Victorio D'Alessandro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Victorio D'Alessandro nel 2017

Victorio D'Alessandro, all'anagrafe Victorio Lucas D’Alessandro, (Buenos Aires, 11 maggio 1984) è un attore argentino.

Conosciuto anche con l'appellativo di Vico[1][2], dopo aver ottenuto un ruolo in Teen Angels, ha avuto altri ruoli televisivi, tra cui è stato protagonista della telenovela Heidi Bienvenida e co-protagonista in Golpe al corazón. In teatro è stato diverse volte nel cast principale di opere come Qué bueno que estés acá, El diario del peludo, Sangre gringa... en petit hotel porteño e Lo Prohibido.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Victorio D'Alessandro nasce a Buenos Aires l'11 maggio 1984[3] da Polo D'Alessandro, attore e da Ana, di professione scrivano. Ha due fratelli: il minore di nome Gonzalo, di mestiere musico e il maggiore, Jorge, amministratore e contabile[4]. D'Alessandro cresce, insieme alla sua famiglia, nel barrio di Villa Urquiza della capitale argentina.

All'età di quattordici anni inizia a studiare teatro e nell'intanto gioca nella squadra minore dell'Asociación Atlética Argentinos Juniors[5]. Ha giocato anche per il Club Atlético Atlanta e Club Atlético Vélez Sarsfield, decidendo successivamente di dedicarsi al mondo dello spettacolo[6]. Inoltre, studia recitazione con insegnanti come Liliana Serantes, Noemi Serantes, Augusto Fernandes, Patricia Palmer e Dolores Ocampo[4]. Con le due Serantes recita in teatro nel 1996 per lo spettacolo Fantasía Espacial[7].

Victorio D'Alessandro

Nel 2009 è diventato avvocato, conseguendo il titolo all'Instituto Universitario de la Policía Federal Argentina[8].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi e Teen Angels[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera artistica attraverso alcune pubblicità, oltreché come modello per RV Models e per la marca Boss. Tra i suoi primi ruoli ci sono alcune interpretazioni in serie come Mi cuñado negli anni '90, nella seconda stagione di Flor - Speciale come te, Alma pirata e Son de Fierro[9]. In quest'ultimo serial televisivo viene notato da Cris Morena che lo sceglie per prendere parte alla telenovela Teen Angels, motivo per cui dal dicembre del 2007 inizia le registrazioni della seconda stagione nella parte di Luca Franchini; partecipando anche alle rappresentazioni teatrali correlate alla serie tra il 2008 e il 2010 al Teatro Gran Rex di Buenos Aires e poi anche in Israele e Uruguay; continuando le riprese della terza e quarta stagione della serie.

I successivi ruoli televisivi e il primo al cinema (2010-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Dal novembre del 2010 inizia a registrare Herederos de una venganza[10] che vede la luce nel 2011, come Miguel Morán, fino al 2012[11]. Intanto, recita in teatro nella commedia drammatica Qué bueno que estés acá, protagonista insieme a Dalma Maradona[12]. Nel novembre dello stesso anno si aggiunge al cast della telenovela Los únicos nel ruolo di Ciro Funes, sia nella prima che nella seconda stagione[13]. Nel 2012 fa una partecipazione nel lungometraggio La pelea de mi vida per la regia di Jorge Nisco, nella parte di Farra[14]. Nello stesso anno inizia la registrazione del serial TV Sos mi hombre nel ruolo di Rafael Villar Medina fino al 2013[15][16] ed è anche nella troupe dello spettacolo teatrale El diario del peludo, nella parte principale[17].

Dal dicembre del 2013 recita nella telenovela Mis amigos de siempre come Guido[18], fino all'anno successivo. Tra la fine del 2013 e gli inizi del 2014 partecipa anche alla seconda parte dell'opera teatrale Los locos Grimaldi, debuttando al Teatro del Sol[19] e arrivando nel 2014 anche in Uruguay[20].

Tra il 2014 e il 2015 è Joaquín "Joaco" Agüero nel serial TV Noche y día[21]. Nel 2015 recita nella rappresentazione teatrale Sangre gringa... en petit hotel porteño nel ruolo di un giovane immigrato italiano. Questa interpretazione gli vale una candidatura ai Premios ACE come miglior rivelazione maschile dell'anno. Lo spettacolo viene presentato anche al Festival Internacional de Benicàssim[22]. Sempre nel 2015 è attore protagonista e produttore della seconda stagione dell'opera El Diario Del Peludo[23]. Per il 2016 è Cosme nella miniserie Círculos[24]. Nello stesso anno è nel cast protagonista dello spettacolo Filomena Marturano, insieme a Claudia Lapacó e Antonio Grimau[25]. Inoltre, partecipa alla trasmissione Showmatch[26]. Il 13 ottobre 2016 conduce al Teatro Coliseo la premiazione annuale dei Kids' Choice Awards Argentina insieme a Franco Masini[27].

Teatro, Heidi Bienvenida, Golpe al corazón e altre partecipazioni (2016-)[modifica | modifica wikitesto]

Dal maggio del 2017 sostituisce Michel Noher nell'opera teatrale Lo Prohibido, per il quale riceve il premio come Miglior attore protagonista in musical ai Premios Notirey[28]. Dal luglio del 2017 prende parte alle ultime tre rappresentazioni dello spettacolo The Rocky Horror Show, interpretando il criminologo[29]. Nel novembre presenta nuovamente El diario del peludo alla biblioteca José Hernández di Funes, città della Provincia di Santa Fe[30]. In televisione, è nel cast protagonista della telenovela Heidi Bienvenida nella parte di Toro e tra il 2017 e il 2018 è il Dr. Santiago Medina/Dr. Santiago Palacio López Medina nel serial Golpe al corazón[31].

Nel 2018 partecipa al dramma teatrale Dulce pájaro de juventud[32]. L'8 marzo viene anche pubblicata la pellicola cinematografica Los olvidados, registrata nel 2016 e che vede la partecipazione di D'Alessandro[33]. Il progetto è stato presentato anche al Sitges - Festival internazionale del cinema fantastico della Catalogna alla presenza dell'attore[34]. Dal giugno dello stesso anno entra nel cast della telecomedia Cien días para enamorarse nel ruolo di Machete[35]. Inoltre, prende parte al film Sólo el amor[36], dove interpreta Danny e tra l'aprile e il maggio del 2019 è Marthin Müller nella miniserie Secreto bien guardado, uno dei due protagonisti insieme a Oriana Sabatini[37].

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2010 è stato uno dei proprietari di un bar della capitale argentina, chiuso nell'ottobre dopo la morte di due ragazze a Palermo[38]. Nel settembre del 2013 prende parte ad una consegna di quaranta articoli per l'aiuto di persone diversamente abili nel barrio di Barracas[39].

Nel 2018 partecipa ad una campagna dell'istituto Inadi (Instituto Nacional contra la Discriminación, la Xenofobia y el Racismo) e Unicef, contro la discriminazione nelle reti sociali dal titolo "#NoDaCompartir", assieme ad altri suoi colleghi[40].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Fantasía Espacial, regia di Liliana Serantes e Noemí Serantes (1996)
  • Ceremonia secreta, di Marco Denevi (2001)
  • Casi Ángeles, regia di Cris Morena (2008-2010)
  • Qué bueno que estés acá, regia di Ezequiel Tronconi (2011-2012)
  • Radioteatro, regia di Victor Agu (2012)
  • El diario del peludo, regia di Gonzalo Demaría (2013/2015/2017)
  • Los locos Grimaldi, regia di Atilio Veronelli (2013-2014)
  • Sangre gringa... en petit hotel porteño, regia di Alejandro Ullúa (2015)
  • Filomena Marturano, regia di Helena Tritek (2016)
  • The Rocky Horror Show, regia di Andie Say (2017)
  • Heidi, bienvenida a casa, diretto da Jorge Montero e Mariano Musumeci (2017)
  • Lo Prohibido, regia di Betty Gambartes e Diego Vila (2017)
  • Dulce pájaro de juventud, regia di Oscar Barney Finn (2018)
  • Sugar, regia di Gerardo Gardelín (2018)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premios ACE[41]
  • 2015 - Candidatura per la rivelazione maschile per Sangre gringa.. en petit hotel porteño.
Kids' Choice Awards Argentina[42][43][44]
Kids' Choice Awards México[45][46]
Kids' Choice Awards Colombia[47][48]
Premios Notirey[28]
  • 2017 - Miglior attore protagonista in musical per Lo Prohibido.

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Victorio D'Alessandro è stata doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Vico D’Alessandro, elegido como el más seductor de los Martín Fierro, in Caras (caras.perfil.com), 2 giugno 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  2. ^ (ES) Agus Andújar, El nuevo desafío de Vico D'Alessandro, in Pronto (pronto.com.ar), 27 marzo 2015. URL consultato il 20 giugno 2018.
  3. ^ Toro, gingergeneration.it. URL consultato il 17 giugno 2018.
  4. ^ a b (ES) Nicolás Peralta, Las chicas me rodean en el supermercado, in Revista Pronto (webconferencia.net), 2009. URL consultato il 19 giugno 2018.
  5. ^ (ES) "De una mujer me seduce la sonrisa": ¿quién es el galancito que besó a Sol Pérez? (bigbangnews.com), 14 novembre 2017. URL consultato il 18 giugno 2018.
  6. ^ (ES) María Soledad Cotelo, Vico D'Alessandro: "Le veo el lado positivo a tocar fondo", in La Nacion (lanacion.com.ar), 10 ottobre 2017. URL consultato il 18 giugno 2018.
  7. ^ (ES) Victorio D'Alessandro (PDF), paulaaisenberg.com.ar. URL consultato il 23 giugno 2018.
  8. ^ (ES) Los nuevos galanes de la pantalla chica, in La Nacion (lanacion.com.ar), 9 maggio 2011. URL consultato il 18 giugno 2018.
  9. ^ (ES) Victorio D´Alessandro, el actor que con su simpatía revolucionó Carlos Paz, in El Liberal (elliberal.com.ar), 30 dicembre 2013. URL consultato il 18 giugno 2018.
  10. ^ (ES) Victorio D’Alessandro: de Luca a Miguel (mundotkm.com), 30 novembre 2010. URL consultato il 21 giugno 2018.
  11. ^ (ES) Cosme mata a Miguel, eltrecetv.com.ar, 19 ottobre 2011. URL consultato il 18 giugno 2018.
  12. ^ (ES) Qué bueno que estés acá (mundoteatral.com). URL consultato il 18 giugno 2018.
  13. ^ (ES) Victorio D’Alessandro se suma a “Los únicos”, in Clarín (clarin.com), 17 novembre 2011. URL consultato il 19 giugno 2018.
  14. ^ (ES) Otra de boxeadores, pero en cine: La pelea de mi vida (diario26.com), 24 agosto 201. URL consultato il 19 giugno 2018.
  15. ^ (ES) Así será el personaje de Victorio D´Alessandro (eltrecetv.com.ar), 10 agosto 2012. URL consultato il 19 giugno 2018.
  16. ^ (ES) Rafael sorprendido: va a ser papá (eltrecetv.com.ar), 11 aprile 2013. URL consultato il 19 giugno 2018.
  17. ^ (ES) Héctor Puyo, "El Diario del Peludo": luces y sombras sobre Yrigoyen en 1930 (telam.com.ar), 11 settembre 2013. URL consultato il 19 giugno 2018.
  18. ^ (ES) Victorio D´Alessandro es Guido (teledoce.com), 25 aprile 2014. URL consultato il 19 giugno 2018.
  19. ^ (ES) Lizardo Ponce, Los Locos Grimaldi se preparan para Carlos Paz 2014 (diaadia.viapais.com.ar), 30 ottobre 2013. URL consultato il 19 giugno 2018.
  20. ^ (ES) Vuelven "Los locos Grimaldi", con Nazarena Vélez en el escenario (ratingcero.com), 7 maggio 2014. URL consultato il 19 giugno 2018.
  21. ^ (ES) Quién es quién en "Noche y día, junto a vos": conocé a los personajes (ratingcero.com), 5 novembre 2014. URL consultato il 19 giugno 2018.
  22. ^ (ES) Beatriz Molinari, También el amor es un espectáculo (vos.lavoz.com.ar), 9 ottobre 2015. URL consultato il 19 giugno 2018.
  23. ^ (ES) Victorio D’Alessandro reestrena “El diario del Peludo”, in ANDigital (andigital.com.ar), 27 marzo 2015. URL consultato il 20 giugno 2018.
  24. ^ (ES) Así será Círculos (television.com.ar), 4 ottobre 2015. URL consultato il 19 giugno 2018.
  25. ^ (ES) Jenny Williams, separada a menos de dos años de su boda… ¿y cerca de Victorio D'Alessandro? (ciudad.com.ar), 28 gennaio 2016. URL consultato il 19 giugno 2018.
  26. ^ (ES) El Bicho Gómez y Victorio D’Alessandro bailarán en ShowMatch (infocarlospaz.com), 30 giugno 2016. URL consultato il 20 giugno 2018.
  27. ^ (ES) Eliana Moyano, Franco Masini y Victorio D’alessandro son los anfitriones de los KCA 2016 (estrelladastv.com.ar), 13 settembre 2016. URL consultato il 20 giugno 2018.
  28. ^ a b (ES) Antonella Villafañe, Flor Vigna ganó el Oro en los premios Notirey 2017, mirá la lista completa de los ganadores (cordobatimes.com), 9 novembre 2017. URL consultato il 19 giugno 2018.
  29. ^ (ES) Estefania Kowalewski, NUEVO CRIMINÓLOGO PARA LA PRÓXIMA FUNCIÓN DE “THE ROCKY HORROR SHOW” (marquesinamusical.com), 30 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2018.
  30. ^ (ES) Noviembre en Bibliotecas de la Ciudad (buenosaires.gob.ar), 1º novembre 2017. URL consultato il 20 giugno 2018.
  31. ^ (ES) Matías E. González, Victorio D'Alessandro: “Estar muerto en vida es lo más feo que te puede pasar y el olvido ayuda mucho a que uno se sienta así” (escibiendocine.com), 7 marzo 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  32. ^ (ES) Carlos Pacheco, Dulce pájaro de juventud: un drama social con el sello de Tennessee Williams, in La Nacion (lanacion.com.ar), 3 febbraio 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  33. ^ (ES) Victorio D'Alessandro, un galán que busca su lugar en la pantalla, in La Nacion (lanacion.com.ar), 11 marzo 2017. URL consultato il 20 giugno 2018.
  34. ^ (ES) Carolina Topola, ¡Un grande! Victorio D'Alessandro pisa fuerte en el exterior (filo.news), 4 ottobre 2017. URL consultato il 20 giugno 2018.
  35. ^ (ES) Agus Rey, Vico D´alessandro se sumó al éxito de “100 días para enamorarse” (notirey.com.ar), 5 giugno 2018. URL consultato il 20 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2018).
  36. ^ (ES) Solo el Amor confirma su elenco completo (lacosacine.com). URL consultato il 20 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2018).
  37. ^ (ES) Oriana Sabatini y Vico D’Alessandro, los protagonistas de Secreto bien guardado (television.com.ar), 1º marzo 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  38. ^ (ES) Clausuraron el boliche de Victorio D'Alessandro (espaciocris.com), 5 ottobre 2010. URL consultato il 20 giugno 2018.
  39. ^ (ES) Marcos Suarez, Victorio D´Alessandro se sumó a la movida solidaria y entregó sillas de rueda (primiciasya.com), 6 settembre 2013. URL consultato il 21 giugno 2018.
  40. ^ (ES) Contra el acoso cibernético, in El Litoral (ellitoral.com), 21 maggio 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  41. ^ (ES) Daniel Falcone, Se Entregaron los Premios ACE 2015 – Los Ganadores (musicalesbaires.com.ar), 26 agosto 2015. URL consultato il 19 giugno 2018.
  42. ^ (ES) Estos son todos los nominados a los Kid’s Choice Awards Argentina 2017 (mundotkm.com), 21 settembre 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  43. ^ (ES) Nickelodeon presenta los pre-nominados a los Kids’ Choice Awards Argentina 2017 (funcinema.com.ar), 25 agosto 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  44. ^ (ES) Kids Choice Awards Argentina 2017: La lista completa de ganadores (famavision.com), 20 ottobre 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  45. ^ (ES) Heidi, bienvenida a casa nominada para los KCA México 2017 (mondotviberoamerica.com). URL consultato il 17 giugno 2018.
  46. ^ (ES) Nominados para los Kids' Choice Awards México 2017 (publimetro.com.mx), 20 luglio 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  47. ^ (ES) Ellos son los nominados a los Kids' Choice Awards Colombia 2017 (tvynovelas.com), 25 agosto 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  48. ^ (ES) Anderson Labrador, Pre-Nominados Nickelodeon Kids’ Choice Awards Colombia 2017 (elfiltro.co), 25 luglio 2017. URL consultato il 17 giugno 2018.
  49. ^ Teen Angels, antoniogenna.net. URL consultato il 19 giugno 2018.
  50. ^ Filmato audio RAI, Heidi Bienvenida - S1E2 - Heidi non troppo benvenuta, 1º maggio 2018, a 00:50:07. URL consultato il 19 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]