Charlie Hunnam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charlie Hunnam al Festival di Berlino 2017

Charles Matthew Hunnam, noto come Charlie Hunnam (Newcastle upon Tyne, 10 aprile 1980), è un attore britannico. È diventato famoso a livello internazionale per il suo ruolo da protagonista come Jax Teller, nella serie televisiva americana Sons of Anarchy (2008-2014), un ruolo che ha interpretato per quasi 7 anni. Sul grande schermo si è distinto, tra gli altri , per il suo ruolo da protagonista nei film americani Pacific Rim (2013), The Lost City of Z (2017) e King Arthur - Il potere della spada (2017).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi passi[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Newcastle upon Tyne, nel Regno Unito, ha iniziato la sua carriera di attore in giovanissima età, a soli nove anni, in un programma televisivo per bambini in onda su una rete nazionale inglese. Charlie era il più giovane dei due figli di un padre da lui descritto come duro e forte e di una mamma un po' bohémienne, che lasciò il marito quando lui aveva due anni.[1] Si trasferì, a 12 anni, nel Lake District: la madre, intanto, si era risposata. Furono per il ragazzo anni non facili sia nel rendimento scolastico che nei rapporti sociali.[2] Sentendosi portato per le discipline artistiche, si iscrisse al Cumbria College of Art and Design, dove conseguì un buon risultato.

Fece, al contempo, dei piccoli lavori per rendersi indipendente economicamente, ma saranno la sensibilità artistica e il gradevole aspetto ad aiutarlo nel debutto cinematografico e televisivo. Un manager di produzione dello show per bambini,[3] Byker Grove, notò Charlie vestito da clown in un negozio di calzature: fu subito scritturato nel suo primo ruolo, come Jason, in tre episodi del suddetto programma. Nel 1999 partecipò per la prima volta a un film, Che fine ha fatto Harold Smith?, nella parte di Daz.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Divenne poi famoso interpretando Nathan Maloney nella serie televisiva britannica Queer as Folk del 1999. La sua notorietà si estese anche fuori dall'Inghilterra soprattutto con Hooligans, nel ruolo del coprotagonista Pete Dunham. Si recò dunque a Los Angeles, dove decise di stabilirsi, e la sua carriera si espanse con la parte di Gregor Ryder nella serie televisiva Young Americans.[4] Apparve poi in Undeclared, dove fu lo studente Lloyd Haythe. Le critiche rivolte alla serie non furono favorevoli tanto da essere cancellata dopo una stagione. Charlie interpretò ancora Abandon - Misteriosi omicidi, Nicholas Nickleby e Ritorno a Cold Mountain. Recitò in seguito ne I figli degli uomini (2006) e nel telefilm Sons of Anarchy (2008), che consolidarono la sua fama.[5] La serie televisiva ruota intorno a un club di motociclisti in una piccola immaginaria città della California. Charlie è stato scelto per il ruolo di Jackson "Jax" Teller dopo che Kurt Sutter, il creatore della serie, lo vide in Hooligans.

Nel 2009 Hunnam vendette la sua sceneggiatura Vlad - basata soprattutto sulla giovinezza di Vlad Țepeș Dracula, principe di Valacchia - al Summit Entertainment.[6] Charlie ha ricevuto due nomine come miglior attore in una serie drammatica al Critics' Choice Television Award nel 2012 e nel 2015 e una al Satellite Award sempre nel 2015. La sua versatilità in parti diverse e l'aspetto esteriore (1,85 di altezza, fisico atletico, capelli lisci, lunghi e biondi, occhi azzurri) lo hanno reso assai noto al grande pubblico non solo inglese e americano. Hunnam, infatti, si è classificato nono nella lista dei 100 uomini più sexy del mondo stilata dalla rivista Elle Girl.[7] Il 2 settembre 2013 la scrittrice britannica E. L. James annuncia sul suo profilo Twitter di aver scelto Charlie Hunnam per interpretare il personaggio dell'aitante miliardario Christian Grey nella versione cinematografica del suo romanzo best seller Cinquanta sfumature di grigio, ma, a pochi giorni dall'inizio delle riprese, Hunnam lascia la produzione del film a causa di impegni televisivi.[8] Nel 2017 è protagonista della pellicola King Arthur - Il potere della spada, diretta da Guy Ritchie,[9] nel quale interpreta re Artù, ruolo per cui l'attore si è dovuto allenare duramente.[10]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999, durante i provini per Dawson's Creek, incontra l'attrice americana Katharine Towne con la quale, dopo un mese, convola a nozze a Las Vegas. La coppia ha divorziato nel 2002. Dal 2007 è legato sentimentalmente a Morgana McNelis. Vive negli Stati Uniti dal 2004.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cine[modifica | modifica wikitesto]

Cinema
Anno Titolo Ruolo Regista
Titolo originale Titolo in Italia
1999 Whatever Happened to Harold Smith? Che fine ha fatto Harold Smith? Daz Peter Hewitt
2002 Nicholas Nickleby Nicholas Nickleby Nicholas Nickleby Douglas McGrath
Abandon Abandon - Misteriosi omicidi Embry Larkin Stephen Gaghan
2003 Cold Mountain Ritorno a Cold Mountain Bosie Anthony Minghella
2005 Green Street Hooligans Pete Dunham

Lexi Alexander

2006 Children of Men I figli degli uomini Patrick Alfonso Cuarón
2011 The Ledge Punto d'impatto Gavin Nichols Matthew Chapman
2012 3,2,1... Frankie Go Boom 3,2,1... Frankie Go Boom Frankie Jordan Roberts
Deadfall Legami di sangue Jay Stefan Ruzowitzky
2013 Pacific Rim Pacific Rim Raleigh Becket Guillermo del Toro
2015 Crimson Peak Crimson Peak Dr. Alan McMichael
2017 King Arthur: Legend of the Sword King Arthur - Il potere della spada Arthur Pendragon Guy Ritchie
The Lost City of Z Civiltà perduta Percy Fawcett James Gray
2018 Papillon Papillon Henry Carrierè Michael Noer
2019 A Million Little Pieces A Million Little Pieces Bob Frey, Jr. Sam Taylor-Johnson
Triple Frontier Triple Frontier J. C. Chandor
Jungleland Jungleland Stanley Max Winkler
The True History of the Kelly Gang The True History of the Kelly Gang Justin Kurzel

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Televisione
Anno Titolo original Ruole -
1998 Byker Grove Jason Chuckle Serie TV, episodio 10x01
1999 My Wonderful Life Wes Serie de TV
1999-2000 Queer as Folk Nathan Maloney Serie TV, 10 episodi
1999 Microsoap Brad Serie TV, episodio 2x06
2000 Young Americans Gregor Ryder Serie TV, episodi 1x03-1x06-1x07
2001-2002 Undeclared Lloyd Haythe Serie TV, 17 episodi
2008-2014 Sons of Anarchy Jackson "Jax" Teller Serie de TV - 92 episodi

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Charlie Hunnam è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Charlie Hunnam Interview", Stumped Magazine, 28 Gen. 2012
  2. ^ La Times, Retrieved, 16 feb. 2013
  3. ^ "Profile - Charlie Hunnam", USA Today, 16 feb. 2013
  4. ^ "Profile - Charlie Hunnam", Lilith of Sherwood, 16 feb. 2013
  5. ^ "ET - Charlie Hunnam", La Times, 16 feb. 2013
  6. ^ "Story of Vlad", Bloody Disgustind, 15 mar. 2013
  7. ^ "Profile - Charlie Hunnam", Maison de Morgana, 12 apr. 2013
  8. ^ Cinquanta Sfumature di Grigio: Charlie Hunnam lascia la produzione, badtaste.it. URL consultato il 13 ottobre 2013.
  9. ^ EXCL – King Arthur: Il Potere della Spada, Charlie Hunnam dal provino alle speranze per il sequel, su badtaste.it, 12 maggio 2017. URL consultato il 15 maggio 2017.
  10. ^ KING ARTHUR: IL POTERE DELLA SPADA – IL DURO ALLENAMENTO DI CHARLIE HUNNAM IN UN NUOVO VIDEO, su blog.screenweek.it, 21 aprile 2017. URL consultato il 15 maggio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Emily Smith, The Charlie Hunnam Handbook - Everything you need to know about Charlie Hunnam, Emereo Pty Limited, Dayboro, 2011 ISBN 1-74338-262-6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19368443 · ISNI (EN0000 0001 1468 5619 · LCCN (ENno2003057702 · GND (DE1019452625 · BNF (FRcb150244846 (data)