Nickelodeon (Stati Uniti d'America)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'emittente italiana, vedi Nickelodeon (Italia).
Nickelodeon
Nickelodeon logo new.svg
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Lingua inglese
Tipo tematico
Target ragazzi, bambini, giovani, famiglie,
Data di lancio 1º dicembre 1977
Formato 16:9 1080i HDTV
Editore Viacom Media Networks
Sito http://www.nick.com
Diffusione
Satellite
DirecTV Canale 299 SD/HD (est)

Canale 300 SD (ovest)

Dish Network Canale 170
Canale 171
C band Canale 64

Nickelodeon (abbreviato in Nick, precedentemente Pinwheel) è un'emittente televisiva statunitense tematica internazionale di proprietà di Viacom Media Networks.

Nickelodeon trasmette una programmazione dedicata ai bambini e ai ragazzi costituita da cartoni animati e serie tv, parte dei quali sono produzioni originali; tra gli altri si possono citare SpongeBob, Due Fantagenitori, The Ren & Stimpy Show, I Rugrats, Hey Arnold!, Aaahh!!! Real Monsters, CatDog, Catastrofici castori, La vita moderna di Rocko, Invader Zim, Avatar - La leggenda di Aang, Catscratch e Le avventure di Jimmy Neutron.

Nickelodeon ha 2 canali spin-off: uno dedicato ai bambini in età prescolare chiamato Nick Jr. ed uno dedicato ai cartoni classici di Nickelodeon chiamato NickSplat.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Nickelodeon risale al 1 dicembre 1977, quando la Warner Cable Communications ha lanciato il primo sistema di cablaggio interattivo a due vie, QUBE, a Columbus, Ohio.[1] Nickelodeon è stato lanciato il 1º aprile 1979, inizialmente distribuito a sistemi Warner Cable via satellite sulla RCA Satcom-1 transponder.

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

In corso[modifica | modifica wikitesto]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Animazione[modifica | modifica wikitesto]

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI: (EN0000 0004 0603 6450
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione