Rai Trade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rai Trade S.p.A.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per Azioni
Fondazione1987
Chiusura2011
Sede principaleRoma
GruppoRai
Persone chiave
SettoreMedia
Prodotticinema, fiction, format televisivi, CD e DVD musicali
Sito web

Rai Trade S.p.A. è stata la società che promuoveva le proprietà intellettuali del gruppo Rai e ne commercializzava i diritti. Tra gli scopi dell'azienda c'era quello di diffondere il Made in Italy nei vari settori dell'audiovisivo. Tra le varie attività svolte, l'azienda era anche un'etichetta discografica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È nata il 23 luglio 1987 come Nuova Edizioni Radiotelevisione Italiana S.p.A..
Il 27 giugno 1997 diventa Rai Trade S.p.A. incorporando Sacis, Rai Eri e Fonit Cetra.

Nella seduta del CdA della Rai del 28 luglio 2010 viene approvata la proposta di internalizzazione della società Rai Trade nella capogruppo Rai S.p.A. La proposta viene ulteriormente confermata nella seduta del 20 ottobre 2010[1].

Il 23 febbraio 2011 viene firmato l'Atto di fusione per l'incorporazione di Rai Trade in Rai[2].

Fiction prodotte[modifica | modifica wikitesto]

In alcune occasioni, Rai Trade ha collaborato con Rai Fiction e con altre case di produzione per produrre fiction televisive:

Artisti e compositori editi da Rai Trade[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficio Stampa - Homepage, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  2. ^ ::: RAI - Bilancio 2010 :::, su www.rai.it. URL consultato il 14 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rai Trade, su raitrade.it. URL consultato il 10 settembre 2008.