Nip/Tuck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nip/Tuck
Niptuck.png
Titolo originaleNip/Tuck
PaeseStati Uniti d'America
Anno2003-2010
Formatoserie TV
Generemedico, drammatico, erotico, thriller
Stagioni6
Episodi100
Durata45/50 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreRyan Murphy
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
ProduttoreWarner Bros. Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal22 luglio 2003
Al3 marzo 2010
Rete televisivaFX
Prima TV in italiano
Dal5 marzo 2004
Al9 febbraio 2011
Rete televisivaItalia 1 (st. 1-4)
Mya (st. 5-6)

Nip/Tuck è una serie televisiva statunitense, ideata da Ryan Murphy e trasmessa negli Stati Uniti dal 22 luglio 2003 al 3 marzo 2010, su FX.

La storia segue la vita di due chirurghi plastici di Miami, Sean McNamara (Dylan Walsh) e Christian Troy (Julian McMahon, che nel 2005 è stato candidato al Golden Globe come "miglior attore in una serie drammatica"). Nel 2005, Nip/Tuck ha vinto il Golden Globe come "miglior serie drammatica".

Negli Stati Uniti d'America la serie si è conclusa il 3 marzo 2010 con il 100º episodio che non ha visto sul set (così come per gran parte delle riprese della sesta stagione) la presenza di Ryan Murphy, per via del suo coinvolgimento nel film Mangia prega ama e per il lavoro sull'imminente serie Glee che l'autore stava preparando per la Fox, così come dichiarato da cast e troupe[1]. Le riprese sono terminate il 12 giugno 2009.

Nel corso delle sei stagioni, la trama e il genere si evolvono notevolmente alternando episodi drammatici, erotici, thriller, splatter e onirici. La critica ha spesso indicato questa serie televisiva come troppo scabrosa, soprattutto per le diverse scene di nudo e ad alto tasso erotico in essa presenti.

In Italia le prime quattro stagioni sono state trasmesse in prima TV da Italia 1, mentre le successive sono andate in onda in prima visione su Mya, canale a pagamento dell'offerta Mediaset Premium.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Sean McNamara (stagioni 1-6), interpretato da Dylan Walsh, doppiato da Lorenzo Scattorin.
  • Christian Troy (stagioni 1-6), interpretato da Julian McMahon, doppiato da Alberto Sette.
  • Julia McNamara (stagioni 1-6), interpretata da Joely Richardson, doppiata da Sonia Mazza. È una delle protagoniste del telefilm, spesso coinvolta in prima persona o insieme all'ex marito Sean McNamara e all'amico Christian Troy. Julia, il cui cognome da single è Noughton, frequentava la stessa università di Sean e Christian ma a differenza loro non ha conseguito la laurea in medicina: ciò le ha dato un senso di rabbia e frustrazione destinato a influire sulle sue scelte di vita. Per 17 anni è stata la moglie di Sean, con cui si è sposata ed ha divorziato per ben due volte. Figlia della psicologa clinica Erica Noughton, ha avuto a sua volta tre figli: il maggiore Matt da Christian e i piccoli Annie e Conor dal consorte. Al termine della serie si fidanzerà con un ricco ed anziano uomo inglese di nome Edmond ed andrà a vivere a Londra. A metà della quarta stagione, Joely Richardson abbandonò la serie perché fu impegnata nell'accudimento della figlia Daisy, all'epoca quindicenne, che aveva problemi di salute. Il creatore della serie, Ryan Murphy, affermò di "non voler fare lo show senza di lei"[2]. Nel 2007 le condizioni della famiglia migliorarono e la Richardson poté comparire in 13 delle 22 puntate della quinta stagione; a questo punto fu necessaria una rinegoziazione del contratto dell'attrice, che determinò l'apparizione del personaggio di Julia in 5 dei 19 episodi della sesta ed ultima stagione.
  • Matt McNamara (stagioni 1-6), interpretato da John Hensley, doppiato da Stefano Brusa.
  • Grace Santiago (stagione 1), interpretata da Valerie Cruz, doppiata da Anna Radici
  • Elizabeth "Liz" Cruz (stagioni 2-6, ricorrente stagione 1), interpretata da Roma Maffia, doppiata da Cristina Giolitti.
  • Ava Moore (stagioni 2-3, 6), interpretata da Famke Janssen, doppiata da Olivia Manescalchi.
  • Kimber Henry (stagioni 3-6, ricorrente stagioni 1-2), interpretata da Kelly Carlson, doppiata da Luisa Ziliotto.
  • Gina Russo (stagione 3, ricorrente stagioni 1-2, 4-5), interpretata da Jessalyn Gilsig, doppiata da Anna Lana.
  • Quentin Costa (stagione 3, ospite stagione 2), interpretato da Bruno Campos, doppiato da Alessandro Rigotti. Quentin Costa è introdotto nell'episodio Sean McNamara come un chirurgo plastico proveniente da Atlanta, in Georgia. Lui assiste Christian Troy nel sistemare la faccia di Sean McNamara, dopo l'attacco del Macellaio, uno stupratore seriale mascherato le cui vittime sono operate da Sean e Christian. Nella terza stagione, Sean gli offre di diventare socio alla McNamara/Troy perché quest'ultimo, traumatizzato dall'attacco del Macellaio, esita ad operare. Inizialmente Christian rifiuta di avere Quentin come socio, ma poi accetta e supporta questa decisione. Un paio di episodi dopo, lui e Sean vanno ad un party insieme: finiscono per andare a letto con due studentesse del college e Quentin fa l'occhiolino a Sean; questo spaventa Sean, che lascia la sala. Nello stesso episodio, Christian chiede a Quentin di aiutarlo ad allontanarlo da Kit McGraw, perché stanco della relazione a tre con la detective e Kimber Henry. Mentre è a letto con Kit da un lato e Christian e Kimber da un altro, Quentin tocca il sedere di Christian: a quel punto, Costa rivela di essere bisessuale e che pensava che anche Christian lo fosse. Quando Sean lascia la pratica, Quentin aiuta Christian con le operazioni. Scopre, però, che Quentin fa uso di droghe e perciò richiama Sean per un intervento facciale su cui stavano lavorando. Così Sean ritorna alla clinica. In seguito al ritorno di Sean, Quentin ammette la relazione con l'ex moglie di Sean, Julia McNamara. Dopo aver cacciato Quentin per aver fatto sesso con un paziente sposato, Sean lo ricatta di fargli perdere la licenza se non avesse lasciato la McNamara/Troy. Quentin lascia lo studio dei due colleghi facendogli incassare la metà del contratto che aveva pattuito con Christian e Sean e solo allora rivela che sarebbe rimasto a Miami per lavorare al De La Mer, l'azienda di Julia: alla fine, viene licenziato pure da lì. Quando Julia scopre che è incinta, Sean e Christian sospettano che Quentin sia il padre. Ciò si rivela essere falso come lo stesso Costa ammette: infatti egli rivela a Christian di non aver mai fatto sesso con Julia. Il bambino quindi è di Sean. Alla fine del 3x14 (Cherry Peck) viene rivelato che Quentin non ha il pene; nell'episodio successivo gli viene attribuita una malformazione congenita dovuta ad una carenza di 5alfa-reduttasi, di cui soffre perché nato da incesto. Nell'episodio finale della terza stagione (3x15, Quentin Costa) viene rivelato che Quentin è il Macellaio, con l'assistenza di Kit McGraw, che in realtà è sua sorella: nella puntata si scopre che i genitori dei due erano parenti e da qui sono sorti i disordini genetici dei due. Inizialmente, si pensa che Kit abbia sparato a Quentin, ma in realtà si trattava semplicemente di un escamotage per fuggire. La loro ultima apparizione è nella spiaggia di Malaga, in Spagna, dove entrambi ridono pensando alla loro prossima vittima.

Personaggi di supporto[modifica | modifica wikitesto]

  • Annie McNamara (stagioni 1-6), interpretata da Kelsey Batelaan.
  • Wilbur Troy (stagioni 2, 4-6), interpretato da Joshua e Josiah Henry.
  • Infermiera Linda (stagioni 1-6), interpretata da Linda Klein, doppiata da Anna Bonasso.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 13 2003 2004
Seconda stagione 16 2004 2004-2005
Terza stagione 15 2005 2006
Quarta stagione 15 2006 2007
Quinta stagione 22 2007-2009 2008-2009
Sesta stagione 19 2009-2010 2010-2011

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Emmy Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2004 - Miglior Trucco
  • 2004 - Nomination - Migliore Regia Serie TV Drammatica, Miglior realizzazione sigla, Miglior tema musicale principale.

Golden Globe Awards[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN244810767 · LCCN (ENn2005083074 · GND (DE7819647-4 · WorldCat Identities (ENn2005-083074
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione