Urbano Barberini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Urbano Riario Sforza Barberini Colonna di Sciarra (Roma, 18 settembre 1961) è un attore italiano, più noto con il nome di Urbano Barberini o, talora, Urbano Barberini Sforza.

È anche traduttore, produttore teatrale e direttore artistico. È Patrono e Bali del Baliaggio di San Sebastiano della famiglia Barberini nello SMOM. Il Baliaggio Barberini fu istituito da papa Urbano VIII nel 1633 in favore del ramo primogenito della famiglia. Dal 2014 è assessore alla cultura del Comune di Tivoli. È membro del consiglio direttivo di Italia Nostra Roma e presidente del comitato di ripartizione della cooperativa di artisti 7607.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi dedicato nella prima parte della carriera principalmente a produzioni cinematografiche e televisive, diretto tra gli altri da registi come Franco Zeffirelli, Dario Argento, Jerzy Skolimowski e Carlo Lizzani, debutta in teatro nel 1996, interpretando il monologo Sulle spine di Daniele Falleri.[1]

Inizia quindi una collaborazione artistica pluriennale con l'attrice Franca Valeri, insieme alla quale porta in scena numerosi spettacoli a partire dal 1997.[1] Dal 20 ottobre 2005 è Bali Gran Croce del Baliaggio di San Sebastiano della famiglia Barberini nello S.M.O.M. Dal 24 giugno 2014 è Assessore alla Cultura ed al Turismo del Comune di Tivoli

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Urbano Barberini: "Mi ha salvato mamma Valeri" La Stampa 15/04/2010

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN88674791 · LCCN: (ENno00029217 · ISNI: (EN0000 0000 6629 2027 · BNF: (FRcb141527904 (data)