Premi Oscar 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jimmy Kimmel, conduttore della 90ª edizione degli Oscar

La 90ª edizione della cerimonia degli Oscar si è tenuta al Dolby Theatre di Los Angeles il 4 marzo 2018, alle ore 17:00 PST.[1][2] È stata presentata da Jimmy Kimmel, già conduttore della precedente edizione.[3] Nella cerimonia, l'Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha premiato il meglio offerto dal mondo del cinema durante il 2017, suddiviso in 24 categorie.[1]

Le candidature sono state annunciate il 23 gennaio 2018, alle ore 5:22 PST, presentate dagli attori Tiffany Haddish e Andy Serkis.[4][1] Il film che ha ricevuto il maggior numero di candidature è stato La forma dell'acqua - The Shape of Water, con tredici totali, che è risultato essere anche il film più premiato dell'edizione, con quattro statuette tra cui quella per il miglior film.[5][6]

Candidati e vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Migliore regia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Migliore fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliore scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Migliore canzone[modifica | modifica wikitesto]

Migliori effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior trucco e acconciatura[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio documentario[modifica | modifica wikitesto]

  • Heaven is a Traffic Jam on the 405, regia di Frank Stiefel
  • Edith+Eddie, regia di Laura Checkoway e Thomas Lee Wright
  • Heroin(e), regia di Elaine McMillion Sheldon e Kerrin Sheldon
  • Knife Skills, regia di Thomas Lennon
  • Traffic Stop, regia di Kate Davis e David Heilbroner

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

  • The Silent Child, regia di Chris Overton e Rachel Shenton
  • DeKalb Elementary, regia di Reed Van Dyk
  • The Eleven o'Clock, regia di Derin Seale e Josh Lawson
  • My Nephew Emmett, regia di Kevin Wilson, Jr.
  • Watu Wote/All of Us, regia di Katja Benrath e Tobias Rosen

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Dear Basketball, regia di Glen Keane e Kobe Bryant
  • Garden Party, regia di Victor Caire e Gabriel Grapperon
  • Lou, regia di Dave Mullins e Dana Murray
  • Negative Space, regia di Max Portner e Ru Kuwahata
  • Revolting Rhymes, regia di Jakob Schuh e Jan Lachauer

Film che hanno ricevuto più candidature e premi[modifica | modifica wikitesto]

Premi speciali[modifica | modifica wikitesto]

La 9ª cerimonia dei Governors Awards, comunemente noti come Oscar onorari, si è tenuta all'Hollywood and Highland Center di Los Angeles l'11 novembre 2017.[13]

Oscar onorario[modifica | modifica wikitesto]

Oscar Special Achievement Award[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

All'età di 89 anni, Agnès Varda è diventata la persona più anziana a venire candidata a un Oscar competitivo, quello per il miglior documentario.[20] James Ivory, più giovane di appena una settimana, è diventato invece l'uomo più anziano a venire candidato a un Oscar competitivo e la persona più anziana in assoluto a vincerne uno, quello per la miglior sceneggiatura non originale.[21][22] L'ottantottenne Christopher Plummer è divenuto la persona più anziana ad essere mai candidata agli Oscar in una categoria attoriale, superando Gloria Stuart, candidata nel 1998 per Titanic a 87 anni.[23]

Rachel Morrison è diventata la prima donna ad essere candidata all'Oscar alla migliore fotografia, mentre Jordan Peele è diventato il primo afroamericano a vincere l'Oscar alla migliore sceneggiatura originale.[21][24] Dee Rees è diventata la prima donna afroamericana a venire candidata a un Oscar alla migliore sceneggiatura non originale e la seconda ad essere candidata in una categoria di scrittura dopo Suzanne de Passe, candidata nel 1973 per La signora del blues, nella categoria dedicata alla miglior sceneggiatura originale.[21]

Con le loro candidature, Meryl Streep e John Williams si sono confermati come rispettivamente l'attore/attrice più candidata (21) e la persona vivente più candidata (51) di sempre.[21] Con rispettivamente otto e tre candidature, Denzel Washington e Octavia Spencer sono divenuti gli attori afroamericani più candidati agli Oscar di sempre, la seconda ex aequo con Viola Davis.[21]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) The Academy and ABC Announce Key Dates for 90th Oscars, su oscars.org, 4 aprile 2017. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Josh Rottenberg, Academy Awards dates set through 2021; Winter Olympics bump 2018 Oscars to March, in Los Angeles Times, 4 aprile 2017. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) Anne Thompson, Jimmy Kimmel Returning to Host the 2018 Oscars, su Collider, Complex, 16 maggio 2017. URL consultato il 17 maggio 2017.
  4. ^ Oscar 2018: tutte le nomination, in Vogue.it, 23 gennaio 2018. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) 2018 Oscar Nominations: ‘The Shape of Water’ Leads With 13 Nominations, in New York Times, 23 gennaio 2018. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) The 90th Academy Awards (2018) Nominees and Winners, Academy of Motion Picture Arts and Sciences. URL consultato il 5 marzo 2018.
  7. ^ Oscar Nominees, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 23 gennaio 2018. URL consultato il 4 marzo 2018.
  8. ^ Tutte le nomination agli Oscar 2018, su ilpost.it, 23 gennai 2018. URL consultato il 29 marzo 2018.
  9. ^ Federico Boni, Oscar 2018, le nomination – boom The Shape of Water, 4 candidature per Chiamami col tuo nom, su altrospettacolo.it, 23 gennaio 2018. URL consultato il 29 marzo 2018.
  10. ^ Oscar Winners, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 4 marzo 2018. URL consultato il 4 marzo 2018.
  11. ^ Paolo Armelli, Oscar 2018, ecco tutti i vincitori dei premi, su wired.it, 5 marzo 2018. URL consultato il 29 marzo 2018.
  12. ^ Federico Boni, Oscar 2018, i vincitori: trionfa La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro, su altrospettacolo.it, 5 marzo 2018. URL consultato il 29 marzo 2018.
  13. ^ (EN) Micheline Goldstein, The Academy to Honor Charles Burnett, Owen Roizman, Donald Sutherland and Agnes Varda with Oscars at 2017 Governors Awards, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 6 settembre 2017. URL consultato il 27 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2017).
  14. ^ (EN) Agnes Varda, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  15. ^ (EN) Charles Burnett, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  16. ^ (EN) Donald Sutherland, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  17. ^ (EN) Owen Roizman, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  18. ^ (EN) Alejandro González Iñárritu’s incredible VR experience is getting a special Oscar award, in The Verge, 27 ottobre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  19. ^ (EN) Inarritu awarded Oscar for VR show, in BBC News, 28 ottobre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  20. ^ (EN) At 89, James Ivory and Agnès Varda are the Oscars' oldest nominees, in Los Angeles Times.
  21. ^ a b c d e (EN) Erik Anderson, 2018 Oscars: The Snubs, the Surprises, the Facts and the Stats, su AwardsWatch. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  22. ^ (EN) Associated Press, James Ivory, 89, May Set an Oscar Record, But He'd Rather Work, su VOA. URL consultato il 5 marzo 2018.
  23. ^ (EN) Anita Busch, Christopher Plummer’s Replacement Role Earns Him Supporting Actor Nomination And Place In Oscar History, su Deadline, 23 gennaio 2018. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  24. ^ (EN) Jordan Peele becomes the first black writer to win Best Original Screenplay, su AVClub.com. URL consultato il 5 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema