Sintassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la sintassi di un linguaggio informatico, vedi Sintassi (informatica).

La parola sintassi (o sintattica) deriva dal termine greco "suntaxis" che significa "ordinamento" ed è la branca della linguistica che studia i diversi modi in cui le parole si uniscono tra loro per formare una proposizione e i vari modi in cui le proposizioni si collegano per formare un periodo.

Le due sintassi[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due tipi di sintassi:

Concetto in grammatica generativa[modifica | modifica wikitesto]

Nell'àmbito della grammatica generativa (di cui la Teoria della reggenza e del legamento e il Programma minimalista, collettivamente noti come Teoria dei princìpi e dei parametri, rappresentano i più recenti sviluppi), la struttura di una frase è rappresentata da alberi di struttura sintagmatica.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica