Episodi di X-Files (nona stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: X-Files.

La nona stagione della serie televisiva X-Files è andata in onda negli Stati Uniti d'America dall'11 novembre 2001 al 19 maggio 2002.

In Italia andò in onda dal 24 giugno al 26 agosto 2002.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Nothing Important Happened Today Niente da segnalare (prima parte) 11 novembre 2001 24 giugno 2002
2 Nothing Important Happened Today II Niente da segnalare (seconda parte) 18 novembre 2001 24 giugno 2002
3 Dæmonicus Dæmonicus 2 dicembre 2001 1º luglio 2002
4 4-D 4-D 9 dicembre 2001 1º luglio 2002
5 Lord of the Flies Il signore delle mosche 16 dicembre 2001 8 luglio 2002
6 Trust No 1 Trust No 1 6 gennaio 2002 8 luglio 2002
7 John Doe John Doe 13 gennaio 2002 15 luglio 2002
8 Hellbound Relazioni indefinite 27 gennaio 2002 15 luglio 2002
9 Provenance Provenance 3 marzo 2002 22 luglio 2002
10 Providence Providence 10 marzo 2002 22 luglio 2002
11 Audrey Pauley Audrey Pauley 17 marzo 2002 29 luglio 2002
12 Underneath In fondo all'anima 31 marzo 2002 29 luglio 2002
13 Improbable Improbabile 7 aprile 2002 5 agosto 2002
14 Scary Monsters Mostri 14 aprile 2002 5 agosto 2002
15 Jump the Shark Modifica genetica 21 aprile 2002 12 agosto 2002
16 William William 28 aprile 2002 12 agosto 2002
17 Release Intuizioni 5 maggio 2002 19 agosto 2002
18 Sunshine Days La casa dei sogni 12 maggio 2002 19 agosto 2002
19 The Truth (1) La verità (prima parte) 19 maggio 2002 26 agosto 2002
20 The Truth (2) La verità (seconda parte) 19 maggio 2002 26 agosto 2002

Niente da segnalare (prima parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Carl Wormus, un impiegato del FBI, viene annegato da una donna conosciuta in un bar. Monica incontra il vicedirettore dell'Fbi Brad Follmer (suo ex partner) il quale gli consegna prove dell'insabbiamento dei fatti di 48 ore prima ((ottava stagione, episodio 20)), ciò manda su tutte le furie Dogget. In aggiunta Mulder è nuovamente sparito e non può aiutare il collega impegnato contro Kersh. Follmer si rivela detrattore di Dogget che, nel frattempo, indaga sulla morte di Wormus: arrivato ad una centrale per il trattamento delle acque, si nasconde in un serbatoio per sfuggire alla trappola tesagli da Follmer, ma viene trascinato sul fondo dalla donna del bar. Nel frattempo Dana teme che suo figlio abbia veramente poteri sovrannaturali.

Niente da segnalare (seconda parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un vascello adibito a nave ricerca, sul quale si fanno esperimenti su ovuli umani, riceve l'ordine di rientrare a terra. Intanto Doggett viene trascinato sul fondo del serbatoio dalla donna del bar, che si rivela essere l'agente Shannon McMahon. Questa salva Doggett dall'essere scoperto da Follmer e poi gli confessa di essere anche lei un supersoldato: gli esperimenti a riguardo stanno scappando di mano tanto che è in atto una sorta di avvelenamento delle risorse idriche, al fine di favorire la nascita di supersoldati. Lei vuole aiutare Doggett a smascherare la vicenda. Un redivivo Knowle Rohrer assume il vice-comando della nave ricerca quando questa attracca nel Maryland, deciso a cancellare le prove degli esperimenti sui supersoldati. Il capitano, però, era in d'accordo con Warmus (ucciso nell'episodio precedente) per smascherare a sua volta gli esperimenti. Risaliti alla nave Scully, Doggett e Reyes trovano il laboratorio ma, prima di verificare un eventuale coinvolgimento del figlio di Dana, sono costretti ad abbandonare la nave, che esplode, a causa di una bomba piazzata da Rohrer. Nel rapporto che Doggett stende a conclusione non ha prove per incastrare il vicedirettore Kersh che, quindi, è riabilitato.

Dæmonicus[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Con Dana Scully riassegnata alla Training Academy di Quantico, Doggett e Monica Reyes indagano sul loro primo X-File, una serie di omicidi rituali satanici.

4-D[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un feroce assassino minaccia Doggett e Reyes, poi svanisce. Sparano a Doggett e Brad Follmer scopre che la pistola utilizzata è quella dell'agente Reyes.

  • Altri interpreti: Cary Elwes (Brad Follmer), Dylan Haggerty (Erwin Timothy Lukesh), Angela Paton (Miriam Lukesh), Gil Colon (Agente Rice), Ming Lo (Dott. Kim).
  • Note: in questo episodio la scritta "The Truth Is Out There" (La verità è là fuori) al termine della sigla è sostituita dalla medesima scritta al rovescio "erehT tuO sI hturT ehT".

Il signore delle mosche[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Scully, Doggett e Reyes indagano sulla morte di un ragazzo durante uno show televisivo, famoso per le imprese sciocche e pericolose fatte dai protagonisti, poco più che ventenni. Ma scopriranno che la sua morte ha origini in uno sconvolgente segreto di famiglia.

Trust No 1[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Scully è in contatto con Mulder via mail. Un misterioso informatore chiede a Dogget e Reyes di incontrare Fox, ma Dana gli nega la possibilità di contattarlo. A questo punto è l'informatore a contattare Dana promettendogli informazioni estremamente interessanti riguardanti il progetto della creazione dei supersoldati. Questa decide di contattare Mulder per trovarsi ad una stazione ferroviaria. Qui l'informatore si svela essere un supersoldato del governo ombra: prova ad uccidere Dana ma, non riuscendoci, salta sul treno dal quale doveva scendere Mulder, che, però, non si ferma. Grazie alle autorità ferroviarie, gli agenti rintracciano l'Uomo ombra in una miniera: qui Dana sta per essere nuovamente uccisa quando il supersoldato, esposto ad un metallo estratto, comincia a sciogliersi per poi essere attratto all'interno delle cave. Dana capisce che Mulder aveva intuito quale fosse il modo per eliminare i supersoldati e che avesse organizzato una contro-trappola per eliminare l'uomo ombra.

John Doe[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Doggett si sveglia dopo aver perso conoscenza e non ricorda nulla della sua identità e del suo passato. Si aggira senza meta in una polverosa città messicana, cercando un modo di ricostruire la sua memoria, e si ritrova coinvolto in un giro di contrabbando. Dall'altra parte del confine intanto, Scully e Reyes tentano di ritrovarlo.

Relazioni indefinite[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Reyes indaga sul caso di un uomo trovato scuoiato vivo. Quando si rende conto di aver già avuto visioni di un evento simile, chiede aiuto a Scully per portare a termine le indagini.

Provenance[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un tentativo di far riemergere un'astronave trovata in uno scavo sotto tutela governativa, l'FBI nasconde la sua indagine dagli X-Files. Nel frattempo, Scully è costretta a prendere misure drastiche quando scopre una minaccia per William.

Providence[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il piccolo William è stato rapito e Scully è disperata. Diffidente nei confronti sia di Skinner che di Follmer, Scully aggira l'indagine dell'FBI sul rapimento di William e lavora da sola al caso, assistita da Reyes e The Lone Gunmen. Insieme agli amici, Dana scopre delle verità terrificanti sui rapitori di suo figlio e ancora una volta si ritrova a combattere contro le trame oscure che vogliono intromettersi nella vita di William.

Audrey Pauley[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Reyes dopo aver subito un grave incidente stradale si sveglia in un ospedale che sembra quasi non esistere: non vi sono dottori, né infermiere e non ci sono scritte, solo pochi malati e una timida inserviente impacciata. Reyes tenta di uscire, ma le porte si aprono e rivelano che l'ospedale è sospeso in cielo e non è possibile fuggire. E l'unico che può darle una mano è Doggett, che deve però mettersi alla prova per accettare un nuovo aspetto della realtà, rompere gli schemi e tentare di salvare l'agente Reyes.

In fondo all'anima[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando, 13 anni fa, Doggett lavorava come poliziotto semplice, riuscì a catturare un pericoloso serial killer che adesso è stato scagionato e rimesso in libertà grazie al test sul DNA. John non si dà pace per questa decisione e vuole andare a fondo, ma nella sua indagine scoprirà che il vero killer è una presenza assassina invisibile, e dovrà rimettere in discussione tutto quello in cui crede.

Improbabile[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella corsa per catturare un serial killer, Scully e Reyes si trovano a fare affidamento sulla numerologia, i loro poteri di deduzione, e un misterioso giocatore di carte straniero che è sicuramente più di quanto vuole far credere.

Mostri[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La giovane agente speciale Leyla Harrison insiste affinché Reyes e Doggett la seguano in una montagna dopo che una donna si è pugnalata ripetutamente e suo marito non permette a nessuno di vedere loro figlio. Bloccati dalla neve gli agenti dovranno rimanere e trovare un modo per risolvere questo strano caso prima di rimanerne vittime a loro volta.

Modifica genetica[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando Morris Fletcher si avvicina agli agenti con informazioni relative ai "Super soldati", Reyes e Doggett si rivolgono ai Lone Gunmen. Le indagini portano ad una bio-terrorista (Yves Adele Harlow) che ha ucciso un professore universitario contagiato con un virus letale. Un altro uomo porta con sé questo virus e va fermato prima che possa contagiare migliaia di persone. Scoperto che l'indiziato è l'assistente del professore già ucciso (Jimmy Bond), per fermarlo i Lone Gunmen sono costretti all'estremo sacrificio. I 3 vengono sepolti nel cimitero di Arlington, su pressione di Skinner.

William[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una famiglia del Midwest adotta un bambino: William. In un flashback si vede come Dana sia stata costretta a questa scelta: Doggett trova uno uomo completamente sfigurato ad attenderlo nell'ufficio degli X-Files, il quale sostiene di aver subito terribili esperimenti atti a trasformarlo un ibrido umano-alieno e di aver conosciuto Fox Mulder. Scully esegue un test del DNA, che suggerisce che l'uomo sia Mulder. Dopo aver iniettato uno strano vaccino a William, si scopre che l'uomo è il fratello naturale di Mulder: Jeffrey Spender. Questo, creduto morto per mano dell'uomo che fuma, venne salvato dallo stesso al fine di essere utilizzato coma cavia umana. Nel tentativo di vendicarsi del padre, decise di rendere vani i suoi sforzi atti a favorire l'invasione aliena tramite la creazione di super-soldati metà uomini e metà alieni, di cui, il più prezioso "esemplare", è proprio William. Il liquido iniettatogli è magnetite (l'elemento a cui i super-soldati non possono sopravvivere) e questa inibisce le capacità sovrannaturali del bambino, rendendolo perfettamente normale. Nonostante ciò il nuovo consorzio potrebbe sempre essere interessato al bambino, dovendolo sottoporre agli stessi terribili esperimenti che ha subito Jeffrey. A questa notizia Dana decide di darlo in adozione in forma anonima, affinché possa vivere una vita felice e normale.

Intuizioni[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando uno degli studenti di Scully mostra una ottima capacità di creazione di profili di serial killer, le sue intuizioni la portano a riaprire il caso di omicidio del figlio di Doggett.

La casa dei sogni[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Doggett, Reyes, Scully e Skinner incappano in un bizzarro caso di omicidio in cui il principale sospettato è un uomo con un'insolita ossessione per la sitcom The Brady Bunch. Quest'uomo sembra possedere straordinarie capacità psicocinetiche e quando anche Skinner, Scully e Doggett vedono le sue capacità con i propri occhi ancora stentano a credere che tutto ciò sia possibile.

La verità (prima parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Skinner e Scully vengono a sapere che Mulder è detenuto in una prigione di massima sicurezza per l'omicidio di un militare che non può essere ucciso: Knowle Rohrer (Adam Baldwin), uno dei "Super soldati" ed ex informatore di Doggett.

La verità (seconda parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mulder evade dalla prigione con l'aiuto di Skinner, Reyes, Doggett, Scully e Alvin Kersh, dopo aver subito un processo sommario che lo aveva condannato a morte. Mulder e Scully si mettono in viaggio per il New Mexico, in un pueblo nascosto tra rocce di Magnetite. Dentro troveranno l'Uomo che fuma, che rivela anche a Scully la verità suprema e finale, e cioè che gli Alieni invaderanno la Terra il 22 dicembre 2012, senza che nessuno possa opporsi.

Due elicotteri distruggono il pueblo, apparentemente uccidendo l'Uomo che fuma, convinti che dentro ci siano anche Scully e Mulder. Invece questi sono fuggiti a Roswell, in un motel simile a quello dove andarono per il loro primo x-file assieme.

Le loro ultime parole sono un bilancio di quasi 10 anni di indagini sul paranormale, sul governo ombra e sulle forme di vita extraterrestri ed il complotto alieno. Mulder si sente sconfitto perché non è riuscito a far emergere quella tanto sospirata verità e non è riuscito a divulgarla a tutto il mondo. Però una piccola grande vittoria l'ha ottenuta, e cioè quella di aprire gli occhi di Scully, che è sempre stata scettica sulle questioni di cui ora conosce la più intima e sconvolgente verità.

Per questo allora l'ultima frase di Mulder prima del buio è "Si può ancora sperare...".

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione