Angelo Talocci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Talocci
Angelo-talocci.jpg
NazionalitàItalia Italia
Periodo di attività musicale1975 – 2018
EtichettaRai Trade, CAM, Fonit, Xenam, AeG

Angelo Talocci (Roma, 7 marzo 1958Roma, 4 febbraio 2018[1]) è stato un compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi classici si iscrive nel 1975 alla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) dando così inizio alla carriera di compositore di colonne sonore per il cinema e la televisione. La sua produzione, tra brani originali per il cinema e la televisione e sigle per spot e programmi televisivi, conta ad oggi moltissimi brani di ogni genere musicale[2].

È stato anche tra i pionieri in Italia nell'uso delle nuove tecnologie applicate alla composizione di musica per immagini[3]. Questa specializzazione nell'ambito della postproduzione audio e del sound designing lo ha portato a collaborazioni con registi famosi come Michelangelo Antonioni per il quale ha svolto il ruolo di music editor per il film Al di là delle nuvole[4].

Nel 2005, per precisa volontà dell'illusionista italiano Gaetano Triggiano, scrive le musiche originali per l'opera magico-teatrale Tablò[5], per la regia di Serge Denoncourt, le coreografie di Jean-Jacques Pillet, le scenografie di Louise Campeau, i costumi di Francois Barbeau e il progetto luci di Martin Labrecque, tutti artisti stabilmente operanti per il celebre Cirque du Soleil[6]. Nel 2013 riceve il Global Music Award per i films The One dollar Movie e Report 51. Nel 2015 firma la colonna sonora di "Hollywood Italian Lifestyle 3D" in concorso alla 61ª edizione dei David di Donatello 2016.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Talocci ha composto le musiche di molti film per la televisione e il cinema:

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film TV[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

Sigle televisive[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Talocci è tra i più prolifici compositori di sigle per la televisione e la pubblicità. Sono sue infatti diverse sigle ormai famose a tutto il pubblico radiotelevisivo italiano, come quelle per il TG2, RaiSat Premium, RaiNews24, Rai Gulp, Roma Channel, Rai Storia[7] o Correva l'anno[8].

Spot[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 - Pigna (regia di Dino Risi)
  • 1989 - Recoaro
  • 1989 - Ifad
  • 1989 - Vaz e Lada Niva
  • 1989 - Acqua ValDi Meti
  • 1990 - Api Mondiali Calcio
  • 1990 - InSip
  • 1991 - Topotombola Carta Si
  • 1991 - Dash
  • 1991 - Prosciutto di Parma
  • 1991 - Meridiana
  • 1991 - Pasta Made in Italy
  • 1992 - Mirabilandia
  • 1993 - WWF
  • 1993 - Nice
  • 1994 - Totogol
  • 1994 - FAO
  • 2004 - Q8
  • 2009 - Metropolitana di Roma - Linea C
  • 2010 - Vancouver Rai
  • 2010 - Mondiali di calcio Rai
  • 2010 - Metropolitana di Roma - Linea C
  • 2010 - Aifa Antibiotici
  • 2011 - Galantino
  • 2011 - Autostrada Siracusa-Catania
  • 2011 - Museo Erakles di Sassari
  • 2011 - Il Guercino (regia L. Verdone)
  • 2011 - Amref (con Pif)
  • 2011 - Veneto Banca
  • 2011 - Metropolitana di Roma - Linea C
  • 2011 - Champions League (Rai)
  • 2012 - Enel 5.0 tour
  • 2012 - Rocchetta Olimpiadi
  • 2013 - Brio Blu istituzionale radio
  • 2013 - Baku Grand Prix F2
  • 2014 - Veneto Banca
  • 2014 - Aeronautica Militare
  • 2014 - Cappelletti scarpe

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 - L'Odissea -- Allegra Brigata
  • 1985 - Supercalifragilistichespiralidhorror -- Allegra Brigata
  • 1986 - Sogno ma forse no -- All'uscita
  • 1987 - Neurotandem
  • 1987 - La ragazza di Giuseppe
  • 1987 - Gallina Vecchia fa buon Broadway
  • 2004 - Trecentotrentacinque
  • 2005 - Harry ti presento Sally --Massironi e Ingrassia
  • 2005 - Tablo --G.Triggiano
  • 2009 - Shakespeare e Sangue
  • 2009 - Supermagic
  • 2010 - Ciao Pesciolino
  • 2010 - Supermagic Mistero
  • 2010 - Happy Christmas
  • 2011 - Supermagic Infinito
  • 2011 - La liberta' passa di qui
  • 2012 - Supermagic Incanto
  • 2012 - Nel nome del padre di S.Mondini
  • 2012 - Illusion is beyond your eyes --G.Triggiano
  • 2013 - Supermagic X
  • 2013 - Real Illusion --G.Triggiano
  • 2013 - Quell'estate di S.Mondini
  • 2014 - Supermagic Oltre
  • 2014 - Real Illusion --G.Triggiano
  • 2015 - Supermagic Meraviglia
  • 2017 - Io e Aziz regia Valerio Cataldi

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Prima di domani - Rai Radio 1
  • 2011 - Estovest - TGR

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pater familias
  • Le quattro porte del deserto
  • Tablo
  • Music for TV vol.1
  • Music for TV vol.2
  • Le ombre rosse
  • Incanto
  • La stagione dei delitti
  • Carvilius
  • Quel giorno
  • Infinito
  • Wild Life
  • Volcano Hunt
  • Dalla parte giusta
  • Civico zero
  • Fondazione Ratzinger
  • Kamikaze
  • Concilio Vaticano II
  • Nuit Americhen
  • Alberto il grande
  • The One dollar movie
  • Report 51
  • Augustus
  • Geo&Geo 1.00
  • Geo&Geo 2.00

Installazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Eracles
  • Museo di Olbia
  • Museo Nuragico
  • Museo itinerante Enel per il 50
  • Museo di Vicovaro
  • Museo Iracheno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio ad Angelo Talocci
  2. ^ Sito di MidiWare, distributore italiano di hardware e software per la produzione musicale Archiviato il 25 novembre 2010 in Internet Archive.
  3. ^ Avid Technology | Avid, su www.digidesign.com. URL consultato il 2 aprile 2018.
  4. ^ "Al di là delle nuvole" sul sito dell'Academy Awards, su wwwdb.oscars.org:8100. URL consultato il 28 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2007).
  5. ^ Agencja interaktywna EBENET - strony, sklepy oraz aplikacje internetowe, su www.tablo.info. URL consultato il 2 aprile 2018.
  6. ^ ColonneSonore.net - Intervista ad Angelo Talocci Archiviato l'8 luglio 2009 in Internet Archive.
  7. ^ Rai Storia, su www.raistoria.rai.it. URL consultato il 2 aprile 2018.
  8. ^ Sigla di "Correva l'anno"[collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]