Chiara e gli altri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiara e gli altri
Chiara e gli altri.png
PaeseItalia
Anno1989-1991
Formatoserie TV
Generecommedia
Stagioni2
Episodi26
Durata60 minuti
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaAndrea Barzini (s.1); Gianfrancesco Lazotti (s.2)
Interpreti e personaggi
CostumiBilla Righi (s.1); Vera Cozzolino (s.2)
Casa di produzioneReteitalia, Videotime
Prima visione
Dal29 marzo 1989
Al12 aprile 1991
Rete televisivaItalia 1

Chiara e gli altri è un telefilm trasmesso su Italia 1 tra il 1989 e il 1991, con Alessandro Haber, Ottavia Piccolo e Morena Turchi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie narra le vicende di Paolo e Livia Malfatti, una coppia separata della borghesia intellettuale romana che, dopo una sentenza del giudice, che decide di assegnare la casa di residenza ai loro tre figli Chiara, Lucilla e Marco, deve alternarsi per quattro mesi a badare a loro.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Haber e Ottavia Piccolo si ritrovano a recitare ruoli simili a quelli interpretati nel film Da grande (1987).
  • La vicenda è ispirata ad un fatto realmente accaduto nel napoletano.
  • Successivamente andò in onda una seconda serie del telefilm, sempre su Italia 1; la prima, trasmessa dal 29 marzo al 21 giugno 1989, era di 13 puntate da 60 minuti e ottenne una media di ascolto di 2.411.000 spettatori. La seconda venne trasmessa dal 18 gennaio al 12 aprile 1991 (anch'essa di 13 episodi da 60 minuti) e ottenne una media di ascolto di 2.425.000 spettatori.
  • Nel cast compare anche un'allora giovanissima Samuela Sardo, nel ruolo di Gianna Motta, un'amica di Chiara.
  • Nel cast sono presenti dalla seconda stagione anche Elisabetta Ferracini, nel ruolo di Benedetta, la fidanzata di Marco, al debutto in TV (prima interpretata da Romina Lari) e Stefano Masciarelli nel ruolo del mago, nuovo vicino di casa della famiglia Malfatti.
  • Nel 2013 la serie è stata replicata in notturna sul canale del digitale terrestre Italia2 e nel 2017 su Retecapri, Rete Televisiva del gruppo Mediaset.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione