AnimeClick.it

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
AnimeClick.it
sito web
Logo
URL
Tipo di sitonotiziario su anime e manga
LinguaItaliano
Registrazionefacoltativa
Commercialeno
ProprietarioAndrea Sartori
Creato daAndrea Sartori
Lancio1998
Stato attualeattivo

AnimeClick.it è un portale web italiano dedicato a manga e anime che fornisce quotidianamente notizie su tali argomenti e che offre un ampio database di schede dedicate a titoli animati e cartacei. Il sito, definito in varie occasioni il più importante del settore in Italia[1][2][3], tratta anche curiosità sulla cultura giapponese, occupandosi inoltre del mercato videoludico e del fansub in italiano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

AnimeClick.it è un sito amatoriale nato alla fine del 1998 come costola del portale locale VeronaClick[4], che ha pubblicato la sua prima notizia il 4 ottobre 1999. Da allora ha subito diverse trasformazioni: inizialmente consisteva in una sezione dedicata alle notizie, un piccolo glossario e una galleria fotografica aggiornata settimanalmente. Successivamente il sito è stato arricchito di un forum e di un database di schede informative.

Il 31 maggio 2011 la redazione di AnimeClick.it si riunisce nell'associazione culturale no-profit Associazione NewType Media[5]. Lo stesso giorno il fondatore Andrea Sartori, detto Tacchan, affida la gestione del sito all'associazione[6].

Nel tempo il sito è rimasto in contatto con i gruppi di fansub italiani in generale, offrendo una lista aggiornata con tutte le release amatoriali. Pur presentando un database con schede e recensioni del pubblico in continuo aggiornamento, l'attività prevalente di AnimeClick.it è quella di fornire informazioni sul mondo di anime e manga. Successivamente, il sito ha ampliato la sua offerta, dando maggiore spazio alle produzioni live-action, al j-pop e al k-pop, al fenomeno del fansub italiano,[7].

Nell'ottobre 2011 AnimeClick.it sbarca su Android Market con un'applicazione che propone alcune funzioni del sito come le notizie, le schede anime e manga e la wishlist[8].

Le attività di AnimeClick.it non si limitano alla gestione del sito web, infatti a partire dal 2011 il sito comincia ad avere un proprio stand ufficiale o collaborazioni ufficiali con diverse fiere italiane dedicate al mondo del fumetto e dell'animazione, quali Lucca Comics & Games[9], Napoli Comicon[10], Cartoomics[11], Etna Comics[12], Romics[13], NovaLudica The Game Fortress[14], diventando anche Media Partner ufficiale di alcune di esse[15][16]. Lo stand viene utilizzato come spazio d'informazione e d'intrattenimento, effettuando giochi a premi autopromozionali come il Gioco dei Tappi[17]. Inoltre lo staff organizza in fiera eventi e conferenze, anche in collaborazione con professionisti del settore (Roberto Ceriotti, Pietro Ubaldi[18], Gualtiero Cannarsi[19]), doppiatori (Simon Lupinacci, Jacopo Calatroni[20]) e artisti (Elenza Zanzi, Federica Di Meo[21]). Allo stesso momento il sito prende anche parte attiva nella composizione del programma della prima edizione della fiera NovaLudica The Game Fortress a Palmanova[22] e cura la conferenza “Alle origini dello shōjo manga. Un viaggio a ritroso, tra stilemi narrativi e iconografia”[23], con la presenza del prof. Paolo La Marca dell'Università degli Studi di Catania[24].

Nel 2013, con uno sguardo retrospettivo, un articolo ospitato sulla versione online de La Stampa annovera AnimeClick.it tra i motori della crescita del fansubbing in Italia[25].

Nel 2015 il sito si trasforma in un network grazie all'apertura nel gennaio del 2015 del sito 'costola' SerialClick.it[26] (con database e notizie sul settore televisivo-seriale) e nel giugno dello stesso anno di GamerClick.it[27] (con database e notizie sul settore videoludico giapponese). Sempre nel 2015, il 10 settembre viene annunciato ufficialmente che Alessandro Falciatore, detto Ironic74, è stato eletto nuovo Webmaster di AnimeClick.it[28] al posto del fondatore Andrea Sartori, il quale da quel momento si occuperà solo della gestione dell'Associazione NewType Media in qualità di Presidente dell'Associazione.

Nel 2016 AnimeClick.it diventa Media Partner del Far East Film Festival di Udine[29] e nel 2018 durante la fiera di Lucca Comics & Games avviene la prima edizione degli AnimeClick Awards[30], evento durante il quale vengono premiati gli editori italiani in categorie quali Miglior Editore Manga, Miglior Editore Anime, Miglior Serie Manga, Miglior Novità Manga e altre categorie sempre a tema anime e manga.

Nel 2018 Alessandro Falciatore e Francesco Parrilla di AnimeClick.it insieme a Filippo Petrucci di Distopia Evangelion e in collaborazione con Dynit, si recano negli studi di Sunrise a Tokyo, Giappone, per realizzare una video-intervista a Yoshiyuki Tomino, creatore della seria animata L'imbattibile Daitarn 3. La video-intervista viene poi inserita come contenuto speciale nella riedizione in bluray della suddetta serie edita da Dynit nel 2019[31].

Il 10 gennaio 2019 viene annunciata ufficialmente la chiusura di SerialClick.it[32].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Loris Cantarelli, Dieci "piccoli" siti. La top 10 italiana dell'informazione web su manga e anime, in Manga Academica, vol. 2, 2009, p. 107.
  2. ^ AnimeClick.it segnalato da Adnkronos, AnimeClick.it, 12 luglio 2007. URL consultato il 16 aprile 2015.
  3. ^ Marco Pellitteri, Prefazione, in Il Manga. Storia e universi del fumetto giapponese, Jean-Marie Bouissou, Tunué, 2011 [2010], pp. 314-315.
  4. ^ Enrico Ruocco, Intervista a Andrea “Tacchan” Sartori, Aulamanga. URL consultato il 18 aprile 2015.
  5. ^ AnimeClick.it: 2011 e cattivi propositi per il 2012, AnimeClick.it, 1º gennaio 2012. URL consultato il 7 aprile 2015.
  6. ^ Associazione NewType Media e AnimeClick.it, Associazione NewType Media, 30 maggio 2012. URL consultato il 7 aprile 2015.
  7. ^ Fansub italiani: la lista completa degli episodi fansubbati, AnimeClick.it. URL consultato il 7 aprile 2015.
  8. ^ AnimeClick - Android Apps on Google Play, Google Play. URL consultato il 18 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2012).
  9. ^ Lucca Comics & Games 2011 - Mappa Espositori, Lucca Comics & Games. URL consultato il 18 aprile 2015.
  10. ^ AnimeClick: Anime Dream, Napoli Comicon, 19 marzo 2015. URL consultato il 18 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  11. ^ Cartoomics 2016: elenco espositori, Cartoomics, 11 marzo 2016. URL consultato l'11 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2016).
  12. ^ Brochure Etna Comics 2014, Etna Comics, 20 giugno 2014. URL consultato il 20 giugno 2014 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2014).
  13. ^ L'attacco dei giganti: da manga ad anime, alla scoperta di un titolo colossale, Romics. URL consultato il 5 agosto 2019.
  14. ^ AnimeClick a NovaLudica, NovaLudica, 19 marzo 2015. URL consultato il 15 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2015).
  15. ^ Cartoomics homepage, Cartoomics, 10 febbraio 2019. URL consultato il 12 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2019).
  16. ^ The Game Fortress homepage, NovaLudica, 20 maggio 2018. URL consultato il 27 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2018).
  17. ^ Giada Muzio, Lucca 2016 Gold Edition, Voci di Corridoio. URL consultato il 5 agosto 2019.
  18. ^ Grande prima a Cartoomics per AnimeClik.it: giochi quiz e un incontro da non perdere con il trio Ceriotti, Ubaldi e Brambilla di Bim Bum Bam, Cartoomics, 19 febbraio 2016. URL consultato il 5 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2016).
  19. ^ L'esperienza dello Studio Ghibli e dei suoi autori nello sviluppo della maniera giapponese dell'animazione (PDF), Etna Comics, 11 marzo 2015. URL consultato il 5 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2015).
  20. ^ My Hero Academia è Plus Ultra?, Cartoomics. URL consultato il 5 agosto 2019.
  21. ^ Area Fumetti - Bis a grande richiesta per AniimeClick e i suoi fratelli, Cartoomics, 19 marzo 2015. URL consultato il 12 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2017).
  22. ^ Cosimo Barletta, AnimeClick a NovaLudica, NovaLudica, 19 marzo 2015. URL consultato il 12 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2015).
  23. ^ Quattro giorni in compagnia del Lucca Comics & Games, Lucca Giovane. URL consultato il 18 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2015).
  24. ^ Alle origini dello shōjo manga - Un viaggio a ritroso, tra stilemi narrativi e iconografia, academia.edu. URL consultato il 18 aprile 2015.
  25. ^ Nella community che sottotitola i serial ”Così abbiamo cambiato il concetto di tv”, La Stampa, 22 aprile 2013. URL consultato il 17 aprile 2015.
  26. ^ Benvenuti a SerialClick, SerialClick. URL consultato il 5 agosto 2019.
  27. ^ Welcome to GamerClick.it, GamerClick. URL consultato il 5 agosto 2019.
  28. ^ AnimeClick.it cambia webmaster. Ironic74, abbiamo scelto te!, AnimeClick.it. URL consultato il 5 agosto 2019.
  29. ^ Far East Festival - Web Media Partners, Far East Festival, 22 febbraio 2016. URL consultato il 17 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2016).
  30. ^ Star Comics è tra i premiati agli AnimeClick Awards 2018 a Lucca, Star Comics. URL consultato il 5 agosto 2019.
  31. ^ Daitarn 3: un Blu-ray pieno di brio! - News, novità e notizie, DVDWeb.IT. URL consultato il 5 agosto 2019.
  32. ^ SerialClick compie 4 anni e chiude i battenti, SerialClick. URL consultato il 5 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]