Black Mirror (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Black Mirror
Black mir.png
Immagine della sigla della serie televisiva
Titolo originaleBlack Mirror
PaeseRegno Unito
Anno2011 – in produzione
Formatoserie TV
Generefantascienza, drammatico, satira, distopico, thriller
Stagioni4
Episodi19
Durata40-60 min. stagioni 1-2, 40-90 min. speciale di Natale e stagioni 3-4
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreCharlie Brooker
ProduttoreCharlie Brooker
Casa di produzioneEndemol
Prima visione
Distribuzione originale
Dal4 dicembre 2011
Alin corso
DistributoreChannel 4 (st. 1-2)
Netflix (st. 3+)
Distribuzione in italiano
Data10 ottobre 2012
DistributoreSky Cinema 1 (st. 1-2)
Netflix (speciale di Natale, st. 3+)

Black Mirror è una serie televisiva britannica, prodotta da Charlie Brooker per Endemol. Si tratta di una serie antologica, in quanto scenari e personaggi sono diversi per ogni episodio. La fiction, ambientata nel futuro, ma in realtà ispirata al mondo di oggi, è incentrata sui problemi di attualità e sulle sfide poste dall'introduzione di nuove tecnologie, in particolare nel campo dei media (il titolo infatti si riferisce allo schermo nero di ogni televisore, monitor o smartphone). È stata trasmessa in prima visione su Channel 4 dal 4 dicembre 2011 e in Italia su Sky Cinema 1 dal 10 ottobre 2012.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ogni episodio è a sé stante, ed il filo conduttore di ognuno è l'incedere e il progredire delle nuove tecnologie, l'assuefazione ad esse ed i loro effetti collaterali. Vengono immaginate e ricreate diverse situazioni del mondo moderno o futuro in cui una nuova invenzione tecnologica o un'idea paradossale ma realistica ha, in qualche modo, destabilizzato la società e i sentimenti umani.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2012 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione,[2] composta da 3 episodi, come già la prima.

Il 9 gennaio 2014 il produttore Charlie Brooker ha annunciato l'intenzione di realizzare una terza stagione.[3] Nell'agosto del 2014 è stato annunciato che un episodio speciale di Black Mirror sarebbe stato trasmesso durante il periodo natalizio.[4].

Nel settembre 2015 Netflix ha acquistato i diritti della serie, annunciando una terza stagione di 12 episodi,[5] in seguito divisa in due stagioni da sei episodi.[6][7] La terza stagione è stata pubblicata globalmente il 21 ottobre 2016.[8]

La quarta stagione è disponibile sulla piattaforma di streaming dal 29 dicembre 2017.[9]

La quinta stagione è in produzione.[10]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Black Mirror.
Stagione Titolo originale Titolo italiano Prima TV UK Prima TV Italia
1 The National Anthem Messaggio al Primo Ministro 4 dicembre 2011 10 ottobre 2012
15 Millions Merits 15 milioni di celebrità 11 dicembre 2011
The Entire History of You Ricordi pericolosi 18 dicembre 2011
2 Be Right Back Torna da me 11 febbraio 2013 19 marzo 2013
White Bear Orso Bianco 18 febbraio 2013
The Waldo Moment Vota Waldo! 25 febbraio 2013
Speciale White Christmas Bianco Natale 16 dicembre 2014 22 ottobre 2015
3 Nosedive Caduta libera 21 ottobre 2016
Playtest Giochi pericolosi
Shut Up and Dance Zitto e balla
San Junipero San Junipero
Men Against Fire Gli uomini e il fuoco
Hated in the Nation Odio universale
4 USS Callister USS Callister 29 dicembre 2017
Arkangel Arkangel
Crocodile Crocodile
Hang the DJ Hang the DJ
Metalhead Metalhead
Black Museum Black Museum

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012, Black Mirror ha vinto un International Emmy Award come miglior miniserie televisiva e nel 2017 l'episodio San Junipero della terza stagione ha vinto l'Emmy Award come "miglior film per la televisione".[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Schermo delle mie brame, Sky, 18 settembre 2012. URL consultato il 18 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2012).
  2. ^ (EN) Black Mirror gets second series, BBC, 12 luglio 2012. URL consultato il 18 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Black Mirror will be back... eventually, Chortle, 1º gennaio 2014. URL consultato il 26 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Ben Dowell, Charlie Brooker's Black Mirror to return for a Christmas special on Channel 4, Radio Times, 20 agosto 2014. URL consultato il 22 agosto 2014.
  5. ^ Black Mirror: in arrivo la terza stagione su Netflix, su serialclick.it. URL consultato il 25 settembre 2015.
  6. ^ (EN) Charlie Brooker, Two seasons of six, su Twitter, 3 agosto 2016. URL consultato il 9 ottobre 2016.
  7. ^ (EN) Scott Wampler, It’s Official: BLACK MIRROR Is Getting A Fourth Season On Netflix, su Birth.Movies.Death., 7 ottobre 2016. URL consultato il 9 ottobre 2016.
  8. ^ Black Mirror: Netflix annuncia quando vedremo la terza stagione!, su BadTV.it, 28 luglio 2016.
  9. ^ Black Mirror, la quarta stagione esce il 29 dicembre: i trailer di tutti gli episodi, in Tvzap, 6 dicembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  10. ^ (EN) Black Mirror Season 5: Everything We Know, in Den of Geek. URL consultato il 16 luglio 2018.
  11. ^ New York, le star per International Emmy Awards, La Stampa, 20 novembre 2012. URL consultato il 26 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]