Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Affari tuoi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Affari tuoi
Paese Italia Italia
Anno 2003-2017
Genere Game show, Telequiz e intrattenimento
Edizioni 14
Durata 45 minuti
Produttore Endemol
Presentatore Paolo Bonolis (2003- 2005)
Pupo (2005-2006)
Antonella Clerici (2006)
Flavio Insinna (2006-2008, 2013-2017)
Max Giusti (2008-2013)
Carlo Conti (1º aprile 2015)
Regia Stefano Mignucci
Rete Rai 1
Sito web www.affarituoi.rai.it

Affari tuoi è stato un gioco a premi televisivo italiano, andato in onda su Rai 1 dal 13 ottobre 2003 al 17 marzo 2017.[1] Il programma è basato sul format olandese Deal or No Deal, prodotto da Endemol.[2]

Il programma è stato condotto in origine da Paolo Bonolis (2003-2005), al quale si sono succeduti Pupo (2005-2006), Antonella Clerici (2006), Flavio Insinna (2006-2008), Max Giusti (2008-2013) e di nuovo Flavio Insinna (2013-2017).

È considerato uno dei game show di maggior successo della storia della televisione italiana, ma anche uno dei più controversi.[3] Il programma andava in onda tutti i giorni (dall'8 gennaio 2017 sino alla chiusura, solo dal lunedì al venerdì) a partire dalle 20.40 alle 21:20,[1] nella collocazione generalmente riconosciuta come access prime time, ed è stato anche più volte trasmesso in prima serata attraverso speciali puntate. Dal 2003 al 2011 è stato registrato a Roma, nello Studio 1 al De Paolis Studios, dal 2012, la produzione si è trasferita al Teatro delle Vittorie. Affari tuoi è stato prodotto in collaborazione con Endemol Italia ed ha raggiunto nella stagione 2016-2017 la 14ª edizione con oltre 2300 puntate trasmesse.[4]

A partire da gennaio 2004 il programma è stato accusato a più riprese dal concorrente Striscia la notizia di irregolarità e presunti imbrogli orchestrati al fine di aumentare lo share. Gli autori, i conduttori e la stessa RAI hanno sempre respinto tali accuse e tra le due parti sono state intraprese anche diverse azioni legali. Polemiche rilevanti si sono manifestate anche col Codacons, l'Unione nazionale consumatori e la Commissione di vigilanza RAI.[5]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco consisteva nell'individuare la scatola contenente il premio più elevato, generalmente di 500 000 €, selezionandola casualmente da un pool iniziale di 20 scatole di cui non si conosce il contenuto. La scatola deve essere individuata eliminando via via tutte le altre.

Si parte con 20 giocatori, ognuno rappresentante di una regione italiana, in possesso ognuno di una scatola, il cosiddetto "pacco", il cui contenuto è segreto, chiuso da uno spago fissato con un sigillo in ceralacca.[6]

Il giocatore prescelto come concorrente, che possiede a sua volta un "pacco" di cui non conosce il contenuto, dovrà scegliere di volta in volta quale pacco eliminare: a quel punto, il contenuto del pacco prescelto verrà rivelato ed escluso dalle possibilità di vincita. Al giocatore si oppone uno degli autori del programma, che regolarmente telefona in studio per fare delle offerte alternative, generalmente inferiori al valore massimo del pacco ancora disponibile, oppure consistenti nella proposta di scambiare il proprio "pacco" con un altro di quelli rimasti in palio.[7]

Al giocatore prescelto vengono immediatamente mostrate le sue possibilità di vincita, ovvero l'elenco dei contenuti di tutte le scatole, ovviamente senza rivelare quale premio si trova in quale scatola, che appaiono in sovraimpressione sullo schermo. I pacchi possono contenere una somma in denaro[8] o oggetti di scarso valore. Nell'elenco, le vincite basse sono rappresentate su sfondo blu a sinistra dello schermo, mentre quelle alte su sfondo rosa e rosso a destra, e, se è presente un premio maggiore di 500 000 €, questo viene indicato su sfondo dorato.

Nel 2007 fu introdotto un pacco speciale, il cosiddetto "Pacco X", il cui contenuto era sconosciuto e tale rimaneva fino a quando il pacco non veniva trovato e aperto dal giocatore. In seguito, i pacchi incogniti divennero due, pacco X e pacco Y: quando il giocatore ne trovava uno, doveva pescare due buste da un'urna e assegnarle ai due pacchi, timbrandole una con una X e l'altra con una Y; quindi poteva scoprire il contenuto del pacco trovato, ma non dell'altro, che restava sconosciuto fino a quando il pacco in questione non veniva trovato a sua volta. Dall'autunno del 2013 il pacco incognito è tornato ad essere uno solo (X). Un ulteriore pacco aggiunto successivamente, denominato "La matta", presentava una serie di diverse possibilità, tra cui raddoppiare o dimezzare il premio massimo, far terminare subito la partita, e così via. Nell'edizione del 2015 i pacchi X e Y sono stati eliminati, ed è rimasta la matta, ribattezzata "Lo sgambetto".

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Messa in onda[modifica | modifica wikitesto]

Affari tuoi è trasmesso quotidianamente nella fascia di access prime time, fra le ore 20:30 e le 21-21:15.

Il programma è stato trasmesso dal lunedì al sabato a partire dal 13 ottobre 2003, mentre dalla stagione 2006/2007 va in onda tutti i giorni (escluso ovviamente il periodo estivo) con solo due brevi interruzioni della programmazione: la prima tra la fine del 2003 e l'inizio del 2004 in cui venne prima sostituito da una striscia speciale de La prova del cuoco condotto da Antonella Clerici dedicata al Natale, e poi da Varietà, trasmissione composta da spezzoni tratti da vecchi programmi della RAI e la seconda dal 9 gennaio al 27 febbraio 2005, in quanto Bonolis era impegnato con la realizzazione del Festival di Sanremo (in questo caso il programma fu sostituito da un nuovo quiz: Le tre scimmiette condotto da Simona Ventura).

Il programma nel marzo 2010 è stato sospeso per più di sette mesi ed è ripartito soltanto il 13 febbraio 2011.

I conduttori[modifica | modifica wikitesto]

Il primo conduttore fu Paolo Bonolis che guidò il programma dall'ottobre 2003 al giugno 2005 ottenendo altissimi ascolti. Bonolis ha in seguito lasciato la trasmissione, tornando a lavorare in Mediaset, nell'estate del 2005.

A succedergli nella conduzione fu Pupo, forte del successo ottenuto dal quiz Il malloppo che sostituì proprio Affari tuoi nell'estate 2005; nella primavera 2006 arrivò poi Antonella Clerici che condusse il programma fino a fine stagione, per poi cedere il ruolo dall'autunno successivo a Flavio Insinna per due edizioni; a partire dall'autunno 2008 il programma è condotto da Max Giusti fino alla primavera 2013; dall'autunno 2013 il programma è nuovamente condotto da Flavio Insinna.

Storia del programma[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, il grande successo e le polemiche[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2003 la RAI annuncia di aver acquistato i diritti del format di un programma olandese che aveva già ottenuto molto successo: Miljoenenjacht ("Caccia ai milioni") con il titolo internazionale Deal or No Deal, con l'obiettivo di sostituirlo al quiz Il Castello, condotto da Pippo Baudo. Visto il recente ritorno di Paolo Bonolis in RAI, si pensò di affidare a lui la conduzione.[9] Il programma inizia le trasmissioni il 13 ottobre 2003, dal lunedì al sabato, con la regia di Stefano Vicario. Il 6 dicembre 2003 il programma fu poi sospeso per la pausa natalizia, venendo sostituito da una striscia speciale del programma La prova del cuoco condotto da Antonella Clerici ed in seguito dal programma di videoframmenti Fantastico!: 50 anni insieme.

Questa prima edizione andò in onda fino al 5 giugno 2004 e riscosse un buon successo di pubblico, soprattutto durante la settimana del Festival di Sanremo.[10] In seguito a tali risultati, il direttore di Rai 1 Del Noce decise che dalla stagione successiva Affari tuoi sarebbe stato abbinato alla Lotteria Italia, con una striscia speciale in prima serata. La seconda edizione partì il 20 settembre 2004, mentre dal 29 settembre 2004 al 6 gennaio 2005 al mercoledì, in prima serata, andò in onda Affari tuoi - la lotteria, abbinata alla Lotteria Italia. Dal 9 gennaio 2005 il programma venne sostituito nell'access prime time dal quiz Le tre scimmiette condotto da Simona Ventura, in quanto Bonolis era impegnato con la preparazione del Festival di Sanremo. Ritornò in onda il 28 febbraio successivo proseguendo fino al 3 giugno 2005. Il 17 maggio 2005 venne annunciato il passaggio di Bonolis a Mediaset e che quindi il conduttore non avrebbe più guidato Affari tuoi.

Metà anni duemila: la staffetta Pupo-Clerici e l'arrivo di Insinna[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al successo ottenuto dal quiz Il malloppo, nell'agosto del 2005 venne annunciato che Pupo sarebbe stato il nuovo conduttore del programma.

La nuova edizione partì il 12 settembre 2005. Dal 27 marzo 2006 il programma viene affidato ad Antonella Clerici, per volere del direttore Del Noce, a causa di impegni lavorativi di Pupo.[11]

Per la quarta edizione, dopo il rifiuto di Pupo a tornare a guidare il programma, come nuovo conduttore il 3 agosto 2006 venne scelto l'attore Flavio Insinna.[12] La nuova stagione prese il via il 24 settembre 2006 e il programma venne trasmesso tutti i giorni.

Nonostante le polemiche sollevate dai servizi di Striscia la notizia che mettevano in dubbio la regolarità nello svolgimento del gioco, il programma continuò ad avere un grande seguito.[13] Dal 15 febbraio fuorno trasmesse alcune puntate speciali in prima serata denominate Affari tuoi - Bum bum bum; a fine stagione vennero trasmesse altre due puntate speciali in prima serata dal titolo L'ultima occasione.

Max Giusti e gli anni duemiladieci[modifica | modifica wikitesto]

La quinta edizione partì il 16 settembre 2007 sempre con la conduzione di Insinna. A maggio 2008 Insinna annunciò che dalla stagione successiva non avrebbe più condotto Affari tuoi e si sarebbe occupato solamente di teatro, e forse della conduzione di La corrida su Canale 5. Il 5 giugno 2008 Insinna condusse la sua ultima puntata al gioco dei pacchi.

Nell'estate 2008 il direttore di Rai 1 Fabrizio Del Noce scelse Max Giusti come nuovo conduttore del programma. Furono realizzate anche puntate speciali in prima serata intitolate Affari tuoi - Speciale per due in cui si giocava in coppia.[14] L'edizione successiva iniziò il 18 settembre 2009 e fu nuovamente abbinata alla Lotteria Italia con un ciclo di puntate in prima serata dal Affari tuoi - Speciale per due per la Lotteria, sulla falsariga della stagione precedente

Nella stagione 2010/2011, a causa del calo di ascolti Affari tuoi venne sostituito dal quiz Soliti ignoti - Identità nascoste, condotto da Fabrizio Frizzi.[15] Affari tuoi riprese ad essere trasmesso nel marzo 2011 introducendo parecchie novità: cambiò il "dottore" (il ruolo fu affidato a Max Veronesi), e furono aggiunti il pacco matto e il pacco Y.

la stagione successiva ebbe inizio il 19 febbraio 2012 proseguendo fino all'estate. Nel 2012/2013 Affari tuoi il programma venne trasmesso durante tutta la stagione, usando per le riprese il Teatro delle Vittorie. Il 27 maggio 2013 venne annunciato che Max Giusti avrebbe lasciato la conduzione del programma per dedicarsi ad altri progetti su Rai 2 e che sarebbe stato sostituito da Flavio Insinna.[16]

Il ritorno di Insinna e la chiusura definitiva[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013/2014 debuttò l'8 settembre 2013 con il ritorno di Flavio Insinna e numerose novità all'interno del meccanismo del gioco. Il pacco matto venne sostituito da La matta e venne introdotta una modifica al meccanismo di gioco. In questa edizione, il concorrente che arriva alla fine con un solo pacco rosso può giocare un'opzione chimata La jella che assegna ai pacchi blu rimasti in gara il valore fisso di 10 000 euro; se e quando il concorrente trova l'ultimo pacco rosso, vince la somma dei pacchi blu rimasti. Il 13 e 14 ottobre 2013, in occasione dei dieci anni della trasmissione, furono ospiti tutti i conduttori delle passate edizioni del programma giocando per beneficenza a favore del banco alimentare. Nella prima puntata gli ospiti furono Pupo e Max Giusti, nella seconda Antonella Clerici e Paolo Bonolis, eccezionalmente in Rai.

Nella stagione 2014/2015 furono apportate altre novità al meccanismo del gioco: furono introdotti i pacchi Pachito e Pachita mentre Arrivederci lasciò il posto a un'altra opzione. Durante questa stagione furono trasmesse due puntate speciali in prima serata: la prima il 16 dicembre 2014, nell'ambito della maratona Telethon, e la seconda il 7 febbraio 2015 denominata Affari tuoi - La fortuna bussa due volte. L'edizione si concluse il 30 maggio 2015.

La stagione 2015/2016 di Affari tuoi ebbe inizio il 7 settembre, con la presenza di un nuovo notaio. Il 6 gennaio 2015 fu messa in onda una puntata speciale abbinata alla Lotteria Italia.[17]

La stagione 2016/2017 parte il 12 settembre 2016 con alcune novità. Questa edizione però subisce un brusco calo di ascolti che si mantengono negativi per tutta l'edizione tanto che i vertici di Rai 1 ne decidono la chiusura anticipata a marzo 2017.

Il 17 marzo 2017, dopo 13 anni di messa in onda, il programma viene definitivamente cancellato per bassi ascolti e sostituito da Soliti ignoti - Il ritorno, condotto da Amadeus.

Puntate speciali[modifica | modifica wikitesto]

Affari tuoi - La lotteria[modifica | modifica wikitesto]

Dal 29 settembre 2004 al 6 gennaio 2005 furono trasmesse al mercoledì in prima serata dieci puntate speciali del programma, condotte da Paolo Bonolis e abbinate alla Lotteria Italia. Uno dei pacchi distribuiti ai concorrenti recava all'interno il biglietto della Lotteria vincente, dal valore di 15 000 €. Alla fine del gioco, tra tutti gli spettatori che avevano indovinato da casa il pacco contenente il biglietto, veniva estratto a sorte un vincitore.

Affari tuoi - La rivincita[modifica | modifica wikitesto]

Dal 21 maggio al 3 giugno 2006 furono trasmesse 10 puntate speciali del programma, denominate "Affari tuoi - la rivincita", condotte da Antonella Clerici, a cui parteciparono i concorrenti che nella storia del programma avevano realizzato le vincite più basse.

Altre puntate speciali[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 5 maggio 2006 è andata in onda una puntata speciale in occasione delle 500 puntate del programma e condotta da Antonella Clerici.
  • Il 26 maggio 2012 è andata in onda una puntata speciale dedicata agli anni ottanta, con tutti i premi in denaro convertiti nel medesimo valore in lire, e con ospiti Alberto Tomba, Cristina D'Avena e Jerry Calà.
  • Il 13 e 14 ottobre 2013, in occasione dei 10 anni della trasmissione, sono andate in onda due puntate speciali in cui tutti i precedenti conduttori del programma hanno partecipato in qualità di concorrenti.
  • Il 14 dicembre 2014 fu trasmessa in diretta in prima serata una puntata speciale di Affari tuoi nell'ambito della maratona di Telethon e che ha visto partecipare tra gli altri, i Ricchi e Poveri, Aldo, Giovanni e Giacomo, Serena Rossi, Moreno, Alessandra Amoroso, Nino Frassica e Fabrizio Frizzi, che ha concluso la maratona con Flavio Insinna.
  • Il 7 febbraio 2015 fu trasmessa in prima serata una puntata speciale in diretta con concorrenti vip.
  • Il 1º aprile 2015, come "pesce d'aprile" la puntata di Affari tuoi è stata condotta da Carlo Conti mentre Flavio Insinna condusse L'eredità al posto di Conti.

Gioco in scatola[modifica | modifica wikitesto]

Editrice Giochi ha prodotto varie versioni di un gioco da tavolo basato su Affari tuoi, una per ogni conduttore che ha presentato il programma ad eccezione di Antonella Clerici.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Fin dai primi mesi di messa in onda il programma si attirò delle critiche. La prima controversia con la trasmissione avvenne il 25 ottobre 2003 a causa del Codacons, che chiese alla RAI la chiusura del programma di Bonolis per plagio, a causa di alcune verosimiglianze riscontrare con altri format quali Casa Raiuno.[18] Inoltre il 30 novembre 2003 venne trasmessa una lite tra l'allora direttore di Rai 1 Fabrizio Del Noce e Valerio Staffelli, inviato del programma Striscia la notizia, scatenata a causa del sorpasso in ascolti del programma di Rai 1 su quello di Canale 5.

Il 10 gennaio 2004 Striscia la notizia mandò in onda un servizio in cui si sosteneva che alcuni concorrenti di Affari tuoi fossero in realtà attori e personaggi minori del mondo dello spettacolo, e non gente comune, come il gioco voleva far intendere. Il servizio, inoltre, suggeriva anche che il meccanismo del quiz fosse pilotato dagli autori, in modo da far vincere soltanto alcuni concorrenti.[19] Seguirono poi nei giorni successivi numerosi servizi da parte del programma che, intervistando anche ex concorrenti di Affari tuoi, sosteneva che il quiz fosse irregolare e stipulò diverse versioni su come il programma veniva orchestrato dagli autori.[20] La controversia ebbe parecchia risonanza mediatica, con numerosi servizi sia da parte del TG1 e dichiarazioni ufficiali degli allora dirigenti RAI Lucia Annunziata e Fabrizio Del Noce, al punto che alcuni giorni dopo la RAI decise di querelare Mediaset per diffamazione; inoltre l'azienda decise di far riprendere il programma in anticipo, non più l'8 marzo 2004 come inizialmente previsto,[21] ma il 19 gennaio.[22] In questa puntata Paolo Bonolis decise di mostrare le prove della legittimità del programma[23][24], accusando sostanzialmente Antonio Ricci di aver fabbricato uno scandalo ad hoc, mosso da invidia nei confronti del successo del programma RAI. La puntata in questione, quella del 19 gennaio 2004, risultò poi in assoluto la puntata più vista della storia del programma, con 15 252 000 telespettatori, pari al 45,89% di share.[25]

A dicembre 2006 Striscia la notizia tornò ad attaccare la trasmissione accusando che per gonfiare lo share i pacchi con i premi più ricchi venivano lasciati apposta fino alla fine della puntata. A queste e ad altre accuse, la RAI rispose dicendo che sarebbero state svolte le opportune indagini, senza escludere azioni legali contro la trasmissione Mediaset.[26] Striscia però continuò a monitorare la frequenza dei pacchi rossi alla fine delle puntate e venne appoggiata dal Codacons che ribatté come le leggi della probabilità andassero in contrasto con quanto avveniva durante le puntate di Affari tuoi.

Il 3 marzo 2008 Insinna rilasciò un'intervista fortemente polemica nei confronti di Striscia la notizia, a cui seguì la replica da parte di Antonio Ricci.[27]

Affari tuoi nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Paesi nel mondo dove è trasmesso il format di Affari tuoi

Affari tuoi è trasmesso nelle seguenti nazioni con a fianco il titolo locale:

Media ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Anno Media ascolti Share
1 2003-2004 9 782 000 34,24%
2 2004-2005 9 466 000 34,64%
3 2005-2006 7 832 000 29,09%
4 2006-2007 7 220 000 26,11%
5 2007-2008 6 440 000 24,72%
6 2008-2009 6 213 000 23,18%
7 2009-2010 5 771 000 21,84%
8 2011 5 497 000 20,01%
9 2012 5 210 000 18,84%
10 2012-2013 5 439 000 19,44%
11 2013-2014 5 296 000 19,50%
12 2014-2015 5 462 000 20,14%
13 2015-2016 4 923 000 18,75%
14 2016- 2017 3.978 000 15,32%

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Massimo Galanto, Techetechetè al posto di Affari tuoi ogni domenica dall'8 gennaio 2017, in TVBlog.it, 24 dicembre 2016. URL consultato il 26 dicembre 2016.
  2. ^ [1]
  3. ^ Raiper una notte - Affari tuoi
  4. ^ Televisionando
  5. ^ Fico contro Affari tuoi
  6. ^ La versione italiana del programma è una delle poche in cui i premi sono contenuti in scatole: infatti la maggior parte dei programmi presenti negli altri paesi e nati da questo stesso format usa delle valigie.
  7. ^ Nelle edizioni dal 2003 all'agosto 2013, questo individuo venne soprannominato "L'infame" e "Lo zozzo" (specie durante la conduzione di Paolo Bonolis), poi "Il dottore" e dal settembre 2013 "La dottoressa".
  8. ^ Da 0,01 €, e solitamente fino a 500 000 €, ma a volte anche 1 000 000 €.
  9. ^ Adnkronos, domani parte Affari tuoi
  10. ^ Ascolti record per Affari tuoi
  11. ^ Pupo dice basta ad Affari tuoi
  12. ^ Flavio Insinna nuovo conduttore di Affari tuoi
  13. ^ [2]
  14. ^ Max Giusti guida affari tuoi - la lotteria
  15. ^ Troppo successo: I soliti ignoti al posto di Affari tuoi
  16. ^ Max Giusti lascia Affari tuoi, torna Flavio Insinna
  17. ^ Affari tuoi - La lotteria
  18. ^ TV, Codacon chiede blocco di Affari tuoi
  19. ^ Bonolis e Striscia, comincia la guerra
  20. ^ Continua la guerra: affari tuoi è taroccata
  21. ^ TGCOM 24
  22. ^ Rai denuncia Mediaset
  23. ^ Le vincite regolarmente pagate, le prove del fatto che alcuni concorrenti non fossero attori, sebbene avessero partecipato ad altri programmi televisivi ecc...
  24. ^ "Bonolis al contrattacco", Repubblica.it, 19 gennaio 2004.
  25. ^ "I programmi più visti del decennio", tvblog.it, 4 aprile 2012.
  26. ^ È di nuovo guerra
  27. ^ Affari tuoi: botta e risposta

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione