Centro di produzione Rai di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sede Rai di Milano
Paese Italia Italia
Lingua italiano
Tipo generalista
Data di lancio 3 gennaio 1954
Editore Rai
Sito Centro di produzione Rai di Milano
L'antenna Rai situata all'interno dello storico centro di produzione di Corso Sempione

Il Centro di produzione Rai di Milano è uno dei 4 centri di produzione televisiva e radiofonica della Rai, insieme a Roma, Torino e Napoli.

È suddiviso in due sedi: quella storica di Corso Sempione 27, in una zona elegante e residenziale, e quella di Via Mecenate 76, che si trova alla periferia sud-est del capoluogo lombardo, vicino all'aeroporto di Linate.

Studi di Corso Sempione[modifica | modifica wikitesto]

Da qui il 3 gennaio 1954 partirono le trasmissioni ufficiali della televisione di Stato[1][2].

Il Centro di produzione di Corso Sempione entrò in funzione nel 1952, concepito ancora prima della guerra per la radio, ma poi riprogettato ed ampliato anche in funzione dell'imminente inizio del servizio televisivo.

Nel panorama televisivo italiano dei primi anni Milano ebbe un ruolo dominante, rispetto agli altri centri di produzione di Roma e Torino. Nel 1954 negli studi televisivi di Milano lavoravano già circa 400 persone, e da Corso Sempione e dalla Fiera partiva circa l'85% di tutti i programmi nazionali[3].

Presso la sede di Milano nel 1952 è nato il Telegiornale[4].

In questa sede, precisamente presso lo studio TV3, sono stati girati i più grandi sceneggiati della televisione di Stato, tra cui La freccia nera e Piccolo mondo antico[5].

Qui è presente anche la redazione milanese del TG3, che ha invece la sede principale a Roma.

Studi e programmi[modifica | modifica wikitesto]

Dispone di 5 studi televisivi e ad oggi questi sono i programmi che vi vengono realizzati:[6]

Corso Sempione è inoltre un'importante sede radiofonica. Da questa sede vengono prodotti:

Programmi del passato[modifica | modifica wikitesto]

Nel passato la sede di corso Sempione ha ospitato, tra gli altri, la terza e la quarta edizione di Fantastico, L'Italia sul 2, La grande notte, Glob, L'eredità[7][8][9] ed Il sabato della DS.

Studi della Fiera[modifica | modifica wikitesto]

Per far fronte alle imminenti necessità televisive che gli studi di Corso Sempione non potevano soddisfare a pieno, venne concessa alla televisione di Stato un'area in affitto (in realtà ad un “prezzo” assolutamente simbolico) dove venne costruito il Centro di produzione della Fiera, che comprendeva:

Gli studi Rai di P.ta Carlo Magno furono oggetto di un più ampio restyling che riguardò tutta l'area della Fiera di Milano (oggi Fiera Milano City per distinguere questo insediamento da quello denominato Fiera Milano che si trova nell'immediato hinterland della città, sui comuni di Rho e Pero) e per questo motivo, nel luglio 2007 (dopo l'ultima puntata di Quelli che il calcio della stagione 2006-2007) furono demoliti. Gli studi esterni al centro di produzione furono così trasferiti in Via Mecenate[17].

Studi di Via Mecenate[modifica | modifica wikitesto]

Il Centro di produzione Rai di Via Mecenate, inaugurato nel 2007, nasce sia dall'esigenza di trovare nuovi spazi dopo l'abbandono di quelli della Fiera di Milano, che dalla necessità di poter usufruire di studi televisivi di dimensioni più ampie e tecnologicamente avanzati[18].

Centro di produzione Rai di Via Mecenate

Studi e programmi[modifica | modifica wikitesto]

Il centro dispone di 4 studi televisivi, dove attualmente vengono registrati i seguenti programmi:

Gli studi M hanno a disposizione 2 regie gemelle in SD. Ogni regia può essere utilizzata con qualsiasi platea. Lo studio 2000 invece non dispone di regia fissa, ma viene utilizzata con un mezzo esterno. Di solito viene impiegata l'Esterna Milano 1 (bilico 20 camere HD). Dall'ottobre 2016 è stata installata presso lo Studio 2000 una regia mobile completa HD in flight case.

Gli edifici che ospitano il Centro di produzione Rai di Via Mecenate non sono di proprietà, ma sono stati dati in locazione dalla società East End Studios[19] e sorgono su un'area dove un tempo si trovavano le Officine Aeronautiche Caproni[20].

Nelle immediate adiacenze si trovano anche gli altri enormi capannoni della East End Studios dove vengono ospitati concerti, numerose convention, cene di gala, presentazioni di nuovi prodotti, eventi fieristici e dove vengono girati anche diversi spot pubblicitari e produzioni televisive per Mediaset, LA7 e Sky Italia, tra cui MasterChef.[21][22][23]

Programmi del passato[modifica | modifica wikitesto]

Già prima che la Rai decidesse di costruirvi il proprio centro di produzione questi stessi spazi furono utilizzati all'occorrenza per alcune importanti trasmissioni come L'Isola dei Famosi, Music Farm e Francamente me ne infischio con Adriano Celentano[24][25][26][27].

Futuro del Centro di produzione Rai di Milano[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 aprile 2018 il CdA del servizio pubblico ha dato il via libera al progetto che porterà il nuovo Centro di produzione Rai di Milano presso gli ex padiglioni 1 e 2 di Milano Fiera, nel quartiere Portello.

Sostituirà gli studi di Via Mecenate, ricavati all'interno dei capannoni dati in locazione fino a dicembre 2018 alla tv di Stato da East End Studios (con una probabile mini-proroga per tutto il 2019), mentre gli storici studi di Corso Sempione rimarranno operativi.

Il Centro di produzione del Portello occuperà una superficie tra i 16 mila ed i 20 mila metri quadrati, all'interno della quale verranno ricavati 6 studi televisivi: uno di grandi dimensioni, 3 di media dimensione e due più piccoli.[28][29][30]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Rai compie 60 anni, il 3 gennaio del ’54 la prima trasmissione, su tv.fanpage.it.
  2. ^ La televisione spegne oggi 60 candeline, su ilpopoloveneto.blogspot.it.
  3. ^ Gian Luca Lapini, Milano e la televisione, su storiadimilano.it.
  4. ^ 1952 - A Milano nasce il telegiornale, su storia.rai.it.
  5. ^ Sorpresa alle giornate del Fai: apre le porte il palazzo della Rai, su ilgiornale.it.
  6. ^ STUDIOMANIA: RAI MILANO, SEMPIONE E MECENATE, su DavideMaggio.it. URL consultato il 3 marzo 2018.
  7. ^ L'Italia sul 2, Lorena Bianchetti e Milo Infante alle 14.45 su Raidue con tante novità. Prima c'è Monica Setta con Il fatto del giorno, su realityshow.blogosfere.it.
  8. ^ Maurizio Crozza & Gene Gnocchi, ovvero la sublime arte del «cazzeggio», su archivio.panorama.it.
  9. ^ a b La Sede milanese della Rai: tutti i programmi prodotti in Mecenate e Sempione, su digital-sat.it.
  10. ^ I 60 anni della tv: Rischiatutto, su maridacaterini.it.
  11. ^ 150° TV - LASCIA O RADDOPPIA, su inventarioitaliano.it.
  12. ^ Biografia Pippo Baudo dal sito Rai, su archivio.raiuno.rai.it (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2014).
  13. ^ Marina Donato ha acquistato i diritti di Portobello. Chi vuoi che lo conduca in Rai (tranne la Ventura)?, su tvblog.it.
  14. ^ Pippo Baudo in viaggio a Milano: "Qui è nato il varietà Rai", su ilgiorno.it.
  15. ^ Fantastico, su curiosando708090.altervista.org.
  16. ^ In diretta dagli studi della nuova Fiera, su ricerca.repubblica.it.
  17. ^ Addio Fiera, la Rai in via Mecenate, su archiviostorico.corriere.it (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  18. ^ Rai a Milano: inaugurati gli studi di via Mecenate, su millecanali.it.
  19. ^ STUDIOMANIA: RAI MILANO, SEMPIONE E MECENATE, su davidemaggio.it.
  20. ^ Studi Rai nell' ex Caproni di via Mecenate Tremila metri quadrati e due regie digitali, su archiviostorico.corriere.it (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  21. ^ Negli studi di via Mecenate, come nasce MasterChef: in corso le riprese della serie Junior, su milano.corriere.it.
  22. ^ La7: Teresa Mannino con Se Stasera Sono Qui dal 5 settembre, su tuttotv.info.
  23. ^ Le Officine Aeronautiche Caproni di Taliedo – Officine del Volo a Milano, su archeologiaindustriale.net.
  24. ^ Adriano Celentano verso la firma: show Rai in aprile, su archiviostorico.corriere.it.
  25. ^ Partita la quarta edizione dell'”Isola dei famosi”, su millecanali.it.
  26. ^ Adriano Celentano verso la firma: show Rai in aprile, su tgcom24.mediaset.it (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2016).
  27. ^ Ventura:Music Farm è il mio Sanremo, su tgcom24.mediaset.it.
  28. ^ (IT) Giampiero Rossi, Milano, via libera della Rai alla Fiera: gli studi traslocheranno al Portello, in Corriere della Sera. URL consultato il 20 aprile 2018.
  29. ^ (IT) GIAMBATTISTA ANASTASIO, Milano, la Rai scommette sul Portello: "Ottima occasione" - Il Giorno, in Il Giorno, 19 aprile 2018. URL consultato il 20 aprile 2018.
  30. ^ Rai al Portello, dove sarà il nuovo centro di produzione della tv di Stato a Milano, in MilanoToday. URL consultato il 20 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]