Daniela Goggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniela Goggi
Daniela Goggi.jpg
Daniela Goggi a Discoring (1983)
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Periodo di attività 1961 – in attività
Etichetta Durium, Polydor, Wea, Fonit Cetra, Rhino, Warner

Daniela Goggi, conosciuta anche con il nome d'arte di Daniela Modigliani (Roma, 21 luglio 1953), è un'attrice, cantante, conduttrice televisiva e showgirl italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sorella minore di Loretta e bambina prodigio, a nove anni fu scelta da Anton Giulio Majano, debuttando come attrice nel 1963 nello sceneggiato per la televisione David Copperfield. Lei stessa ha più volte raccontato di aver rifiutato precedentemente una parte come comparsa propostale dallo stesso regista, perché avrebbe preferito lavorare solo con un ruolo da protagonista.[1]

Successivamente apparve ne I promessi sposi (1967) nel ruolo della Monaca di Monza da bambina, in Vita di Michelangelo, Marcovaldo (1970) di Nanni Loy e in E le stelle stanno a guardare (1971), in cui recitava anche la sorella Loretta.

Nel 1974 con Nada Malanima recitò nell'operetta televisiva L'acqua cheta, per la Rete 1.

Nel 1976 debutta come showgirl nello spettacolo di varietà Rai Due ragazzi incorreggibili, con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, creando il personaggio di Fata Fatuzza.

Nel 1978 Antonello Falqui volle entrambe le sorelle Goggi in RAI per lo spettacolo Il ribaltone assieme a Pippo Franco: cinque puntate per un varietà premiato con la Rosa d'Argento al Festival di Montreux.

Gli anni ottanta la vedono spesso in veste di conduttrice. Nel 1981 è alla guida di Crazy Bus su Rai 2, nel 1983 L'Orecchiocchio su Rai 3.

Nel 1986 ha condotto con Maurizio Nichetti e Orsetta Gregoretti Pista!, un format che sarà di esempio per molti programmi della Tv dei ragazzi e che propone molti cartoni animati prodotti dalla Disney.

Nel 1987 fu Discolina, ancora interprete per bambini tutta lustrini e paillettes, all'interno del varietà Canzonissime presentato dalla sorella Loretta.

Nella stagione 1987/88, insieme a Pippo Franco ha condotto Big!, nuovo contenitore televisivo del pomeriggio di Rai Uno per i ragazzi, con la partecipazione di Piero Chiambretti, programma che è stato candidato al Telegatto.

Nel 2005 è tornata a recitare dopo un lungo periodo di assenza, nella fiction per Canale 5 Ho sposato un calciatore.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1974/1975 fece parte del cast della prima edizione teatrale di Aggiungi un posto a tavola, con Johnny Dorelli, Bice Valori e Paolo Panelli, nel ruolo di Clementina. Grazie a questo ruolo ottenne la sua consacrazione e il suo personale successo, vincendo il premio dedicato al teatro La maschera d'argento.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una piccola parte nel film di Mino Guerrini Oh dolci baci e languide carezze del 1969, nel 1970 è stata protagonista femminile del film Pa' diglielo a ma', con Rosalino Cellamare (in arte Ron), e successivamente ha preso parte al film di Piero Schivapazza Incontro, con Massimo Ranieri.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1970 firmò il suo primo contratto discografico con la Apollo (casa discografica di proprietà di Edoardo Vianello), sotto l'egida di Renzo Arbore e Franco Califano con il nome d'arte Daniela Modigliani, pubblicando due singoli.

Con Ciao, ma poi ritorni si guadagnò il terzo posto alla Caravella dei successi di Bari.

Dopo essere stata la voce di fondo nella canzone Cammino fra la pioggia di Loretta Goggi, ottenne un grande successo con la sigla Oba-ba-luu-ba, conquistando il disco di platino ed incidendo il suo primo album Daniela Goggi canta Oba-ba-luu-ba e altre canzoni per bambini.

Nel 1977 siglò il connubio con la sorella Loretta in una tournée itinerante, girando tutta Italia con lo show Go & Go con la canzone Domani, dalle sonorità disco music che finì in cima alle classifiche, confluita nell'album Il ribaltone, inciso in coppia con la sorella.

L'anno successivo il duo pubblicò l' LP Estoy bailando cantado en español, per il mercato latino con il nome Hermanas Goggi, ottenendo un inaspettato successo in Spagna. Il brano Estoy bailando, fu pubblicato per il mercato sudamericano ed iberico con grande successo. L'esperienza della turné in coppia venne ripetuta anche nel biennio 19791980 con lo spettacolo Supergoggi, portato in giro per il mondo.

Ha partecipato al Festival di Sanremo 1983, prodotta da Pupo, con il brano Dammi tanto amore e nel 1986 ha pubblicato un LP con la Disney, prodotto da Bruno Lauzi dal titolo La famiglia di Topolino.

Nel 1987 incise l'album Le canzonissime, in concomitanza della sua partecipazione alla trasmissione omonima condotta dalla sorella, che conteneva molte cover di sigle famose della Tv e dei cartoni animati.

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Daniela Goggi per molti anni, è stata testimonial delle gomme da masticare Big Babol per le quali incise anche il famoso jingle pubblicitario.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987 si è sposata con il conte Pierfrancesco Vannutelli e dall'unione è nata Maria Costanza. Dopo la nascita della figlia, Daniela ha deciso di allontanarsi dal mondo dello spettacolo per dedicarsi alla famiglia, pur continuando nel corso degli anni a comparire come ospite, prevalentemente nei programmi della sorella Loretta.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1981 - Daniela Goggi (Record Bazaar, RB 308, LP)
  • 1986 - Pista (CGD – LSM 1096)
  • 2009 - I grandi successi di Daniela Goggi (Warner Rhino, 2xCD)

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ youtube.com, http://www.youtube.com/watch?v=eAyB6I3qyOQ .

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN233150701 · SBN: IT\ICCU\UBOV\016952