MasterChef Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
MasterChef Italia
Sigla MasterChef Italia stagione 4.png
Logo in uso dalla quarta edizione
PaeseItalia
Anno2011 – in produzione
Generetalent show, cucina
Edizioni11
Puntate134 (al 3 marzo 2022)
Durata60-65 minuti
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreBruno Barbieri (dal 2011)
Antonino Cannavacciuolo (dal 2015)
Giorgio Locatelli (dal 2019)
Joe Bastianich (2011-2019)
Carlo Cracco (2011-2017)
Antonia Klugmann (2017-2018)
IdeatoreFranc Roddam
RegiaUmberto Spinazzola
MusicheGian Luca Nigro
Casa di produzioneMagnolia (ed. 1-5)
Endemol (ed. 6+)
Rete televisivaCielo (ed. 1 in prima tv, ed. 2+ in replica)
Sky Uno (ed. 2+)
TV8 (repliche, ed. 5+)

MasterChef Italia è la versione italiana del talent show culinario d'origine britannica MasterChef in onda nel 2011 su Cielo e dal 2012 su Sky Uno.[1]

Il programma non presenta conduttori: le puntate sono introdotte e chiuse dalla voce fuori campo di Simone D'Andrea e commentate da una voce femminile (Luisa Ziliotto per le prime cinque edizioni, Stefania Nali per la sesta e la settima e Ilaria Egitto dall'ottava). Il lavoro dei concorrenti è giudicato da alcuni famosi professionisti del mondo della cucina e della ristorazione. I giudici attuali del programma sono tre: gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Fino alla sesta edizione, lo chef Carlo Cracco ha ricoperto il ruolo di giudice. Nella settima edizione fu sostituito dalla chef Antonia Klugmann e dall’ottava dallo chef Giorgio Locatelli. Fino alla quarta edizione i giudici erano tre, dalla quinta si unisce Cannavacciuolo. Dalla nona edizione il programma torna alla formula dei tre giudici a seguito dell'addio del ristoratore italo-americano Joe Bastianich, in giuria dalla prima all'ottava edizione.[2]

Dal 2016 il produttore è Endemol Shine Italy, che ha sostituito Magnolia. Allo show è collegato il programma MasterChef Magazine, in onda dal lunedì al venerdì sempre su Sky Uno, dedicato a ricette e segreti di cucina proposti dai concorrenti e dai giudici.

Tutti i vincitori si aggiudicano €100.000 in gettoni d'oro e la possibilità di pubblicare un libro (edito da Baldini+Castoldi) con le proprie ricette originali. Dall'undicesima edizione il vincitore avrà diritto anche a partecipare a un corso di cucina presso l'Alma, la scuola internazionale di alta cucina italiana. Nel corso delle edizioni i vincitori sono stati, nell'ordine, Spyros Theodoridis, Tiziana Stefanelli, Federico Ferrero, Stefano Callegaro, Erica Liverani, Valerio Braschi, Simone Scipioni, Valeria Raciti, Antonio Lorenzon, Francesco Aquila e Tracy Eboigbodin.

Il successo della prima edizione ha portato, oltre all'immediata organizzazione della seconda, alla trasmissione sui canali di Sky Italia di varie altre edizioni estere del programma, il quale è stato inoltre oggetto di numerose parodie. Il successo delle edizioni successive sui canali Sky ha inoltre portato alla realizzazione di tre spin-off del programma, dedicati ai bambini, ai personaggi famosi ed ai concorrenti che, nelle passate edizioni, si sono distinti per le competenze, ma che non hanno vinto l'edizione a cui hanno partecipato.

Format[modifica | modifica wikitesto]

La trasmissione vede susseguirsi una serie di prove in cui i concorrenti devono dimostrare le proprie abilità in campo culinario. Queste comprendono conoscenza dei prodotti edibili, eccezionale inventiva e padronanza delle diverse ricette e tecniche di cottura; inoltre si richiedono tattica e capacità nel lavoro sia individuale che di squadra, spirito di adattamento in diverse situazioni e carisma umano.

In seguito ai casting da parte della produzione, vi è la fase delle Selezioni. Esse sono una serie di prove iniziali svolte da numerosi aspiranti cuochi; la loro impostazione è variabile edizione per edizione ma, in generale, è composta da un primo svezzamento composto da una prova singola, a cui segue, da parte di ciascun concorrente, la presentazione di fronte ai giudici di un piatto personale. Il concorrente deve ottenere parere positivo da almeno due giudici nelle stagioni in cui i giudici sono tre e da almeno tre giudici nelle stagioni in cui essi sono quattro, per accedere alle successive prove che determineranno gli aspiranti chef (nelle prime due edizioni in numero di 18, nel resto 20 eccetto nella settima 22 e nella decima 21) a cui verrà consegnato un "grembiule bianco di MasterChef".

Quindi il programma si imposta sull'alternanza costante di due tipologie di episodio, differenziate dalle prove svolte in esse. La prima comprende la prova della Mystery Box a cui segue quella dell'Invention Test; l'altra è composta dalla Prova in Esterna seguita dal Pressure Test (ed eventualmente un ulteriore Duello). Al termine di ciascun episodio si vede solitamente l'eliminazione di un concorrente.

È frequente la partecipazione di uno o più ospiti speciali, che possono spaziare tra celebrità, eminenti cuochi o amici e familiari dei concorrenti. Essi possono proporre le proprie prove, aiutare i concorrenti nelle preparazioni o eventualmente supportarli. Dalla seconda edizione, nella prova di pasticceria, molto temuta dalla maggior parte dei concorrenti del programma, vi è come ospite fisso Iginio Massari, uno dei pasticcieri italiani più rinomati nel mondo.

La sfida finale si è svolta in modo diverso nelle edizioni. Nella sesta edizione e dall'ottava edizione in poi i concorrenti finalisti sono stati tre, in tutte le altre edizioni due. Nelle prime due edizioni i finalisti dovevano preparare in due ore un classico menù con primo, secondo e dolce. Nella terza i finalisti hanno potuto farsi aiutare da due ex concorrenti come sous-chef, mentre dalla quarta alla nona cucinano da soli e presentano, in un tempo massimo di due ore e mezza, un menu "degustazione" che rappresenti la loro personalità e la loro idea di cucina, che può contenere quanti piatti desiderano e deve presentare degli elementi obbligatori. Nella decima edizione è stato ripristinato il classico menu con quattro portate, sempre in due ore e mezza di tempo.

Prove[modifica | modifica wikitesto]

  • Mystery Box: i concorrenti devono realizzare un piatto usando tutti o alcuni tra gli ingredienti trovati dentro ad una scatola, spesso con imprevisti e regole aggiuntive che rendono il tutto più difficoltoso, riguardanti la particolare tecnica di cottura oppure l'obbligatorietà o la proibizione dell'uso di un particolare ingrediente o attrezzo. I giudici, al termine della prova, passano tra le postazioni ad osservare i piatti, assaggiano solo i tre piatti che ritengono più interessanti e nominano l'aspirante cuoco vincitore della prova (scelto tra i tre migliori), che avrà un vantaggio nella prova successiva. La durata è variabile. Non vengono fatte eliminazioni nella Mystery Box; è successo solo una volta a MasterChef Italia 3, con l’eliminazione di Margherita.
  • Invention Test: i giudici assegnano un tema da cui gli aspiranti cuochi devono partire e il vincitore della Mystery Box ha un vantaggio particolare, per esempio scegliere per sé stesso e per gli avversari l'ingrediente o il piatto con cui lavorare, oppure ricevere consigli sulla preparazione o sugli ingredienti da un ospite (in genere un professionista particolarmente esperto di ciò che è oggetto della prova), poter favorire o mettere in difficoltà alcuni avversari o persino essere esentato dalla prova, oppure un quantitativo di tempo a disposizione per scegliere gli ingredienti in dispensa superiore rispetto agli altri concorrenti. La durata di questa prova è variabile in base ai tempi di preparazione dei piatti da realizzare. Al termine i giudici assaggiano uno per uno tutti i piatti e nominano sia il vincitore (a volte può anche essere più di uno) della prova, sia i tre cuochi che hanno cucinato i piatti peggiori, il peggiore dei quali viene eliminato. Il vincitore o i vincitori dell'Invention Test diventano i capitani di brigata nella successiva Prova in Esterna. A volte gli eliminati possono essere due, o nessuno; in quest'ultimo caso o il peggiore viene mandato direttamente al Duello, saltando il Pressure Test, o tutti i tre peggiori vanno direttamente al Pressure Test.
  • Prova in Esterna: nelle prime puntate gli aspiranti chef sono divisi in due squadre, di cui una indossa grembiuli blu e l'altra rossi, mentre nelle puntate finali i concorrenti, essendo rimasti in pochi, si sfidano tra di loro singolarmente. La prova consiste nel preparare dei piatti da servire in una particolare situazione, in una location esterna allo studio, spesso particolare. Il vincitore dell'Invention Test può scegliere i componenti della propria squadra, di cui sarà capitano, e i piatti da preparare; l'altra squadra è formata dai concorrenti rimasti e il capitano viene autoeletto oppure è il secondo classificato o l'eventuale secondo vincitore dell'Invention Test. I giudici, insieme a degli ospiti particolari o ad un nutrito gruppo di commensali, decretano la squadra migliore, valutando sia i piatti sia la capacità dei concorrenti di gestire il proprio lavoro. Solo nella quinta edizione i giudici potevano salvare alcuni componenti di spicco della squadra perdente.
  • Pressure Test: i concorrenti della squadra che ha perso la Prova in Esterna sono sottoposti a una o più prove di carattere variabile, caratterizzate dal dover lavorare sotto pressione, cioè con elevato livello di difficoltà e poco tempo a disposizione. In genere nel Pressure Test viene richiesto di cucinare piatti molto rapidamente o con pochi o insoliti ingredienti a disposizione, oppure dimostrare specifiche abilità culinarie (come sfilettare il pesce o cuocere un uovo) o indovinare il nome del maggior numero di ingredienti o combinazioni di ingredienti tra quelli proposti (assaggiandoli o semplicemente osservandoli). Al termine del Pressure Test possono avvenire una o più eliminazioni oppure si può procedere al Duello.
  • Duello: se previsto, il concorrente peggiore dell'Invention Test e quello peggiore del Pressure Test oppure i due concorrenti peggiori del Pressure Test si sfidano in una prova molto impegnativa con un tempo a disposizione molto scarso, ed al termine uno dei due viene eliminato.
  • Skill Test: presente dalla nona edizione ed alternato nelle puntate alla sequenza di Prova in Esterna e Pressure Test, prevede che i concorrenti debbano sostenere un esame a sorpresa su una specifica abilità, suddiviso in tre step, ognuno assegnato a un giudice, dove il peggiore viene eliminato.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Emittenti Periodo Episodi Giudici Concorrenti Vincitori
Pay Free Inizio Fine
- Cielo - 21 settembre 2011 7 dicembre 2011 24 Bruno Barbieri Carlo Cracco Non presente Joe Bastianich 18 Spyros Theodoridis
Sky Uno 13 dicembre 2012 21 febbraio 2013 22 Tiziana Stefanelli
19 dicembre 2013 6 marzo 2014 24 20 Federico Ferrero
18 dicembre 2014 5 marzo 2015 Stefano Callegaro
TV8 17 dicembre 2015 3 marzo 2016 Antonino Cannavacciuolo Erica Liverani
22 dicembre 2016 9 marzo 2017 Valerio Braschi
21 dicembre 2017 8 marzo 2018 Antonia Klugmann 22 Simone Scipioni
17 gennaio 2019 4 aprile 2019 Giorgio Locatelli 20 Valeria Raciti
19 dicembre 2019 5 marzo 2020 Non presente Antonio Lorenzon
10ª 17 dicembre 2020 4 marzo 2021 21 Francesco Aquila
11ª - 16 dicembre 2021 3 marzo 2022 20 Tracy Eboigbodin

Prima edizione (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (prima edizione).

La prima stagione della versione italiana del programma televisivo MasterChef Italia è andata in onda dal 21 settembre al 7 dicembre 2011 su Cielo, diventando ad oggi l'unica delle edizioni ad essere interamente trasmessa in prima TV assoluta in chiaro, e ha visto uscire vincitore Spyros Theodoridis, 37 anni, impiegato di Modena di origine greca. Il 21 e il 28 dicembre sono state mandate in onda due speciali puntate dedicate ai retroscena e ai commenti dei protagonisti.

Seconda edizione (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (seconda edizione).

A febbraio 2012 Sky Italia ha aperto i casting per la seconda edizione.

Vincitrice della seconda edizione è l'avvocato di Roma Tiziana Stefanelli, di 41 anni. A differenza della precedente edizione, la prima visione assoluta è andata in onda su Sky Uno dal 13 dicembre 2012 al 21 febbraio 2013, venendo poi replicata in chiaro su Cielo a partire dal successivo 19 marzo.[3] Nei giorni 19, 20 e 21 novembre 2012 alle 15.40 sono andati in onda tre speciali introduttivi: Joe Bastianich: Affari di famiglia, Carlo Cracco: La quadratura dell'uovo e Bruno Barbieri: Chef a 7 stelle.[4]

Terza edizione (2013-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (terza edizione).

A febbraio 2013 sono stati aperti i casting per la terza edizione. La gara è iniziata il 19 dicembre 2013 e si è conclusa il 6 marzo 2014. Il vincitore della terza edizione è Federico Francesco Ferrero, 39 anni, medico nutrizionista di Torino.[5] Rispetto alle altre due edizioni il vincitore è stato proclamato in diretta ai Magazzini Generali di Milano. La replica in chiaro di questa edizione ha avuto luogo su Cielo dal 16 settembre al 2 dicembre 2014, nonostante inizialmente non fosse prevista.

Quarta edizione (2014-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (quarta edizione).

A febbraio 2014 sono stati aperti i casting per la quarta stagione del talent show. La gara è iniziata il 18 dicembre 2014 ed è terminata il 5 marzo 2015. Il vincitore della quarta edizione, il cui nome è sfuggito ai media prima del termine del programma, è Stefano Callegaro, 43 anni, agente immobiliare di Adria (RO). Anche in questo caso vi è stata la replica su Cielo.

Quinta edizione (2015-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (quinta edizione).

A febbraio 2015 sono stati aperti i casting per la quinta stagione del talent, la gara poi è iniziata il 17 dicembre 2015 e si è conclusa il 3 marzo 2016. Da questa edizione i giudici da tre diventano quattro, con lo chef Antonino Cannavacciuolo che entra a far parte della giuria. Il vincitore della quinta edizione è Erica Liverani, 30 anni, fisioterapista di Ravenna. La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 4 settembre al 20 novembre 2016 su TV8, che diventa così un canale composto essenzialmente di repliche di programmi già ripetutamente trasmessi da Sky.

Sesta edizione (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (sesta edizione).

A febbraio 2016 si sono aperti i casting per la sesta stagione del talent show. La prima puntata delle audizioni è stata registrata il 27 aprile 2016 in Stazione Centrale, a Milano. Il resto dell'edizione nel classico studio. La gara è iniziata giovedì 22 dicembre 2016 su Sky Uno e si è conclusa giovedì 9 marzo 2017. Il vincitore di questa edizione è Valerio Braschi, studente di liceo scientifico di Santarcangelo di Romagna (RN) di 18 anni, che è ad oggi il concorrente ed il vincitore più giovane del programma. La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 27 agosto al 12 novembre 2017 su TV8.

Settima edizione (2017-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (settima edizione).

A febbraio 2017 si sono aperti i casting per la settima stagione del talent show. La novità di questa stagione è l'ingresso nella giuria della chef Antonia Klugmann, che sostituisce il collega Carlo Cracco. La gara è iniziata giovedì 21 dicembre 2017 su Sky Uno.[6] La puntata finale è andata in onda giovedì 8 marzo 2018 e si è conclusa con la vittoria di Simone Scipioni, 20 anni, studente di scienze dell'alimentazione di Montecosaro (MC). La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 4 settembre al 20 novembre 2018 su TV8.

Ottava edizione (2019)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (ottava edizione).

A febbraio 2018 si sono aperti i casting per l'ottava edizione del talent show. La novità di questa stagione è l'ingresso nella giuria dello chef Giorgio Locatelli, che sostituisce Antonia Klugmann. È andata in onda su Sky Uno dal 17 gennaio al 4 aprile 2019. La vincitrice dell'ottava edizione è Valeria Raciti, 31 anni, segretaria di Aci Sant'Antonio. La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 25 ottobre 2019 al 10 gennaio 2020 su TV8.

Nona edizione (2019-2020)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (nona edizione).

A marzo 2019 si sono aperti i casting per la nona edizione del talent show.[7] Da questa edizione il ristoratore Joe Bastianich lascia il programma, che torna così ad avere solo tre giudici, i cuochi Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.[2] È andata in onda dal 19 dicembre 2019 al 5 marzo 2020 su Sky Uno. Il vincitore della nona edizione è Antonio Lorenzon, 43 anni, direttore artistico di Bassano del Grappa. La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 6 settembre al 22 novembre 2020 su TV8.

Decima edizione (2020-2021)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (decima edizione).

A febbraio 2020 si sono aperti i casting per la decima edizione del talent show. Confermato il terzetto dei giudici composto da Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. È andata in onda dal 17 dicembre 2020 al 4 marzo 2021 su Sky Uno. Il vincitore di questa edizione è stato Francesco Aquila, 34 anni, maître di Bellaria Igea Marina. La replica in chiaro di questa edizione è andata in onda dal 29 agosto al 5 dicembre 2021 su TV8.

Undicesima edizione (2021-2022)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef Italia (undicesima edizione).

A marzo 2021 si sono aperti i casting per l'undicesima edizione del talent show. Confermato anche per quest'edizione il terzetto di giudici composto da Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. È andata in onda dal 16 dicembre 2021 al 3 marzo 2022 su Sky Uno. La vincitrice di questa edizione è stata Tracy Eboigbodin, 28 anni, cameriera di Verona originaria della Nigeria.

Audience[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Anno Stagione Programmazione Telespettatori Share Premiere Finale
L M M G V S D Telespettatori Share Telespettatori Share
2011 estate-autunno 349 000 2,16% 124 000 0,50% 702 732 2,60%
2012-2013 autunno-inverno 677 000 2,63% 463 454 1,46% 1 044 643 4,23%
2013-2014 1 007 000 3,52% 730.457 2,33% 1.430.080 5,18%
2014-2015 1 145 000 3,79% 1 051 841 3,30% 1 462 763 4,87%
2015-2016 1 191 000 4,16% 1 035 709 3,95% 1 398 000 5,81%
2016-2017 1 285 000 5,07% 827.000 3,20% 1.517.000 7,00%
2017-2018 932 000 3,81% 761.000 3,00% 958.000 4,60%
2019 inverno-primavera 753 000 3,28% 917 000 3,60% 989 000 4,90%
2019-2020 autunno-inverno 785 000 3,35% 743 000 3,20% 1 107 000 5,10%
10ª 2020-2021 922 000 3,73% 1 000 000 3,80% 964 000 4,43%
11ª 2021-2022 715 000 3,10% 702 000 3,00% 714 000 3,90%

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

Junior MasterChef Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Junior MasterChef Italia.

Il 16 aprile 2013 viene annunciata la versione italiana di Junior MasterChef, lo spin-off di MasterChef dove partecipano bambini tra gli 8 e i 13 anni. I casting sono iniziati il 17 aprile 2013. I giudici erano gli chef Bruno Barbieri e Alessandro Borghese, affiancati, per le prime due edizioni, dalla chef Lidia Bastianich, madre del ristoratore Joe, in seguito sostituita dallo chef Gennaro Esposito. Sono state realizzate tre edizioni.

Celebrity MasterChef Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Celebrity MasterChef Italia.

Il 9 settembre 2016 viene annunciata la versione italiana di Celebrity Masterchef, lo spin-off di Masterchef dove partecipano 12 concorrenti del mondo dello sport, intrattenimento e giornalismo. I giudici sono Bruno Barbieri, Joe Bastianich ed Antonino Cannavacciuolo. La prima edizione è iniziata il 16 marzo 2017, trasmessa su Sky Uno ed è terminata il 6 aprile 2017. La seconda edizione è iniziata il 15 marzo 2018 ed è terminata il 5 aprile 2018.

MasterChef All Stars Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: MasterChef All Stars Italia.

ll 1º giugno 2018 viene annunciata la versione italiana di MasterChef All Stars[8] lo spin-off di MasterChef dove parteciperanno 16 tra i più talentuosi ex concorrenti delle sette edizioni fin qui disputate. Il 21 giugno sono stati annunciati i 16 concorrenti che formeranno il cast.[9] I giudici sono Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo, affiancati in ogni serata da un giudice ospite scelto a rotazione tra Joe Bastianich, Antonia Klugmann, Iginio Massari e Giorgio Locatelli. È stata trasmessa su Sky Uno dal 20 dicembre 2018 al 10 gennaio 2019. È stata replicata su TV8 dal 27 marzo al 17 aprile 2019.

Parodie[modifica | modifica wikitesto]

  • Il programma Gli Sgommati ha dedicato due parodie del programma: nella prima, esso diventa PremierChef e a giudicare i piatti dei politici c'è Bruno Barbieri in persona; nella seconda, i tre giudici diventano pupazzi dello spazio comico e continuano a svolgere il loro ruolo.
  • Il comico Maurizio Crozza, all'interno di Crozza nel Paese delle Meraviglie, ha più volte messo in scena uno sketch parodistico del programma intitolato BastardChef. In esso, il comico genovese interpreta il ruolo del giudice che deve assaggiare i piatti dei concorrenti, trovandoli sempre molto scarsi e rimproverando aspramente gli aspiranti cuochi. Il personaggio di Crozza condensa in sé caratteristiche dei giudici di MasterChef delle prime quattro stagioni (Barbieri, Bastianich e Cracco), calcando soprattutto espressioni del giudice italo-americano.
  • Il duo comico Gigi e Ross nella trasmissione Made in Sud su Rai 2 imitano i due chef Carlo Cracco e Bruno Barbieri nella parodia chiamata MastroChef. I due comici giudicano in maniera ironica i piatti che stanno assaggiando.
  • Nel programma estivo Paperissima Sprint su Canale 5 i tre giudici Bastianich, Barbieri e Cracco vengono imitati nella parodia chiamata MasterSchif rispettivamente dal Gabibbo, da Giorgia Palmas e da Vittorio Brumotti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo la trasmissione sul canale a pagamento Sky Uno, il programma è replicato in chiaro su Cielo (edizioni 2-4) e su TV8 (edizioni 5+)
  2. ^ a b Joe Bastianich lascia Masterchef: "Mi dedicherò alla musica", su tgcom24.mediaset.it, 10 maggio 2019. URL consultato il 10 maggio 2019.
  3. ^ MasterChef passa su Sky Uno, su davidemaggio.it. URL consultato il 9 gennaio 2016.
  4. ^ Masterchef 2012, i promo (in stile Dexter) con i tre giudici. La prossima settimana tre speciali su SkyUno, su tvblog.it, 16 novembre 2012. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  5. ^ Ferrero: «Ho vinto Masterchef perché nessuno aveva un'idea di cucina», intervista allo chef, su mentelocale.it. URL consultato il 15 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2014).
  6. ^ MasterChef Italia: la stagione 7 inizia il 21 dicembre!, su masterchef.sky.it. URL consultato il 2 novembre 2017.
  7. ^ AL VIA I CASTING PER MASTERCHEF 9, su siggigroup.it. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  8. ^ MasterChef All Stars Italia, l’edizione speciale coi concorrenti più talentuosi di sempre
  9. ^ MasterChef All Stars Italia: scopri il cast!

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]