Westworld - Dove tutto è concesso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Westworld - Dove tutto è concesso
Westworld.png
Immagine tratta dalla sigla della prima stagione
Titolo originaleWestworld
PaeseStati Uniti d'America
Anno2016 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico, fantascienza, thriller, western
Stagioni2
Episodi20
Durata57-91 min (episodio)
Lingua originaleinglese, giapponese, lakota
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreJonathan Nolan, Lisa Joy
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheRamin Djawadi
Produttore esecutivoJ. J. Abrams
Jonathan Nolan
Lisa Joy
Jerry Weintraub (st. 1)
Bryan Burk (st. 1)
Richard J. Lewis (st. 2)
Roberto Patino (st. 2)
Athena Wickham (st. 2)
Ben Stephenson (st.2)
Casa di produzioneKilter Films, Bad Robot Productions, Jerry Weintraub Productions, Warner Bros. Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal2 ottobre 2016
Alin corso
Rete televisivaHBO
Prima TV in italiano
Dal10 ottobre 2016
Alin corso
Rete televisivaSky Atlantic

Westworld - Dove tutto è concesso (Westworld) è una serie televisiva statunitense ideata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per la HBO basata sul film Il mondo dei robot (Westworld, 1973) scritto e diretto da Michael Crichton. Nolan ha diretto l'episodio pilota e figura come produttore esecutivo insieme a Lisa Joy, J. J. Abrams e Bryan Burk.

Descritta come "un'oscura odissea sull'alba della coscienza artificiale e sul futuro del peccato",[1] la serie racconta la storia di un avveniristico parco a tema chiamato Westworld.[2] La serie ha debuttato negli Stati Uniti il 2 ottobre 2016 sul canale HBO.[3] Il 14 novembre 2016 HBO ha rinnovato la serie per una seconda stagione.[4] Il 1º maggio 2018 HBO ha rinnovato la serie per una terza stagione.[5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Westworld è un parco divertimento popolato da androidi creato per consentire ai visitatori un'esperienza a tema western realistica e ultra violenta, senza alcuna ripercussione morale e legale, al costo di 40 000 dollari al giorno. A tal fine il dottor Robert Ford, direttore creativo del parco e capo del team di sviluppo, aggiorna continuamente gli androidi con le cosiddette "ricordanze" (sogni ad occhi aperti) per renderli sempre più simili agli umani. L'origine umana di questi input tende a prevalere sui comandi impostati dal team, rendendo instabili gli androidi che tentano di prendere il controllo e ribellarsi. In seguito alle vicende della prima stagione la ribellione ha effettivamente inizio con l'assassinio di Ford. Parallelamente alla vendetta degli androidi, guidati da Dolores, vengono presentati altri due parchi del complesso di proprietà Delos, il Raj e Shogunworld, aprendo scenari inediti per i personaggi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2016 2016
Seconda stagione 10 2018 2018

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Dolores Abernathy (stagione 1-in corso), interpretata da Evan Rachel Wood, doppiata da Valentina Favazza.
    È una dei residenti più vecchi ancora funzionanti nel parco ed è una ragazza occidentale che scopre che la sua vita è una menzogna elaboratamente costruita. Appare come una giovane donna cordiale e ottimista. La sua visione estetica è stata influenzata dal quadro di Andrew Wyeth Christina's World e dall'Alice di Lewis Carroll.[6] Nella seconda stagione inizierà un piano di vendetta e conquista.
  • Maeve Millay (stagione 1-in corso), interpretata da Thandie Newton, doppiata da Rossella Acerbo.
    Una residente assegnata come maîtresse del Mariposa. È una donna di indole sfacciata. Come Dolores, anche lei scopre che la sua vita è una menzogna. Inizierà dunque un percorso alla ricerca della figlia (che aveva in un ruolo precedente) spingendosi fino ai confini di Westworld e visitando anche il parco di Shogunworld.
  • Bernard Lowe (stagione 1-in corso), interpretato da Jeffrey Wright, doppiato da Roberto Draghetti.
    Il capo della Divisione Programmazione di Westworld e creatore di persone artificiali. In realtà è un androide costruito dal dottor Ford a immagine del suo vecchio partner Arnold. Inizialmente convinto di essere un umano scopre la sua vera condizione quando non riesce a rifiutarsi di svolgere un compito molto doloroso, ossia uccidere la sua ex fidanzata Theresa. In seguito alla ribellione vaga per il parco cercando di capire cosa sia nascosto nella mente di Peter Abernathy.
  • Arnold Weber (stagione 1-in corso), interpretato da Jeffrey Wright, doppiato da Roberto Draghetti.
    Co-fondatore del parco di Westworld e un tempo grande amico di Ford. Morto nel parco molti anni or sono per cause misteriose. Aveva un figlio, morto ancora piccolo per una malattia incurabile. Era solito avere delle lunghe conversazioni con Dolores, che si scoprirà essere la sua assassina. Sulla base di Arnold è stato creato Bernard.
  • Theodore "Teddy" Flood (stagione 1-in corso), interpretato da James Marsden, doppiato da Francesco Bulckaen.
    Un residente, è un pistolero che ritorna a Sweetwater in cerca di Dolores per riprendere la loro relazione. Diventa il suo fidato compagno e aiutante agli inizi della sua ribellione, scoprendo di essere un androide creato per il divertimento dell'uomo.[7]
  • L'Uomo in Nero (stagione 1-in corso), interpretato da Ed Harris, doppiato da Rodolfo Bianchi.
    Un misterioso, sadico, ricco ospite del parco a tema, alla ricerca di un "livello più profondo"; inoltre è un membro del Consiglio di Delos. Al di fuori del parco, si è distinto come il proprietario di una fondazione medica. L'Uomo in Nero non è altri che William da vecchio.[8]
  • Dott. Robert Ford (stagione 1-in corso), interpretato da Anthony Hopkins, doppiato da Dario Penne.
    Il brillante co-fondatore e direttore creativo di Westworld. Viene ucciso da Dolores all'inizio della ribellione degli androidi, dando il via alla linea narrativa viaggio nella notte.
  • Logan Delos (stagione 1, ricorrente stagione 2), interpretato da Ben Barnes, doppiato da Gianfranco Miranda.
    Un losco scapolo e noto visitatore del parco. La sua edonistica voglia di divertirsi a Westworld è equamente motivata dalla sua auto-indulgenza e dal desiderio di aiutare il suo amico e cognato William. Dopo l'acquisto del parco da parte del padre cade in una profonda depressione, essendo convinto che il progettare androidi possa condurre la razza umana all'estinzione. Per questo inizia a consumare alcol e droghe, morendo di overdose.[9]
  • Armistice (stagione 1-in corso), interpretata da Ingrid Bolsø Berdal, doppiata da Ilaria Latini.
    Una fuorilegge brutale e spietata, membro della banda di Hector Escaton. In seguito diventa una fedele collaboratrice di Maeve e l'accompagna nel suo viaggio all'interno del parco giapponese.[10]
  • Lawrence Pedro Maria Gonzalez (stagioni 1-2), interpretato da Clifton Collins Jr., doppiato da Christian Iansante.
    Un fuorilegge affascinante ma letale, con un talento nel manipolare e negoziare con i criminali di Westworld. È la spalla preferita dell'Uomo in Nero che lo porta con sé nei suoi viaggi all'interno del parco. Nella prima stagione si libera di lui preferendogli Teddy, mentre nella seconda stagione i due si riuniscono ancora. Grazie a Maeve riesce a ricordate tutte le volte il cui l'Uomo in Nero ha ucciso la sua famiglia davanti ai suoi occhi e quindi si appresta ad ucciderlo, ma viene interrotto dall'arrivo degli uomini di Delos che gli sparano.[11] Nel passato ha interpretato il ruolo di El Lazo.
  • El Lazo (stagione 1, guest stagione 2), interpretato da Clifton Collins Jr. (stagione 1) e da Giancarlo Esposito (ospite stagione 2), doppiato da Christian Iansante (stagione 1) e da Ennio Coltorti (stagione 2). Fuorilegge nella città di Pariah. Il personaggio El Lazo è interpretato dal residente Lawrence nei flashback della prima stagione e da un nuovo residente nella seconda stagione.
  • Ashley Stubbs (stagione 1-in corso), interpretato da Luke Hemsworth, doppiato da Simone D'Andrea.
    Capo della sicurezza, incaricato del monitoraggio degli androidi per garantire la sicurezza degli ospiti. Dopo essere stato assalito dagli androidi della nazione fantasma e creduto morto, fa ritorno nella seconda stagione, sempre prigioniero degli enigmatici indigeni. Una volta liberatosi si accasa al quartier generale del parco, combattendo i ribelli. Tuttavia in un dialogo con la falsa Hale (in realtà corpo ospitante Dolores) si capisce come il realtà la sua fedeltà sia sempre stata verso Ford.
  • Theresa Cullen (stagione 1), interpretata da Sidse Babett Knudsen, doppiata da Alessandra Korompay.
    Capo del dipartimento della sicurezza di Westworld. Ha una relazione segreta con Bernard Lowe. Viene uccisa proprio da lui su ordine di Ford, poiché stava intralciando i suoi piani. Il suo assassinio viene insabbiato ma Strand riesce a scoprire la verità.
  • Lee Sizemore (stagioni 1-2), interpretato da Simon Quarterman, doppiato da Riccardo Scarafoni.
    Il direttore narrativo di Westworld, il cui temperamento artistico ricade sui suoi colleghi di lavoro. Dopo la ribellione degli androidi viene preso prigioniero da Maeve e Hector, per aiutare la donna a ritrovare sua figlia. Il loro viaggio li porterà a Shogunworld. Durante il periodo trascorso con il gruppo di Maeve si affeziona molto a lei e in seguito la salva, impedendo alle squadre di Charlotte di ucciderla. Alla fine si sacrifica per permettere a Maeve di fuggire.
  • Hector Escaton (stagione 1-in corso), interpretato da Rodrigo Santoro, doppiato da Riccardo Rossi.
    Un residente, è un capo banda ricercato propenso a svaligiare l'hotel Mariposa a Sweetwater. Diventa in seguito la spalla di Maeve e il suo compagno, proteggendola ed aiutandola nel suo viaggio alla ricerca della figlia perduta.[10]
  • Clementine Pennyfeather (stagione 1-in corso), interpretata da Angela Sarafyan (stagione 1-in corso) e da Lili Simmons (ospite stagioni 1-2).
    Una residente che lavora come prostituta al Mariposa ed una delle attrazioni più popolari di Westworld, dal fare civettuolo. [10] Quando la residente viene ritirata, il ruolo di Clementine Pennyfeather viene dato ad un'altra residente. In seguito come molti androidi del parco diventa membro dei ribelli guidati da Dolores. Durante l'attacco alla Mesa viene catturata dagli uomini di Charlotte che cercano poi di utilizzare il suo codice per gestire altri androidi.
  • William da giovane (stagione 1, ricorrente stagione 2), interpretato da Jimmi Simpson, doppiato da Roberto Gammino.
    Un riluttante visitatore di Westworld, sta insieme al suo cognato Logan. Inizialmente sprezzante alle attrazioni più lascive del parco, scopre lentamente un significato più profondo per la narrazione del parco. Convince il suocero James Delos ad acquistare il parco. Dopo il pensionamento di Jim diventa il capo della multinazionale.[11]
  • Charlotte Hale (stagione 1-in corso), interpretata da Tessa Thompson, doppiata da Letizia Scifoni (stagione 2-in corso).
    È uno dei direttori esecutivi del Consiglio, inviata a sorvegliare le operazioni di Westworld. Nella seconda stagione si mette alla ricerca di Peter Abernathy, mentre cerca di sedare la ribellione guidata da Dolores. Entrata in possesso dell'uomo, non riesce ad ottenere le informazioni contenute al suo interno, che le vengono sottratte da Dolores. In seguito viene uccisa dalla donna, che poi copia il suo corpo, creando un androide identico a lei che sfrutta per lasciare il parco.
  • Elsie Hughes (stagioni 1-2), interpretata da Shannon Woodward, doppiata da Domitilla D'Amico.
    Un astro nascente della Divisione Programmazione che deve fare i conti con lo strano comportamento degli esseri artificiali del parco.[10] Ford tramite Bernard la fa imprigionare in una caverna. In seguito alla morte del direttore creativo lo stesso Bernard la libera. I due iniziano poi a cercare risposte in merito ad un misterioso laboratorio dove vengono svolti esperimenti segretissimi. Dopo aver raggiunto la Culla, essa e Bernard (nel frattempo passato sotto il controllo di Ford entrato nella sua "mente") si avviano verso la Forgia, il luogo in cui sono contenuti i dati di tutti gli ospiti che hanno visitato il parco. Tuttavia Bernard decide di lasciare indietro la donna per impedire che lui o Ford possano nuovamente farle del male. Alla fine decide di appoggiare Charlotte Hale.
  • Antoine Costa (stagione 2), interpretato da Fares Fares, doppiato da Alessandro Budroni.
    Membro della squadra di sicurezza di Karl Strand. Viene ucciso con il suo capo da Dolores.
  • Emily, conosciuta anche come Grace (stagione 2-in corso), interpretata da Katja Herbers, doppiata da Daniela Calò.
    Un ospite del parco di vecchia data. È la figlia di William, con cui ha un rapporto complicato, in quanto lo reputa colpevole del suicidio della madre. Come il padre conosce bene i parchi della Delos e sembra cercare qualcosa al loro interno. In realtà la donna è nel parco soltanto per convincere suo padre a lasciarsi alle spalle tutta quella realtà e iniziare una nuova vita, lontano da Westworld.
  • Peter Abernathy (ricorrente stagione 1, stagione 2), interpretato da Louis Herthum (ricorrente stagione 1, stagione 2) e da Bradford Tatum (ricorrente stagione 1), doppiato da Mario Cordova.
    Il "padre" di Dolores. Quando il residente viene ritirato, il ruolo di Abernathy viene dato ad un altro residente. In seguito diventa la vera e propria ossessione di Charlotte e dei dirigenti della Delos poiché al suo interno si nasconde la chiave per poter accedere ai segreti dell'Oltre Valle. Catturato dal personale della Delos viene poi raggiunto dalla figlia che è intenzionata a salvarlo. Nonostante il legame forte fra i due, Dolores non esita ad aprirgli il cranio quando capisce che è l'unico modo per ottenere i dati contenuti nella sua testa.
  • Angela (ricorrente stagione 1, stagione 2), interpretata da Talulah Riley, doppiata da Francesca Manicone.
    Una residente che accoglie i nuovi arrivati al parco. È uno dei primi androidi costruiti da Robert e Arnold. Diventa una fidata collaboratrice dei ribelli. Durante l'attacco a la Mesa raggiunge la Culla in cui sono contenuti tutti i backup degli androidi e qui si fa esplodere, liberandoli dalle loro catene.
  • Karl Strand (stagione 2), interpretato da Gustaf Skarsgård, doppiato da Gabriele Sabatini.
    Capo delle operazioni a Delos in seguito ai drammatici sviluppi della linea narrativa viaggio nella notte. Scopre che Bernard è un androide e che è stato lui ad assassinare Theresa. In seguito viene ucciso da Dolores, assieme a tutti gli uomini del suo team.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Rebus (stagione 1-in corso), interpretato da Steven Ogg, doppiato da Roberto Fidecaro.
    È un fuorilegge programmato per uccidere il padre di Dolores. In seguito continua le sue scorribande nel parco catturando alcuni ospiti, tornando poi ad incrociare la sua strada con Abernathy.
  • Vecchio Bill (stagione 1), interpretato da Michael Wincott, doppiato da Edoardo Siravo.
    Uno dei primi residenti costruiti, presenta ancora molti difetti, risultando goffo nei movimenti e ripetitivo nel linguaggio. Ford è solito conversare con lui.
  • Sceriffo Pickett (stagione 1), interpretato da Brian Howe, doppiato da Angelo Nicotra.
    Lo sfortunato sceriffo di Sweetwater, viene puntualmente uccisio dalla banda criminale di Hector Escaton.
  • Vice sceriffo Foss (stagione 1), interpretato da Demetrius Grosse, doppiato da Mauro Magliozzi.
    Il vice sceriffo di Sweetwater, ha una sorte analoga al suo superiore.
  • Sylvester (stagione 1-in corso), interpretato da Ptolemy Slocum, doppiato da Edoardo Stoppacciaro.
    Un tecnico di laboratorio che lavora a Delos assieme a Felix, benché sia in netto contrasto con lui sul fatto di aiutare Maeve. Nonostante questo si trova sempre coinvolto nelle trame della donna.
  • Felix Lutz (stagione 1-in corso), interpretato da Leonard Nam.
    Un tecnico di laboratorio che lavora a Delos e ha un importante legame con Maeve, in quanto è stato lui ad aiutarla nel modificare alcuni parametri del suo carattere che le hanno poi permesso di diventare consapevole di essere un androide. Anche dopo la ribellione degli host Felix viene in contatto con Maeve, seguendola nel suo nuovo viaggio nello Shogunworld.
  • Lori (ospite stagioni 1-2), interpretata da Lena Georgas.
  • Craig (ospite stagioni 1-2), interpretato da Currie Graham.
  • Figlia di Lawrence (stagione 1-in corso), interpretata da Izabella Alvarez.
  • Figlia di Maeve (stagione 1-in corso), interpretata da Jasmyn Rae.
  • Lauren (stagione 1, ospite stagione 2), interpretata da Gina Torres.
    La moglie di Bernard Lowe, è in realtà una ricordanza, inserita nell'androide al fine di rendere più credibile la sua condizione di essere umano. Come per il marito, è ispirata alla moglie di Arnold.
  • Henry (stagione 1), interpretato da Eddie Shin.
  • Holden (stagione 1), interpretato da Chris Browning.
  • Slim Miller (stagione 1), interpretato da James Landry Hébert.
  • Ragazzo, ovvero Robert Ford da giovane (stagione 1, ospite stagione 2), interpretato da Oliver Bell.
    Un residente creato da Arnold ad immagine e somiglianza di Robert quando era un bambino. Riappare nella seconda stagione, con al suo interno la voce di Ford, per annunciare all'Uomo in Nero di aver creato un nuovo gioco appositamente per lui, chiamato La Porta.
  • Maling (stagione 2-in corso), interpretata da Betty Gabriel, doppiata da Stella Gasparri.
  • Blaine (stagione 2-in corso), interpretato da Christopher May.
  • Takoda (stagione 2-in corso), interpretato da David Midthunder.
  • Akecheta (stagione 2, principale ep. 2x08), interpretato da Zahn McClarnon, doppiato da Andrea Lavagnino.
    È il capo dei residenti che abitano la Tribù Fantasma. Come tutti i suoi sottoposti è immune al potere di Maeve che le permette di controllare gli altri residenti del parco con la mente. È stato probabilmente il primo residente a scoprire che il mondo in cui viveva era soltanto una menzogna. Da allora ha passato tutta la vita cercando di diffondere il suo messaggio ai suoi simili e parallelamente a cercare la porta, il luogo che dovrebbe portarli ad essere finalmente liberi. Infine riesce a portare la sua gente verso questo nuovo mondo, una sorta di "paradiso" progettato per i residenti, dove potranno vivere lontani dalla razza umana.
  • James "Jim" Delos (stagione 2), interpretato da Peter Mullan, doppiato da Michele Gammino.
    Vecchio proprietario dell'azienda omonima, viene convinto ad acquistare il parco dal genero William, che grazie alla sua determinazione è diventato il suo pupillo al posto del figlio Logan. Ha anche una figlia di nome Juliet. Viene mostrato in alcuni flashback nella seconda stagione, che mostrano come egli si sia convinto ad acquistare il parco e in seguito come abbia tentato di sconfiggere la morte trasferendo la sua coscienza in un androide identico a lui. Tuttavia il progetto fallisce e molti anni dopo l'Uomo in Nero mette fine all'esperimento.
  • Maggiore Craddock (stagione 2), interpretato da Jonathan Tucker, doppiato da Emiliano Coltorti.
    Un ufficiale militare in comando.
  • Wanahton (stagione 2-in corso), interpretato da Martin Sensmeier.
  • Akane (stagione 2-in corso), interpretata da Rinko Kikuchi.
    È una geisha che vive nello Shogunworld. È la controparte di Maeve in questo parco. Durante la vicenda di Sakura diventa indipendente e cosciente, scegliendo di rimanere a Shogunworld assieme a Musashi.
  • Musashi (stagione 2-in corso), interpretato da Hiroyuki Sanada. È un ronin di Shogunworld, che ha come unico obiettivo quello di rapinare Akane. Il suo personaggio è copiato da quello di Hector Escaton, come ammesso da Lee Sizemore. Dopo aver ucciso il suo vecchio allievo e attuale pezzo grosso dello shogun, decide di rimanere nel suo parco, separandosi dal gruppo di Maeve e di Hector.
  • Hanaryo (stagione 2-in corso), interpretata da Tao Okamoto. Personaggio dello Shogunworld ispirato ad Armistice. L'incontro fra le due porta i loro personaggi in una specie di loop. In seguito lascia il suo parco originario per seguire Maeve e il suo gruppo a Westworld.
  • Sakura (stagione 2), interpretata da Kiki Sukezane.
    È una giovane ragazza che lavora con Akane. Il legame fra le due donne ricorda a Maeve quello che aveva con sua figlia nella narrazione precedente, tant'è che la geisha la considera una figlia.
  • Tanaka (stagione 2), interpretato da Masayoshi Haneda.
  • Goldberg (stagione 2), interpretata da Rebecca Henderson.
  • Coughlin (stagione 2), interpretato da Timothy V. Murphy.
  • Engels (stagione 2), interpretato da Ronnie Gene Blevins.
  • Nuova madre (stagione 2), interpretata da Erica Luttrell.
  • Kohana (stagione 2-in corso), interpretata da Julia Jones. In una vecchia linea narrativa era la compagna di Akecheta, di cui era molto innamorata. I due raggiunsero la misteriosa Oltre Valle, alla ricerca di una via di fuga da Westworld, avendo ormai capito di essere prigionieri al suo interno. Tuttavia Kohana venne catturata dal personale del parco ed in seguito disattivata. Dopo la sua scomparsa Ake ha fatto di tutto per ritrovarla e per diffondere le sue conoscenze al fine di aiutare gli altri residenti a comprendere la loro natura e a ribellarsi.
  • Wichapi, interpretata da Irene Bedard.

Personaggi ospiti[modifica | modifica wikitesto]

  • Kissy (stagione 1), interpretato Eddie Rouse
  • Clarence (stagione 1), interpretato Kyle Bornheimer.
  • Marti (stagione 1), interpretata da Bojana Novaković.
  • Maresciallo Pruitt (stagione 1), interpretato da Sherman Augustus.
  • Cartomante (stagione 1), interpretata da Lili Bordán.
  • Capitano Norris (stagione 1), interpretato da Wade Williams.
  • Jimmy "il Sanguinario" (stagione 1), interpretato da Jonny Pasvolsky.
  • Padre nel cottage (stagione 1), interpretato da Alastair Duncan.
    Un residente creato da Arnold a sembianza del padre di Ford.
  • Nicholas (stagione 2), interpretato da Neil Jackson.
    Un uomo affascinante e pieno di risorse che si ritrova in territori e situazioni sconosciute.
  • Colonnello Brigham (stagione 2), interpretato da Fredric Lehne, doppiato da Paolo Buglioni.
  • Ehawee (stagione 2), interpretata da Tantoo Cardinal.
  • Shogun (stagione 2), interpretato da Masaru Shinozuka.
  • Etu (stagione 2), interpretato da Booboo Stewart.
  • Juliet (stagione 2), interpretata da Sela Ward.
    La moglie di William. Da tempo alcolizzata, si tolse la vita dopo aver scoperto il profilo tracciato dalla Delos in merito a suo marito, che risultava essere un sadico e maniacale assassino.
  • Monroe (stagione 2), interpretato da Jack Conley.

I parchi della Delos[modifica | modifica wikitesto]

  • Westworld: È il parco in cui si svolgono tutti gli eventi della prima stagione e che da il titolo alla serie. Le ambientazioni riproducono il vecchio west americano, con tanto di affascinanti cowboy, coraggiosi sceriffi, pericolosi criminali e misteriosi indigeni che abitano la Nazione fantasma.
  • Il Raj: È l'ultimo dei sei parchi in ordine di locazione e il secondo a comparire nella serie. Le ambientazioni riproducono l'India sotto il dominio britannico. Gli ospiti sono soliti visitare questo parco specialmente per la caccia ad animali esotici come tigri del Bengala ed elefanti.
  • Shogunworld: Un parco che riproduce il Giappone del periodo Edo. È molto violento e non adatto a tutti. Già velatamente introdotto nella prima stagione, fa il suo debutto nella seconda. Questo parco, che presenta molte similitudini narrative con Westworld, è studiato apposta per essere ancora più pericoloso e sanguinario.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Jonathan Nolan e Lisa Joy

La Warner Bros iniziò a valutare un remake cinematografico del film Il mondo dei robot (Westworld) sin dai primi anni novanta. Nel 2011, il progetto fu nuovamente messo in sviluppo senza successo, dopo la partenza del vice presidente esecutivo Jessica Goodman. Il 31 agosto 2013 il canale via cavo americano HBO aveva ordinato un episodio pilota per una potenziale serie televisiva basata sul film con Jonathan Nolan come regista e co-sceneggiatore insieme a Lisa Joy. Nolan, Joy, J. J. Abrams. Jerry Weintraub e Bryan Burk sono i produttori esecutivi.[12]

Il 17 novembre 2014 la HBO annunciò di aver ordinato la serie, prevista per il 2015.[13] Nell'agosto 2015 la HBO ha pubblicato il primo teaser che rivelò che la serie avrebbe debuttato nel 2016.[2] È la seconda serie televisiva basata su una storia originale di Crichton dopo Alle soglie del futuro (Beyond Westworld) del 1980, della quale furono trasmessi solamente tre episodi sulla CBS prima della cancellazione.[14]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Sir Anthony Hopkins ed Evan Rachel Wood sono stati i primi membri del cast annunciati ufficialmente, rispettivamente nei ruoli del dottor Robert Ford e di Dolores Abernathy.[6] Nell'agosto 2014 viene annunciata l'entrata nel cast di Jeffrey Wright, Rodrigo Santoro, Shannon Woodward, Ingrid Bolsø Berdal, Angela Sarafyan, e Simon Quarterman.[10] Successivamente si aggiunsero anche James Marsden e Eddie Rouse.[7] Ed Harris fu ingaggiato con il ruolo chiave di un cattivo, conosciuto soltanto come l'Uomo in nero.[8] Altri ruoli furono assegnati a Demetrius Grosse, Kyle Bornheimer, Currie Graham, Lena Georgas, Steven Ogg, Timothy Lee DePriest, Ptolemy Slocum, Thandie Newton, e Miranda Otto.[15][16][17][18] Nel luglio 2015 Miranda Otto ha lasciato la produzione a causa dei suoi impegni con la serie televisiva Homeland ed è stata sostituita da Sidse Babett Knudsen. In seguito si aggiunsero al cast Eion Bailey, Jimmi Simpson e Clifton Collins Jr.[11] Nel luglio 2015 Bailey è stato sostituito da Ben Barnes.[9]

Nella seconda stagione Talulah Riley e Louis Herthum vengono promossi a personaggi principali.[19][20]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese per l'episodio pilota si tennero a luglio ed agosto del 2014 nel centro e nei dintorni di Los Angeles.[21][22]

La produzione della seconda stagione è iniziata nel luglio 2017.[23]

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha debuttato il 2 ottobre 2016 sul canale HBO.[3] In Italia è trasmessa da Sky Atlantic dal 3 ottobre 2016 in versione originale sottotitolata, in simulcast con HBO, e dal 10 ottobre 2016 doppiata in italiano.[24][25]

Durante il Super Bowl LII è stato distribuito il trailer della seconda stagione, che verrà trasmessa dal 22 aprile 2018.[26][27] In Italia, la stagione verrà trasmessa da Sky Atlantic dal 23 aprile 2018 in versione originale sottotitolata, in simulcast con HBO, e dal 30 aprile 2018 doppiata in italiano.[28]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2016 (gennaio) - Critics' Choice Television Awards
    • Miglior nuova serie televisiva
  • 2016 (dicembre) - Critics' Choice Television Awards
    • Migliore attrice in una serie drammatica a Evan Rachel Wood
    • Migliore attrice non protagonista in una serie drammatica a Thandie Newton
    • Candidatura per la Migliore serie drammatica
  • 2017 - Satellite Award
    • Migliore attrice in una serie drammatica a Evan Rachel Wood
    • Candidatura per la Miglior serie TV di genere
  • 2017 - People's Choice Awards
    • Candidatura per la Serie TV sci-fi/fantasy preferita
  • 2017 - Golden Globe
  • 2017 - Directors Guild of America Award[29]
    • Candidatura per la Miglior regia cinematografico in una serie drammatica a Jonathan Nolan per l'episodio L'originale
  • 2017 - Premio Emmy
    • Migliori acconciature per una serie single-camera a Joy Zapata, Pavy Olivarez, Bruce Samia e Donna Anderson (per l'episodio Contrappasso)
    • Migliori effetti speciali visivi di supporto a Jay Worth, Elizabeth Castro, Joe Wehmeyer, Eric Levin-Hatz, Bobo Skipper, Gustav Ahren, Paul Ghezzo, Mitchell S. Drain e Michael Lantieri (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Miglior missaggio per una serie commedia o drammatica con episodi di oltre 30 minuti a Keith Rogers, Scott Weber, Roger Stevenson e Kyle O'Neal (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Miglior trucco per una serie single-camera a Christien Tinsley, Myriam Arougheti, Gerald Quist, Lydia Milars e Ed French (per l'episodio L'originale)
    • Miglior realizzazione creativa nell'interattività multimediale per un programma scritturato a Westworld
    • Candidatura alla Miglior serie drammatica
    • Candidatura al Miglior attore protagonista in una serie drammatica a Anthony Hopkins
    • Candidatura alla Miglior attrice protagonista in una serie drammatica a Evan Rachel Wood
    • Candidatura al Miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Jeffrey Wright
    • Candidatura al Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Thandie Newton
    • Candidatura alla Miglior regia per una serie drammatica a Jonathan Nolan (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Candidatura alla Miglior sceneggiatura per una serie drammatica a Lisa Joy e Jonathan Nolan (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Candidatura alla Miglior fotografia per una serie single-camera con episodi di oltre 30 minuti a Paul Cameron (per l'episodio L'originale)
    • Candidatura alla Miglior scenografia per una serie contemporanea o fantasy a Nathan Crowley (scenografo), Naaman Marshall (direttore artistico) e Julie Ochipinti (decoratrice di set) (per l'episodio L'originale)
    • Candidatura alla Miglior scenografia per una serie contemporanea o fantasy a Zack Grobler (scenografo), Steve Christensen (direttore artistico) e Julie Ochipinti (decoratrice di set) (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Miglior trucco prostetico per una serie, miniserie, film o speciale a Christien Tinsley, Hiroshi Yada, Georgia Allen, Gerald Quist e Myriam Arougheti (per l'episodio L'originale)
    • Candidatura al Miglior casting per una serie drammatica a John Papsidera
    • Candidatura alla Miglior regia per una serie drammatica a Jonathan Nolan (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Candidatura ai Migliori costumi per una serie, miniserie o film in costume o fantasy a Trish Summerville, Lynda Foote e Jo Kissack Folsom (per l'episodio L'originale)
    • Candidatura a Miglior tema musicale originale di una sigla a Ramin Djawadi
    • Candidatura a Miglior montaggio video per una serie drammatica single-camera a Andrew Seklir (per l'episodio Un nuovo inizio)
    • Candidatura a Miglior montaggio audio per una serie televisiva a Thomas E. deGorter, MPSE, Matthew Sawelson, MPSE, Brian Armstrong, Fred Paragano, Mark Allen, Marc Glassman, Sebastian Visconti, Geordy Sincavage, Michael Head, Christopher Kaller, Rick Owens e Tara Blume Norton (per l'episodio Un nuovo inizio)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Westworld – Nuove immagini per la serie di Jonathan Nolan, in screenweek.it, Brad&k Productions, 13 luglio 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  2. ^ a b (EN) Westworld First Look is Online!, in ComingSoon.net, CraveOnline Media, 9 agosto 2015. URL consultato il 10 agosto 2015.
  3. ^ a b TCA HBO: ecco quando debutteranno Westworld & Divorce, True Detective non è morto, badtv.it, 30 luglio 2016. URL consultato il 30 luglio 2016.
  4. ^ Westworld rinnovato per una seconda stagione, che però potrebbe arrivare nel 2018, badtv.it. URL consultato il 14 novembre 2016.
  5. ^ (EN) ‘Westworld’ Renewed For Season 3 By HBO, deadline.com, 1º maggio 2018. URL consultato il 2 maggio 2018.
  6. ^ a b Lesley Goldberg, Anthony Hopkins, Evan Rachel Wood to Star in HBO's 'Westworld', su The Hollywood Reporter, 22 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  7. ^ a b Nikara Johns, James Marsden Joins HBO's 'Westworld', su Variety, 8 agosto 2014. URL consultato il 9 agosto 2014.
  8. ^ a b Lesley Goldberg, Ed Harris Set as Key Villain in HBO's 'Westworld', su The Hollywood Reporter, 11 agosto 2014. URL consultato il 12 agosto 2014.
  9. ^ a b (EN) 'Westworld' casting switch: 'Narnia' star replacing 'Once Upon' actor, su Entertainment Weekly, 20 luglio 2015. URL consultato il 24 agosto 2015.
  10. ^ a b c d e James Hibberd, 'Hunger Games,' 'Raising Hope' actors join HBO's 'Westworld', su Entertainment Weekly, 6 agosto 2014. URL consultato il 9 agosto 2014.
  11. ^ a b c (EN) HBO's 'Westworld' adds cast, su Entertainment Weekly, 13 luglio 2015. URL consultato il 24 agosto 2015.
  12. ^ Vlada Gelman, HBO Greenlights Sci-Fi Pilot Westworld From J.J. Abrams and Jonathan Nolan, TVLine, 31 agosto 2013. URL consultato il 23 luglio 2014.
  13. ^ James Hibberd, 'Westworld' gets HBO series order, su Entertainment Weekly, 17 novembre 2014. URL consultato il 18 novembre 2014.
  14. ^ Brody Gibson, Abrams And Nolan Team Up For Westworld HBO Pilot, Boomtron, 3 settembre 2013. URL consultato il 23 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2013).
  15. ^ Kevin Noonan, Thandie Newton Joins HBO's 'Westworld', su Variety, 13 agosto 2014. URL consultato il 14 agosto 2014.
  16. ^ Nededog, Jethro; Sneider, Jeff, 'Looking' Actor Ptolemy Slocum Joins HBO's 'Westworld' (Exclusive), The Wrap, 11 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  17. ^ Goldberg, Lesley; Ng, Philiana, James Marsden to Star in HBO's 'Westworld', su The Hollywood Reporter, 8 agosto 2014. URL consultato il 12 agosto 2014.
  18. ^ Michael Ausiello, HBO's Westworld Snags Miranda Otto, TVLine, 15 agosto 2014. URL consultato il 16 agosto 2014.
  19. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Westworld’: Talulah Riley Promoted To Series Regular For Season 2 On HBO, su Deadline.com, 23 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  20. ^ (EN) Kimberly Roots, Westworld Promotes Louis Herthum, su TV Line, 27 marzo 2017. URL consultato il 28 marzo 2017.
  21. ^ C. Ryanne Laratonda, Los Angeles Film & TV Production Listings, Backstage. URL consultato il 17 settembre 2014.
  22. ^ Lesley Goldberg, How HBO's 'Westworld' Became TV's Hottest Project, su The Hollywood Reporter, 29 agosto 2014. URL consultato il 17 settembre 2014.
  23. ^ (EN) Denise Petski e Nellie Andreeva, ‘Westworld’: Katja Herbers Cast As New Series Regular For Season 2 Of HBO Series, Deadline, 11 luglio 2017. URL consultato il 5 febbraio 2018.
  24. ^ Aspettando Netflix, in arrivo una valanga di nuove grandi serie tv, su Digital-News.it, 16 agosto 2015. URL consultato il 24 agosto 2015.
  25. ^ Simone Rossi, Da Young Pope a The Crown, le 12 serie tv top in autunno. Cast stellari da Law a Stone, su Digital-News.it, 22 agosto 2016. URL consultato il 22 agosto 2016.
  26. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'Westworld' Season 2 Trailer, Premiere Date Revealed in Super Bowl 2018 Ad, The Hollywood Reporter, 4 febbraio 2018. URL consultato il 5 febbraio 2018.
  27. ^ Super Bowl LII: Westworld, il primo spot della seconda stagione! - BadTv.it, su BadTv.it. URL consultato il 5 febbraio 2018.
  28. ^ Westworld: la seconda stagione su Sky Atlantic HD dal 23 aprile - BadTv.it, su BadTv.it, 5 febbraio 2018. URL consultato il 6 febbraio 2018.
  29. ^ (EN) DGA TV Awards Nominations: ‘Stranger Things’, ‘Westworld’ & ‘Atlanta’ On List; Docus Include ‘OJ: Made In America’, deadline.com. URL consultato il 12 gennaio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]