BAFTA alla migliore attrice protagonista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il BAFTA alla migliore attrice protagonista (BAFTA Award for Best Actress in a Leading Role) è un premio annuale, promosso dal BAFTA a partire dal 1953, che premia l'attrice che più si è distinta nell'interpretazione nel ruolo di protagonista in una pellicola cinematografica dell'anno precedente.

Dal 1953 al 1969 le categorie presenti erano:

Dal 1969 la categoria britannica è stata soppressa.

Il premio è attribuito alle pellicole prodotte nell'anno precedente. L'albo d'oro è pertanto riferito all'anno di produzione della pellicola.[1]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1953-1959[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1960-1969[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1970-1979[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1980-1989[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1990-1999[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2000-2009[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2010-2019[modifica | modifica wikitesto]

Plurivincitrici[modifica | modifica wikitesto]

4 vittorie

  • Maggie Smith (su 8 candidature in questa categoria, a cui si aggiungono quattro candidature e una vittoria come non protagonista e un premio onorario, oltre a cinque candidature nella categoria televisiva)

3 vittorie

  • Anne Bancroft (su 7 candidature)
  • Audrey Hepburn (su 5 candidature)
  • Simone Signoret (su 6 candidature in questa categoria, a cui si aggiunge una nomination come attrice non protagonista)

2 vittorie

  • Cate Blanchett (su 4 candidature in questa categoria, a cui si aggiungono tre candidature e un premio come non protagonista)
  • Leslie Caron (nelle uniche due occasioni in cui è stata candidata)
  • Judi Dench (su 5 candidature in questa categoria, a cui si aggiungono nove candidature e tre premi come non protagonista e una vittoria come debuttante nel 1965 oltre a 12 candidature e quattro premi nella categoria televisiva)
  • Jane Fonda (su 6 candidature in questa categoria, oltre a una nomination come non protagonista)
  • Katharine Hepburn (su 5 candidature)
  • Shirley MacLaine (su 7 candidature, oltre a una nomination come non protagonista)
  • Patricia Neal (nelle uniche due occasioni in cui è stata candidata)
  • Rachel Roberts (nelle uniche due occasioni in cui è stata candidata, oltre ad un premio come non protagonista)
  • Meryl Streep (su 11 candidature, otlre a tre candidature come non protagonista)
  • Emma Thompson (su 4 candidature, oltre a una nomination come non protagonista)

Attrici italiane vincitrici o candidate[modifica | modifica wikitesto]

Due italiane sono state premiate in questa categoria: Sophia Loren per La ciociara nel 1962 e Anna Magnani per La rosa tatuata nel 1958. La Magnani fu anche candidata nel 1959 per Selvaggio è il vento.

L'unica altra attrice italiana candidata due volte è stata Giulietta Masina, nel 1956 per La strada e, come la Magnani, nel 1959 per Le notti di Cabiria.

La prima attrice ad essere candidata fu Gina Lollobrigida nel 1955 (per Pane, amore e fantasia); nel 1960 fu candidata Monica Vitti per L'avventura e infine nel 1963 Daniela Rocca per Divorzio all'italiana.

Per La rosa tatuata fu candidata anche Marisa Pavan, italiana di nascita ma naturalizzata francese.

Tutte le candidature risalgono al periodo in cui i premi per le attrici protagoniste erano due (uno per le britanniche e uno per attrici di altre nazionalità).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'archivio dei vincitori dal sito ufficiale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema