Sergio Colabona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Colabona (Velletri, 7 settembre 1961) è un regista e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a muovere i primi passi come regista televisivo negli anni novanta a Telemontecarlo, dove firma nel 1989 il programma di stampo turistico Appunti disordinati di viaggio.[1] Negli anni ha diretto per la televisione programmi come La prova del cuoco, Affari tuoi, Made in Sud, Il treno dei desideri, Grande Fratello, Lo show dei record, Ti lascio una canzone.[2] Nel 2001 scrive insieme a Matteo Maffucci il saggio umoristico Ultimo stadio. Diario di due malati di calcio, che racconta abitudini e aneddoti tipici del tifoso sfegatato.[3] Nel 2008 scrive il libro Fine trasmissioni, in cui racconta sotto forma di romanzo cosa accade dietro le quinte della macchina televisiva.[4] Nel 2011 dirige il suo primo film cinematografico Passannante che ripercorre le vicende del cuoco anarchico che attentò alla vita di Umberto I.[5] Nel 2016 esce il suo secondo lungometraggio Vita, cuore, battito.

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]