Still Alice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Still Alice
Still Alice (film).png
Julianne Moore in una scena del film
Titolo originale Still Alice
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2014
Durata 99 min
Genere drammatico
Regia Richard Glatzer, Wash Westmoreland
Soggetto dal romanzo di Lisa Genova
Sceneggiatura Richard Glatzer, Wash Westmoreland
Produttore James Brown, Pamela Koffler, Lex Lutzus
Produttore esecutivo Emilie Georges, Celine Rattray, Marie Savare, Maria Shriver, Trudie Styler, Christine Vachon
Casa di produzione BSM Studio, Backup Media, Big Indie Pictures, Killer Films
Distribuzione (Italia) Good Films
Fotografia Denis Lenoir
Montaggio Nicolas Chaudeurge
Musiche Ilan Eshkeri
Scenografia Tommaso Ortino
Costumi Stacey Battat
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Still Alice è un film del 2014 scritto e diretto da Richard Glatzer e Wash Westmoreland, con protagonista Julianne Moore, la quale grazie alla sua interpretazione si è aggiudicata il Premio Oscar per la Miglior attrice protagonista.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo Perdersi (Still Alice), scritto nel 2007 dalla neuroscienziata Lisa Genova e pubblicato in Italia da Edizioni Piemme[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alice Howland è una donna alla soglia dei cinquant'anni, orgogliosa degli obiettivi raggiunti. È un'affermata linguista, insegna alla Columbia University, ha una solida famiglia composta dal marito chimico e tre figli: Anna, Tom e Lydia. Ad un certo punto, nella vita di Alice, qualcosa comincia a cambiare, dapprima qualche dimenticanza ed in seguito veri e propri momenti di "vuoto" durante i quali non riconosce il posto in cui si trova.

Questi eventi convincono Alice a ricorrere ad accertamenti medici e le viene diagnosticata una forma presenile di Alzheimer di matrice genetica. Tutte le sue certezze crollano, facendola diventare una donna fragile e indifesa, anche agli occhi della famiglia che l'ha sempre vista come un pilastro. Il film racconta come Alice affronta la malattia ed il progressivo ed inarrestabile decadimento cognitivo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate il 3 marzo 2014 a New York[2] e sono proseguite interamente nello stato di New York, tra Bronx, Lido Beach e Dobbs Ferry[3]. Il regista Richard Glatzer, affetto da sclerosi laterale amiotrofica e che è morto pochi mesi dopo la fine delle riprese[4], ha utilizzato un iPad per comunicare col cast e con la troupe[5]. Alec Baldwin è entrato nel cast grazie a Julianne Moore, che gli ha consigliato il ruolo per avere la possibilità di lavorare di nuovo insieme[6].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata presentata in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival l'8 settembre 2014[7], ed ha partecipato in concorso alla 9ª edizione del Festival internazionale del film di Roma, dove è stato proiettato il 17 ottobre 2014[8][9].

Il primo trailer del film viene diffuso il 9 dicembre 2014[10].

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 16 gennaio 2015, ma precedentemente è stato proiettato in un numero limitato di cinema nel dicembre 2014 per avere la possibilità di partecipare agli Oscar 2015[11]. In Italia viene distribuito a partire dal 22 gennaio, distribuito dalla Good Films[12].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Perdersi, edizpiemme.it. URL consultato il 20 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Kristen Stewart Isn't Changing Her Routine Now That She's in NYC, popsugar.com. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Filming Locations for ‘Still Alice’, starring Kristen Stewart and Julianne Moore, in NYC Mar. 3 – Mar. 7, onlocationvacations.com. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  4. ^ Addio a Glatzer, il regista di "Still Alice", repubblica.it, 12 marzo 2015. URL consultato il 20 maggio 2015.
  5. ^ (EN) Trivia, Internet Movie Database. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  6. ^ (EN) Trivia, Internet Movie Database. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  7. ^ Oscar race 2015: Toronto apre la awards season, Movieplayer.it. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  8. ^ Fabio Fusco, Roma 2014, giorno 2 con The Knick, Movieplayer.it. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  9. ^ Francesco Alò, Roma 2014 – Still Alice, la recensione, badtaste.it. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  10. ^ Luca Ceccotti, Julianne Moore lotta contro l’Alzheimer nel primo trailer di Still Alice, Best Movie, 9 dicembre 2014. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  11. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Toronto Update: Sony Pictures Classics Confirms ‘Still Alice’ Buy For Awards-Season Run, deadline.com. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  12. ^ (EN) Matteo Tosini, Julianne Moore nel poster italiano di Still Alice, badtaste.it. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  13. ^ (EN) Variety Staff, Teen Choice Awards 2015 Winners: Full List, variety.com. URL consultato il 23 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema