Il treno dei desideri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il treno dei desideri
Il treno dei des logo.PNG
Altri titoliI sogni son desideri (2009)
PaeseItalia
Anno2006-2009
Generereality
Edizioni4
Durata120 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreAntonella Clerici (2006-2008)
Caterina Balivo (2009)
IdeatoreFederico Moccia e Barbara Cappi
RegiaSergio Colabona
Casa di produzioneEndemol
Rete televisivaRai 1

Il treno dei desideri è stato un programma televisivo andato in onda in prima serata su Rai 1 dal 2006 al 2008 con la conduzione di Antonella Clerici. Nel 2009 ne è stato realizzato un remake dal titolo I sogni son desideri condotto da Caterina Balivo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il programma nato nel 2005 da un'idea di Federico Moccia e Barbara Cappi, ha debuttato il 7 gennaio 2006 in prima serata su Rai Uno con la conduzione di Antonella Clerici. Gli autori del programma sono: Barbara Cappi, Fausto Enni, Alessia Ciolfi, Angelo Ferrari, Federico Moccia, Tania Nucera, Dimitri Tollini, Gianni Tramontano.

Come giorno di messa in onda viene scelto il sabato, un giorno difficilissimo dal punto di vista dell'audience: su Canale 5 infatti va in onda La corrida condotto da Gerry Scotti, uno degli show di punta e più costosi di Mediaset.

La trasmissione parte condotta da Antonella Clerici in diretta dallo studio 10 di Cinecittà, mentre Ascanio Pacelli e Nicola Santini svolgevano il ruolo degli inviati. La prima puntata ottiene un ottimo esordio, sfiorando il 30% di share e con quasi 6,5 milioni di spettatori, proseguendo fino al 25 febbraio 2006 ottenendo sempre ottimi ascolti, riuscendo addirittura a battere La corrida per la prima volta in assoluto. La prima edizione chiude con una media di quasi 6 milioni di spettatori e del 27% di share.

Visto il successo ottenuto, il programma torna con una seconda edizione nell'autunno 2006, inizialmente al sabato. La prima puntata del 29 settembre ottiene ottimi ascolti, ma non in grado di battere il varietà Paperissima su Canale 5 condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker, e quindi dalla seconda puntata viene spostato al giovedì. La seconda edizione chiude il 30 novembre 2006 con una media di quasi 5 milioni e mezzo di spettatori e oltre il 24% di share, con punte di oltre 6 milioni di spettatori.

La terza edizione va in onda nell'autunno 2007 fino al 6 gennaio 2008. Tuttavia la trasmissione, pur ottenendo buoni risultati d'ascolto (quasi 4 milioni di media e oltre il 23% di share), e arrivando nella puntata finale al 34% di share, non raggiunge il successo prefisso dall'emittente, che puntava a battere C'è posta per te su Canale 5, show dal format simile condotto da Maria De Filippi.

Dal 21 aprile 2009 va in onda in prima serata su Rai 1 un remake della trasmissione dal titolo I sogni son desideri condotto da Caterina Balivo, ma che ottiene un successo molto inferiore rispetto alle precedenti edizioni del format originale.

Il programma sarebbe dovuto tornare in onda nell'autunno 2014 sempre su Rai Uno con la conduzione di Antonella Clerici, ma la sua realizzazione è stata poi accantonata a causa dei costi, ritenuti troppo eccessivi dalla RAI[1]. Tuttavia, dall'11 aprile 2015 è andato in onda su Rai 1 un programma dal format simile chiamato Senza parole, sempre con la conduzione di Antonella Clerici, ma che non ha ottenuto successo.

Meccanismo del programma[modifica | modifica wikitesto]

Il format, molto simile a Carràmba che sorpresa e Sogni, consisteva in uno spettacolo nel quale si realizzavano i sogni dei telespettatori: ad esempio un matrimonio, una casa, una vacanza, rivedere una persona che non si vedeva da tanto tempo o incontrare un personaggio famoso. Durante il programma c'erano anche dei duetti dal vivo di alcuni fans con i loro cantanti famosi o gruppi musicali preferiti. Antonella Clerici oltre alla conduzione era spesso protagonista di momenti di intrattenimento per il pubblico cimentandosi in duetti con attori e coreografie particolari tra le quali anche uno spogliarello.

Prima edizione (2006)[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione è andata in onda il sabato sera dal 7 gennaio al 25 febbraio 2006, realizzando fin dagli esordi ottimi indici d'ascolto, tanto da battere La corrida su Canale 5, condotto da Gerry Scotti. La trasmissione era condotta da Antonella Clerici in diretta dallo studio 10 di Cinecittà, mentre Ascanio Pacelli e Nicola Santini svolgevano il ruolo degli inviati.

Puntata Data Telespettatori Share
1 7 gennaio 2006 6.349.000 29,85%
2 14 gennaio 2006 5.920.000 27,30%
3 21 gennaio 2006 5.598.000 25,96%
4 28 gennaio 2006 5.651.000 27,35%
5 4 febbraio 2006 5.709.000 26,85%
6 11 febbraio 2006 5.948.000 29,26%
7 18 febbraio 2006 5.546.000 27,00%
8 25 febbraio 2006 5.274.000 27,37%
Media 5.749.000 27,62%

Seconda edizione (2006)[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione è andata in onda il venerdì sera dal 29 settembre al 30 novembre 2006, bissando il successo della prima edizione, ma venendo spostata al giovedì, poiché veniva battuta regolarmente dalla concorrenza di "Paperissima".

Puntata Data Telespettatori share
1 29 settembre 2006 5.433.000 27,47%
2 6 ottobre 2006 5.460.000 25,48%
3 13 ottobre 2006 5.709.000 25,68%
4 20 ottobre 2006 5.690.000 25,01%
5 27 ottobre 2006 5.998.000 26,09%
6 3 novembre 2006 5.830.000 25,58%
7 10 novembre 2006 5.325.000 22,80%
8 17 novembre 2006 5.716.000 24,66%
9 24 novembre 2006 6.555.000 28,50%
10 30 novembre 2006 6.236.000 26,99%
Media 5.795.200 25,83%

Terza edizione (2007-2008)[modifica | modifica wikitesto]

La terza edizione è andata in onda il sabato sera, ed è stata legata alla Lotteria Italia, non ottenendo però, nonostante i buoni ascolti, il successo sperato.

Puntata Data Telespettatori share
1 15 settembre 2007 3.871.000 24,18%
2 22 settembre 2007 3.518.000 22,03%
3 29 settembre 2007 3.735.000 22,87%
4 6 ottobre 2007 3.936.000 21,60%
5 20 ottobre 2007 3.548.000 20,23%
6 27 ottobre 2007 3.530.000 19,61%
7 4 novembre 2007 3.573.000 19,79%
8 11 novembre 2007 3.600.000 19,88%
9 17 novembre 2006 3.877.000 21,54%
10 24 novembre 2007 3.489.000 19,15%
11 1º dicembre 2007 4.060.000 24,11%
12 8 dicembre 2007 4.084.000 23,34%
13 15 dicembre 2007 4.023.000 23,51%
14 22 dicembre 2007 4.580.000 26,27%
15 6 gennaio 2008 6.223.000 34,81%
Media 3.977.000 22,91%

I sogni son desideri[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 21 aprile 2009 è stata infine proposta una sorta di remake dal titolo I sogni son desideri condotta da Caterina Balivo, sempre in prima serata su Rai Uno. Il programma è andato in onda fino al 26 maggio 2009 per sei puntate, con ascolti però molto inferiori rispetto alle precedenti edizioni de Il treno dei desideri. Il programma chiude con una media di 4,2 milioni di spettatori e il 17% di share.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Data Telespettatori share
1 21 aprile 2009 4.487.000 17,87%
2 28 aprile 2009 4.178.000 16,32%
3 5 maggio 2009 3.921.000 14,95%
4 12 maggio 2009 4.132.000 17,12%
5 19 maggio 2009 4.342.000 17,74%
6 26 maggio 2009 4.033.000 17,49%
Media 4.315.000 16,92%

Note[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione