Premi BAFTA 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: British Academy Film Awards.

La 71a edizione dei British Academy Film Awards, premi conferiti dalla British Academy of Film and Television Arts alle migliori produzioni cinematografiche del 2017[1][2], si è tenuta il 18 febbraio 2018 alla Royal Albert Hall di Londra. La cerimonia è stata presentata da Joanna Lumley, attrice britannica.[3]

Le candidature sono state annunciate il 9 gennaio 2018.[4][5]

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film britannico[modifica | modifica wikitesto]

Miglior debutto di un regista, sceneggiatore o produttore britannico[modifica | modifica wikitesto]

  • Rungano Nyoni (sceneggiatrice, regista), Emily Morgan (produttrice) – I Am Not a Witch
  • Alice Birch (sceneggiatrice), William Oldroyd (regista), Fodhla Cronin O’Reilly (produttrice) – Lady Macbeth
  • Lucy Cohen (regista) – Kingdom of Us
  • Johnny Harris (sceneggiatore, produttore), Thomas Napper (regista) – Jawbone
  • Gareth Tunley (sceneggiatore, regista, produttore), Jack Healy Guttman e Tom Meeten (produttori) – The Ghoul

Miglior film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Miglior fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior trucco e acconciatura[modifica | modifica wikitesto]

  • David Malinowski, Ivana Primorac, Lucy Sibbick e Kazuhiro TsujiL'ora più buia (Darkest Hour)
  • Naomi Bakstad, Robert A. Pandini e Arjen Tuiten – Wonder
  • Deborah La Mia Denaver e Adruitha Lee – Tonya (I, Tonya)
  • Donald Mowat e Kerry Warn – Blade Runner 2049
  • Daniel Phillips – Vittoria e Abdul (Victoria & Abdul)

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Miglior effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio animato britannico[modifica | modifica wikitesto]

  • Poles Apart, regia di Paloma Baeza e Ser En Low
  • Have Heart, regia di Will Anderson
  • Mamoon, regia di Ben Steer

Miglior cortometraggio britannico[modifica | modifica wikitesto]

  • Cowboy Dave, regia di Colin O'Toole
  • Aamir, regia di Vika Evdokimenko
  • A Drowning Man, regia di Mahdi Fleifel
  • Work, regia di Aneil Karia
  • Wren Boys, regia di Harry Lighton

Miglior stella emergente[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Francesco Berni, BAFTA 2018: Tre Manifesti è il miglior film, tutti i vincitori degli Oscar inglesi!, badtaste.it, 18 febbraio 2018. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) EE British Academy Film Awards Winners in 2018, su www.bafta.org. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Joanna Lumley to be new Baftas host, in BBC News, 9 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) The 2018 BAFTA nominations - as they happen, in The Independent, 8 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Alex Ritman, BAFTA Awards: 'Shape of Water,' 'Three Billboards,' 'Darkest Hour' Lead Pack of Nominations, in The Hollywood Reporter, 8 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema