Edizioni Piemme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edizioni Piemme
Stato Italia Italia
Fondazione 1982 a Casale Monferrato (AL)
Fondata da Pietro Marietti
Sede principale via privata Mondadori, 1 - Segrate (MI)
Gruppo Arnoldo Mondadori Editore
Settore Editoria
Sito web www.edizpiemme.it

Edizioni Piemme è entrata a far parte del gruppo Arnoldo Mondadori Editore nel 2003.

La casa editrice ha una doppia anima e si distingue, caso pressoché unico nel mercato editoriale, sia nel settore ragazzi sia nel settore adulti.

In particolare nel settore ragazzi Piemme è leader di mercato grazie al character Geronimo Stilton, apparso nel 2000 e popolarissimo in Italia e all'estero, e alla collana Il Battello a Vapore che, insieme a prestigiose collane di letteratura per bambini e ragazzi, ha visto affermarsi personaggi e nuove serie come Ulysses Moore, Milla&Sugar e Gol!

Nel luglio 2013 nasce il marchio Pickwick che riunisce, in un unico catalogo, i migliori successi delle case editrici Piemme e Sperling & Kupfer. Una collana tascabile che offre un ampio ventaglio di generi, sia nell’ambito della Narrativa (romanzi, femminili, thriller, storici, young adult) sia in quello della Saggistica e della Varia (saggi, memoir, self-help, wellness, spiritualità), presentando ai lettori un portafoglio di autori italiani e stranieri di grandissimo rilievo. 

La narrativa[modifica | modifica wikitesto]

La narrativa offre una scelta molto articolata di titoli. Uno straordinario caso editoriale è rappresentato da Khaled Hosseini, che con Il cacciatore di aquiloni, Mille splendidi soli ed E l’eco rispose, ha a lungo dominato le classifiche dei libri più venduti. Tra gli italiani ricordiamo Alessandro Perissinotto (finalista Premio Strega 2013), Giovanni Negri e Francesco Carofiglio. Nel genere thriller pubblica con successo scrittori di fama internazionale e grande consenso di pubblico come Michael Connelly, Dennis Lehane, George Pelecanos, Gerge Iles e il caso editoriale del 2015 Paula Hawkins (La ragazza del treno). Significativa è anche la presenza nel genere del romanzo storico, con Conn Iggulden, Jack White, Guido Cervo e Alfredo Colitto, e nella narrativa femminile, dove spiccano le firme di Lauren Weisberger (Il Diavolo veste Prada), Jennifer Weiner e Candace Bushnell.

Non fiction[modifica | modifica wikitesto]

Piemme ha inoltre sviluppato con successo una solida produzione di non fiction, con libri legati all'attualità (e autori come Noam Chomsky; Christopher Hitchens; i premi Pulitzer Neil Sheehan e Seymour Hersh; e ancora Khaled Fouad Allam e Pino Aprile), memoirs (dove spiccano autori come JR Moehringer) e  saggistica “women non-fiction”, inaugurata dal bestseller Falli soffrire.

Nel settore religioso, che resta una parte rilevante della sua produzione, insieme ad autori storici come Carlo Maria Martini e alla produzione saggistica dei pontefici, da Giovanni Paolo II a papa Francesco, Piemme ha allargato la sua produzione a testimonianze di fede e di vita di forte interesse anche per il pubblico laico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]