Fullmetal Alchemist (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fullmetal Alchemist
Titolo originale鋼の錬金術師
Hagane no Renkinjutsushi
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2017
Durata135 min
Rapporto2,35:1
Generefantastico, avventura, azione
RegiaFumihiko Sori
SoggettoHiromu Arakawa
SceneggiaturaFumihiko Sori, Takeshi Miyamoto
ProduttoreYumihiko Yoshihara
Casa di produzioneOxybot Inc., Square Enix
FotografiaKeiji Hashimoto
MusicheReiji Kitasato
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Fullmetal Alchemist è un film del 2017 diretto da Fumihiko Sori.

Film d'avventura di dark fantasy e cinema di fantascienza di produzione giapponese, con Ryōsuke Yamada, Tsubasa Honda e Dean Fujioka nei ruoli dei personaggi principali e basato sulla serie shōnen manga omonima Fullmetal Alchemist di Hiromu Arakawa[1]. È stato distribuito in Giappone dalla Warner Bros. a partire dal 1° di dicembre[2][3][4][5]. La sigla del film, Kimi no Soba ni Iru yo, è interpretata da Misia.

Le riprese sono iniziate a giugno 2016 in Italia, ove si sono svolte per circa un mese. Dal minuto 6:53 al minuto 12:54 è facilmente riconoscibile Volterra, indicata come "Reole". In seguito le riprese si sono spostate in varie località del Giappone per terminare il 26 agosto successivo. Il film ha incassato 8 milioni di dollari[6].

In occasione dell'uscita del film, l'autrice del manga ha realizzato un capitolo extra del fumetto, Fullmetal Alchemist 0, in cui Edward ha appena passato l'esame da alchimista di Stato e fa la conoscenza di Alex Louis Armstrong e Basque Grand.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono state avviate a giugno 2016 nella città italiana di Volterra. In Piazza San Giovanni lo scontro con i mostri di pietra al termine del quale crolla la torre campanaria del Duomo.

La vicenda si dipana durante i primi decenni del XX secolo, in una realtà alternativa in cui l'alchimia (antica scienza esoterica che ha come proprio obiettivo principale quello della trasmutazione della materia) costituisce un'esperienza reale, risulta inoltre essere estremamente sviluppata e rispettata.

Edward Elric e suo fratello minore Alphonse vivono nella città rurale di Resembool con la loro madre Trisha. Dopo la morte della donna, i bambini commettono l'atto considerato tabù della "Trasmutazione Umana" con l'intenzione di riportare in vita la madre.

Ma questa si ritorce contro di loro e i fratelli finiscono per pagare il prezzo del contrappasso tramite la Legge dello Scambio Equivalente: Edward perde la gamba sinistra mentre l'intero essere di Alphonse viene trascinato all'interno della "Porta della Verità". Edward quindi sacrifica anche il suo braccio destro per salvare l'anima di suo fratello e lo lega ad un'armatura.

A Edward vengono quindi affidate le protesi meccaniche note come "automail" al posto delle sue membra disperse, e successivamente decide di diventare un "alchimista di Stato" per cercare un modo per ripristinare il corpo di Alphonse. Superando l'esame di ammissione e ottenuto il titolo di "Fullmetal Alchemist", Edward inizia la sua ricerca con Alphonse per trovare la leggendaria pietra filosofale che potrebbe riparare i loro corpi.

Un misterioso gruppo di persone artificiali dotate di strani poteri, gli "homunculi", trama nell'ombra.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2017, Sori e Yamada hanno affermato che era in fase di sviluppo un sequel. All'inizio di marzo 2022, è stato annunciato con un trailer che il sequel sarà diviso in due parti: Fullmetal Alchemist: Final Chapter - The Avenger Scar e Fullmetal Alchemist: Final Chapter - The Last Transmutation.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema