfetamina", un parente del personaggio "zio ubriaco" di Bobby Moynihan. Nel 2014 Paul ha recitato in Need for Speed nei panni del protagonista, Tobey Marshall; nonché in Exodus - Dei e re, interpretando il profeta Giosuè.

Tra aprile e maggio 2017, inizia a girare il film thriller " Welcome Home " insieme a Emily Ratajkowski, tra l'Emilia Romagna e la Toscana e la zona di Todi in Umbria. I due attori interpretano una coppia in crisi, in vacanza in Italia per cercare di raddrizzare il loro rapporto; qui, però, dovranno fare i conti con i piani tutt’altro che amichevoli del proprietario di casa. La regia del film è di George Ratliff per la Voltage pictures, mentre la sceneggiatura porta la firma di David Levinson.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Golden Globe

Premio Emmy

  • 2009Nomination Migliore attore non protagonista in una serie drammatica per Breaking Bad
  • 2010 – Migliore attore non protagonista in una serie drammatica per Breaking Bad
  • 2012 – Migliore attore non protagonista in una serie drammatica per Breaking Bad
  • 2013Nomination Migliore attore non protagonista in una serie drammatica per Breaking Bad
  • 2014 – Migliore attore non protagonista in una serie drammatica per Breaking Bad

Screen Actors Guild Awards

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Aaron Paul è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN63828997 · ISNI (EN0000 0001 1461 591X · LCCN (ENno2008130488 · GND (DE140373020 · BNF (FRcb166605568 (data)