PBS (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Public Broadcasting Service
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 3 novembre 1969
Sede principale Contea di Arlington
Sito web www.pbs.org

PBS, acronimo di "Public Broadcasting Service", è un'azienda no-profit statunitense di radiodiffusione pubblica che appartiene ad un consorzio (o network) che rappresenta 349 stazioni televisive pubbliche nazionali; si occupa solo delle trasmissioni televisive, mentre delle trasmissioni radiofoniche pubbliche si occupano National Public Radio, American Public Radio e Public Radio International.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La PBS ha iniziato le proprie trasmissioni a tempo pieno il 5 ottobre 1970, andando a sostituire il suo canale predecessore, la National Educational Television.

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

La programmazione di PBS è basata su documentari di approfondimento che trattano argomenti eterogenei come la scienza, la tecnologia, la cultura, la medicina e la salute, la natura, la storia, la geografia, la società, l'arte e il teatro.

Copertura[modifica | modifica wikitesto]

Il network raggiunge il 99% della popolazione statunitense, pari a circa 90 milioni di telespettatori ogni settimana. Non avendo spot pubblicitari, economicamente è sorretta dalle donazioni di privati ed organizzazioni, i cui nomi vengono riportati all'inizio di ogni programma.

PBS Kids[modifica | modifica wikitesto]

È presente anche una divisione specificamente dedicata ad un target giovane e giovanissimo, chiamata PBS Kids, che trasmette giornalmente programmi d'educazione per bambini.

Sistema di trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

PBS tecnicamente è un sindacato televisivo: il segnale viene cioè distribuito via satellite dalla sede centrale a tutte le stazioni locali, appartenenti al network, sparse sul territorio Americano. Queste ritrasmettono il segnale, secondo il fuso orario locale.

I programmi realizzati dall'emittente vengono anche venduti su supporto magnetico e ottico (VHS e DVD). A differenza dei broadcast network, le stazioni televisive locali affiliate alla PBS possono trasmettere tutti, pochi o nessuno dei programmi offerti per il networking, a proprio piacimento. Le affiliate pagano fee annuali a PBS per trasmettere questi programmi, contribuendo per metà al budget di questo consorzio. Per legge PBS non può autoprodurre alcun programma e riceve finanziamenti dal governo sebbene non direttamente, ma attraverso la CPB (Corporation for Public Broadcasting), che a sua volta è controllata dal Congresso. La PBS è nata nel 1970 per volere del Public Broadcasting Act e comprende sia canali televisivi che radiofonici.

PBS World[modifica | modifica wikitesto]

PBS World è un canale digitale che trasmette, 24 ore su 24, i documentari della PBS, soprattutto scientifici, ma anche d'attualità e storici. È una joint venture tra PBS, Boston's WGBH e New York City's WNET. Dapprima lanciato a New York e Boston, iniziò a trasmettere nazionalmente il 15 agosto 2007, raggiungendo il 26% delle case americane.

Reti televisive affiliate[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN125714574 · BNF: (FRcb140483667 (data)