Jesse Pinkman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

« Le responsabilità si evitano o si affrontano, signor White. »

(Jesse Pinkman)
Jesse Bruce Pinkman
Jesse Pinkman.jpeg
Aaron Paul interpreta Jesse Pinkman
UniversoBreaking Bad
Lingua orig.Inglese
SoprannomeCap'n Cook
AutoreVince Gilligan
1ª app. inQuestione di chimica
Ultima app. inFelina
Interpretato daAaron Paul
Voce italianaFrancesco Pezzulli
SessoMaschio
Luogo di nascitaSurianopoli
Data di nascitasettembre 1984
Professione

Jesse Bruce Pinkman è il co-protagonista della serie televisiva Breaking Bad, interpretato da Aaron Paul e doppiato da Francesco Pezzulli.

In realtà quello di Jesse è il ruolo del vero e proprio eroe di questa serie: è colui che attraversa tutte le tentazioni e le peripezie, che paga ogni sua scelta, che commette errori su errori, che si trasforma profondamente, passando da un inferno all'altro e contraddicendosi perdendo spesso la strada; ma è anche l'unico che si mantiene integralmente libero e puro fino in fondo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jesse Bruce Pinkman è nato nel settembre del 1984 ad Albuquerque da una famiglia benestante. All'inizio della serie Jesse risulta essere un tossicodipendente allontanatosi dalla famiglia, in affari con alcuni narcotrafficanti messicani. Tuttavia dopo esser stato ricattato da Walter White, suo ex professore di chimica al liceo, inizia a produrre metanfetamina e sarà catapultato in innumerevoli guai. A rendere la vita ulteriormente difficile al giovane ragazzo sarà la famiglia, la quale dopo aver scoperto l'uso di droghe da parte di Jesse, deciderà di allontanarlo dalla casa ottenuta in eredità dalla zia ormai defunta.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Quando Walter White decide di accompagnare suo cognato Hank, della squadra antidroga, nel bel mezzo di una retata vedrà fuggire un suo ex studente che si rivelerà essere Jesse Pinkman. Walter dopo aver scoperto di aver un cancro inoperabile ai polmoni deciderà dunque di mettersi sulle tracce di Jesse affinché quest'ultimo possa farlo entrare nel giro della droga. Dopo un tentennamento iniziale, Jesse si vedrà costretto ad accettare la cosa poiché ricattato da Walter White. I due inizieranno quindi a produrre i cristalli di metanfetamina, tuttavia la situazione per Jesse ed il signor White inizia a peggiorare quando si immischieranno in affari con un certo narcotrafficante messicano che si fa chiamare Tuco.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

La seconda stagione si apre con Walter e Jesse che concludono un affare con il violento narcotrafficante Tuco, il quale però uccide a calci e pugni un suo scagnozzo proprio davanti ai loro occhi. I due sono terrorizzati all'idea che Tuco possa riservare loro lo stesso trattamento e nei giorni seguenti notano più volte l'auto del messicano davanti alle loro rispettive abitazioni. Jesse propone di giocare d'anticipo e di freddare Tuco con un colpo di pistola ma Walter lo convince ad usare la ricina. Gli eventi prendono una piega diversa e i due vengono rapiti dal narcotrafficante Tuco, il quale li porta in una baracca isolata dove abita suo zio malato. Grazie anche all'intervento del cognato di Walter che uccide Tuco i due riescono a scappare dalla baracca. Jesse è successivamente trattenuto dalla DEA per un interrogatorio; verrà poi rilasciato per mancanza di prove a suo carico. Jesse, a causa della sua dipendenza dalla droga e dalla vita sregolata che conduce, viene sfrattato dai suoi genitori e rimane senza soldi. Quando riesce a risollevarsi economicamente e a trasferirsi, sviluppa un interesse particolare per la sua nuova vicina di casa: Jane Margolis. Walter e Jesse decidono che è il momento di espandere il loro giro d'affari, ma incontrano subito grossi problemi; decidono quindi di rivolgersi ad un famoso avvocato: Saul Goodman, che li aiuterà nei loro problemi con la legge. La tossicodipendenza di Jesse si fa più grave quando sfocia nell'eroina insieme alla sua nuova fidanzata Jane. Walter è costretto a mandare avanti gli affari da solo e ha un'accesa discussione al telefono con Jane riguardo alla parte di soldi che spetta a Jesse. Walter si reca a casa di Jesse per parlargli e scopre i due addormentati e drogati a letto, con Jane in preda alle convulsioni; Walter si limita a guardarla e a lasciarla morire. Jesse scopre la fidanzata morta la mattina seguente e rimane sconvolto per un lungo periodo.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo episodio Jesse esce ripulito da un centro di recupero per tossicodipendenti e Walter è costretto a rivelare il proprio segreto a Skyler che chiede il divorzio al marito. Sullo sfondo si prospetta una nuova minaccia costituita dai cugini di Tuco pronti a vendicare la sua morte. Walter prova ad evitare in tutti i modi il divorzio ma Skyler gli vieta di vedere anche i suoi figli. Jesse riesce, grazie all'aiuto dell'avvocato Saul, a comprare la sua vecchia casa dai genitori ad un prezzo conveniente. Walt non rispetta le richieste della moglie di stare lontano da casa e lei, per vendicarsi, va a letto con il suo datore di lavoro Ted. Nel frattempo il narcotrafficante Gus Fring propone a Walter un nuovo contratto di lavoro, con un compenso economico da fame, ma lui rifiuta a causa della sua situazione familiare. Hank, agente della DEA, segue una pista che lo conduce fino a Jesse e al suo camper; Walter aiuta Jesse a disfarsi del camper prima che il cognato riesca ad arrivare con un mandato di perquisizione. Walter si fa convincere da Gus e torna a cucinare metanfetamina in un nuovo laboratorio e con un nuovo socio: Gale Boetticher. Hank, preso dalla rabbia a causa di una falsa telefonata di Jesse che lo aveva distratto (azione in realtà compiuta da Walter), picchia Jesse violentemente fino a mandarlo in ospedale, per questo motivo viene sollevato dal caso ed è costretto a consegnare il distintivo e la pistola. I cugini di Tuco tendono un agguato a Hank in un parcheggio, ma l'ex agente è abile ad eliminarli entrambi rimediando però diversi colpi di pistola che lo costringeranno su una sedia a rotelle per un lungo periodo. Skyler decide di pagare la fisioterapia di Hank con i soldi guadagnati da Walter, ma si consulta anche con Saul su come ripulirli e insieme decidono di acquistare l'autolavaggio dove lavorava Walter. Jesse è intenzionato a vendicare la morte del suo amico spacciatore e viene salvato all'ultimo momento da Walter, il quale investe i due trafficanti della gang rivale. Walter e Jesse sono costretti a uccidere Gale Boetticher per rendersi indispensabili e continuare a cucinare metanfetamina per Gus Fring, ed è lo stesso Jesse a ucciderlo con un colpo di pistola alla testa.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra Walter e Gus è ormai ai minimi termini, tanto che Walter stesso vorrebbe uscire dalla banda, ma la contemporanea indagine di Hank su Gus e le minacce di quest'ultimo di sterminare la sua famiglia lo pongono nelle condizioni di non poterlo fare. In questo clima teso, i rapporti di Jesse con Walter si vanno incrinando, anche grazie ai tentativi di Gus e Mike di metterli l'uno contro l'altro, affinché ci si possa sbarazzare di Walter e utilizzare Jesse, ormai ritenuto fedele e affidabile, come unico cuoco del laboratorio. Inizialmente Walter prepara una sigaretta con una dose di ricina per far avvelenare Gus dal ragazzo, ma, dopo che Jesse decide di rompere, Walter si vede costretto a utilizzare un altro stratagemma (avvelenerà Brock, il figlioletto di Andrea amico di Jesse per far ricadere la colpa su Gus). Walter riuscirà comunque a uccidere il suo acerrimo nemico, e questo è l'inizio di un ultimo, sofferto, tentativo di riallacciare un rapporto lavorativo tra il geniale manipolatore e il ragazzo.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo innumerevoli scontri con il suo capo e amico (nonostante tutto) Walter White, Pinkman decide di uscire dalla nuova attività di produzione di metanfetamina. Tuttavia dopo aver capito che Walt aveva avvelenato il figlio di Andrea decide di aiutare Hank (che intanto aveva scoperto chi fosse Heisenberg) e gli racconta tutta la sua avventura criminale con Walt. Tuttavia al momento dell'arresto del chimico da parte di Hank e Steven Gomez, in cui era presente, la banda di Jack irrompe e uccide i due agenti DEA, rubano a Walt 69 milioni di dollari e rapiscono Jesse. Così il ragazzo è costretto a produrre meth per Todd, Jack e Lydia vivendo in uno stato di schiavitù. Un giorno tenta di scappare ma verrà bloccato e Todd per vendetta uccide Andrea. Alla fine Walt riesce ad uccidere Jack ed i suoi uomini e libera Jesse, che assassina brutalmente Todd e scappa. Walt, cade a terra dissanguato nel laboratorio chimico di Jack.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione