Clizia Fornasier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clizia Fornasier (Conegliano, 4 aprile 1986) è un'attrice e cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto il titolo di Miss Veneto, partecipa al concorso di Miss Italia 2004, dove vince il titolo nazionale Miss Sasch Modella Domani. L'anno seguente conduce su Rai 1 Anteprime: aspettando Miss Italia e Varietà e Super varietà. Debutta al cinema nel 2007 con il film Notte prima degli esami - Oggi, per la regia di Fausto Brizzi. Nello stesso anno gira i film Ultimi della classe di Luca Biglione e Grande, grosso e... Verdone di Carlo Verdone, entrambi nelle sale nel 2008.[1] Dopo aver terminato le riprese della serie televisiva di Rai Uno, Tutti pazzi per amore di Riccardo Milani (2009), gira la fiction Piper di Francesco Vicario, in onda su Canale 5, per la quale ha inciso anche un CD, Sole & I Demoni - Back to Piper, che contiene le canzoni cantate all'interno della serie.

Nel settembre del 2010 inizia le riprese di Un medico in famiglia 7 di Elisabetta Marchetti, serie televisiva di Rai Uno, in onda dal 27 marzo 2011, nella quale interpreta Albina Battiston.[2] Nel 2012 gira a Piacenza il film La finestra di Alice di Carlo Sarti, con Sergio Múñiz, Fabrizio Bucci e Debora Caprioglio.[3] Nello stesso anno è l'escort di lusso nel film del regista Giulio Manfredonia, Tutto tutto niente niente, con Antonio Albanese.[4] Sempre nel 2012 interpreta il ruolo di Giada nel film di Massimo Venier, Aspirante vedovo, con Fabio De Luigi e Luciana Littizzetto.[4]

Nel 2013 ha pubblicato un romanzo giallo dal titolo Rajoda (acronimo delle lettere iniziali dei componenti della sua famiglia)[5].

Nel settembre 2013 debutta come concorrente a Tale e Quale Show, programma d'intrattenimento in dodici puntate su Rai 1, condotto da Carlo Conti dove imita Britney Spears, Elisa, Olivia Newton-John, Nancy Sinatra, Gigliola Cinquetti, Kate Bush, Nada, Annie Lennox, Mal, Cyndi Lauper e Sade.[6] Il 31 dicembre 2013, si esibisce come ospite/cantante nel programma televisivo di Rai 1, L'anno che verrà condotto da Carlo Conti.[7] L'11 gennaio 2014 è invitata alla prima puntata del programma televisivo di Rai 1, Sogno e son desto di Massimo Ranieri, con il quale canta in duetto Malafemmena/Amapola.[8] Nel novembre 2014 partecipa nuovamente a "Tale e quale show" imitando Anggun, Carmen Consoli e Blondie. Dall'aprile del 2015, in seconda serata Rai 1, inizia la co-conduzione settimanale del magazine Top - Tutto quanto da tendenza, ogni mercoledì, per 10 puntate. Sempre nel 2015, fino alla fine del campionato di calcio 2014-2015, è stata ospite fissa la domenica pomeriggio su Rai 2 della trasmissione Quelli che il calcio, condotta da Nicola Savino. L'esperienza si ripete anche nella stagione del campionato di calcio 2015-2016, dove ricopre ancora il ruolo di inviata negli stadi la domenica pomeriggio su Rai 2 alla trasmissione Quelli che il calcio, condotta da Nicola Savino.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

TV - Fiction[modifica | modifica wikitesto]

TV - Programmi[modifica | modifica wikitesto]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

  • Fastweb, Bioscalin, Birra Peroni e 3 Italia.

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Strade da disegnare - AMEBA4, regia di Gianluca Saragò (2006)
  • Il cantante - Lost, regia di Gabriele Paoli (2010)
  • Wanda - Attilio Fontana, regia di Mattia Benetti (2014)
  • Terra 2 - Attilio Fontana e Clizia Fornasier, regia di Mattia Benetti (2016)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Oscar dei Giovani (2007)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Clizia Fornasier, inizio della carriera, in www.tvblog.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  2. ^ Scheda di Clizia Fornasier, in www.davidemaggio.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  3. ^ Scheda di Clizia Fornasier, in www.davidemaggio.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  4. ^ a b Scheda di Clizia Fornasier, in www.davidemaggio.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  5. ^ Rajoda di Clizia Fornasier, in ilmiolibro.kataweb.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  6. ^ Clizia Fornasier, inizio della carriera, in www.tvblog.it.. URL consultato il 16 giugno 2014..
  7. ^ Clizia Fornasier a Tale e quale, in tvzap.kataweb.it. URL consultato il 16 giugno 2014..
  8. ^ Clizia Fornasier a Sogno e son desto, in www.ilsussidiario.net. URL consultato il 16 giugno 2014..

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]