Cenerentola (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cenerentola
Cenerentola RaiFiction.JPG
Aurora (Vanessa Hessler) arriva al ballo in maschera.
PaeseItalia, Germania, Francia
Anno2011
Formatominiserie TV
Generesentimentale, sentimentale
Puntate2
Durata100 minuti a episodio
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaChristian Duguay
SoggettoAgatha Dominik, Lea Tafuri
SceneggiaturaAgatha Dominik, Lea Tafuri
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaFabrizio Lucci
MontaggioDavid Yardley
MusicheAndrea Guerra
ScenografiaCarmelo Agate
CostumiMaurizio Millenotti
ProduttoreRai Fiction
Produttore esecutivoDaniele Passani
Casa di produzioneRai Fiction
Prima visione
Dal30 ottobre 2011
Al31 ottobre 2011
Rete televisivaRai 1

Cenerentola è una miniserie televisiva in due episodi, prodotta da Lux Vide e Rai Fiction, in onda il 30 ottobre e il 31 ottobre 2011 in prima serata su Rai 1.[1] È liberamente ispirata alla fiaba popolare di Cenerentola.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Roma, 1946. La tredicenne Aurora De Luca è da poco orfana di madre e suo padre Valerio, noto compositore, si risposa con una donna austera, Irene, arrivata lì con le sue due figlie, dopo essere rimasta vedova, poiché suo marito, come la madre di Aurora, era morto nella Seconda guerra mondiale. Aurora conosce anche il vicino Sebastian, figlio ed erede di commercianti di origine austriaca, e fa amicizia con lui. Ma Valerio, poco dopo il matrimonio, si ammala, per aver fumato sempre, e muore. Allora la matrigna Irene, che dopo la morte del padre ha trasformato in un albergo la villa di famiglia, costringe Aurora a fare la cameriera. Passano 8 anni. Un giorno in albergo arriva Mrs. Cooper, una ricchissima americana ex diva del cinema muto, che si scoprirà, alla fine, essere la nonna di Aurora. Durante un ballo in maschera Aurora ritrova Sebastian, che ha amato nell'infanzia. Lui non la riconosce, e lei mascherata non ha la forza di farsi avanti perché ha saputo che è fidanzato con Tina, figlia dell'uomo con cui il giovane è in trattative per affari, e che intende sposare su consiglio del padre per scopi puramente economici. Intanto la matrigna ha scoperto che Mrs. Cooper è la nonna di Aurora, e vuole impedire che la ragazza riesca a realizzare tutti i suoi sogni e trovare finalmente la felicità. Alla fine, grazie anche all'aiuto di due dipendenti dell'albergo la fanciulla riesce a riscattarsi e ottenere tutto ciò che le era stato sottratto dalla matrigna e dalle sorellastre, che lasciano la casa disoccupate per non essere arrestate, poiché avevano modificato il testamento di Valerio. Inizia così una nuova vita per Aurora all'insegna della musica di suo padre, con la quale diventa famosa, e dell'amore per il suo giovane Sebastian, che le chiede perdono per essersi fatto ingannare da Irene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione