Baby Driver - Il genio della fuga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baby Driver - Il genio della fuga
Baby Driver.jpg
Ansel Elgort in una scena del film
Titolo originaleBaby Driver
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno2017
Durata115 min
Rapporto2,35:1
Genereazione, commedia
RegiaEdgar Wright
SoggettoEdgar Wright
SceneggiaturaEdgar Wright
ProduttoreTim Bevan, Eric Fellner, Nira Park
Produttore esecutivoJames Biddle, Liza Chasin, Adam Merims, Michelle Wright
Casa di produzioneBig Talk Productions, Media Rights Capital, Working Title Films, TriStar Pictures
Distribuzione (Italia)Warner Bros.
FotografiaBill Pope
MontaggioJonathan Amos, Paul Machliss
MusicheSteven Price
ScenografiaMarcus Rowland
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Baby Driver - Il genio della fuga (Baby Driver) è un film del 2017 scritto e diretto da Edgar Wright.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

"Baby" è un giovane pilota che affida il suo talento con le macchine al crimine, costretto a lavorare per un boss, "Doc", che pianifica rapine. Baby soffre di acufene da quando perse i genitori in un incidente stradale, che egli blocca ascoltando quasi sempre la musica con i suoi auricolari. Ascoltare musica aiuta Baby anche a concentrarsi durante gli inseguimenti con la polizia, sincronizzando i suoi movimenti al ritmo delle canzoni. Nella sua vita privata Baby si prende cura del padre adottivo Joseph, paraplegico e affetto da mutismo, crea montaggi musicali con le conversazioni dei criminali riprese con un registratore a nastro e si innamora di una cameriera, Debora, con la quale riesce a stabilire una relazione.

Un nuovo membro della squadra di Doc, "Pazzo", fa quasi mandare all'aria la rapina quando uccide una guardia e vengono attaccati dal collega armato, ma Baby riesce a sfuggire dalla polizia. Credendo di avere pagato il debito che ha con Doc, Baby inizia a consegnare pizze a domicilio come nuova professione. Tuttavia, durante un appuntamento con Debora, Baby incontra Doc, quest'ultimo lo costringe a prendere parte ad un'altra rapina, minacciando di fare del male a Debora in caso di rifiuto. Doc ha preso di mira un ufficio postale e durante una perlustrazione della struttura per il piano del boss, Baby interagisce cordialmente con una commessa. Dopo la missione esplorativa, Baby contatta Debora e le confida un piano per lasciare la città insieme.

Nonostante Doc non utilizzi mai le stesse squadre per ciascuna rapina, ingaggia Pazzo, Buddy e la sua ragazza "Darling", inoltre incarica la squadra di acquistare delle armi per la rapina all'ufficio postale dal "Macellaio". Durante l'incontro, Pazzo riconosce i trafficanti come poliziotti e apre il fuoco uccidendo il Macellaio prima di scappare con Baby. In seguito Pazzo porta la squadra a sostare nella tavola calda dove lavora Debora, non sapendo che lei e Baby si conoscessero. Quando i criminali se ne vanno, Baby lascia a Debora un biglietto dandosi appuntamento per la fuga quella sera alle due. Doc è furioso per il disastro avvenuto con il Macellaio e sembra intenzionato a cancellare la rapina, ma Baby suggerisce di compierla ugualmente. Quando tenta di scappare con Debora, Baby viene fermato da Pazzo e da Buddy, che hanno scoperto le registrazioni e credono che sia una spia della polizia. Dopo avere ascoltato i nastri, Doc e i criminali concludono che Baby non sia una spia.

Durante la rapina all'ufficio postale, Baby incontra la donna che aveva conosciuto durante la perlustrazione, che lo riconosce e chiama una guardia quando nota la rapina in atto. Pazzo uccide la guardia ed entra in macchina con il resto della squadra. Disgustato, Baby rifiuta di guidare per aiutarli a scappare. Quando Pazzo insiste di partire puntandogli addosso il fucile e colpendolo al volto, Baby preme l'acceleratore schiantandosi sul retro di un carro attrezzi e Pazzo muore trafitto da dei tondini. Baby e i due criminali rimasti tentano di scappare a piedi. Darling viene uccisa durante uno scontro a fuoco con la polizia e Buddy incolpa Baby giurando di ucciderlo per vendicarla. Baby riesce a scappare rubando un'altra macchina, lascia Joseph in una casa di riposo e parte per prendere Debora e fuggire con lei. Buddy lo attende alla tavola calda, ma Baby e Debora gli sfuggono mentre la polizia si avvicina.

Baby chiede aiuto a Doc, che inizialmente si rifiuta per aver compromesso la rapina, ma poi decide di aiutare i due giovani spiegando che anche lui è stato innamorato in passato. Doc consegna a Baby e a Debora dei soldi e delle indicazioni per lasciare il paese, quando improvvisamente gli uomini del Macellaio li raggiungono e sparano a Doc, che riesce a sopravvivere ai colpi dei criminali e li uccide per permettere ai due innamorati di scappare. Buddy arriva a bordo di una macchina della polizia e investe Doc uccidendolo per poi prendere di mira Baby e Debora. Alla fine di un violento inseguimento Buddy spara due colpi vicino le orecchie di Baby, danneggiandogli l'udito, ma grazie all'aiuto decisivo di Debora riescono a uccidere il criminale.

Quando stanno per lasciare Atlanta, Baby e Debora vanno incontro a un blocco stradale della polizia. Debora si prepara ad affrontarli ma Baby le fa fermare l'auto e si arrende facendosi arrestare. Al processo di Baby, Debora, Joseph e le persone che Baby ha mantenuto incolumi durante le rapine testimoniano a suo favore. Baby viene condannato a venticinque anni in galera con la possibilità di avere la libertà vigilata dopo cinque anni. In prigione Baby riceve cartoline da Debora, che gli promette di attenderlo. Il film termina con Baby che esce dalla prigione e alla sua uscita trova Debora ad attenderlo accanto a un'auto, i due innamorati finalmente possono riabbracciarsi e si scambiano un bacio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 luglio 2014 è stato annunciato che Edgar Wright ha lasciato la regia di Ant-Man e che il suo prossimo film sarebbe stato Baby Driver per la Working Title Films.[1] La sceneggiatura del film è parzialmente ispirata al videoclip di Blue Song dei Mint Royale, diretto dallo stesso Wright nel 2003.[2][3]

Le riprese del film, interpretato da Ansel Elgort, Kevin Spacey, Lily James, Jon Bernthal, Eiza González, Jon Hamm e Jamie Foxx, sono iniziate il 17 febbraio e si sono concluse il 13 maggio 2016 ad Atlanta.[4][5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Ansel Elgort all'anteprima australiana del film

Il film è stato presentato in anteprima mondiale l'11 marzo 2017 al South by Southwest Film Festival.[6] Inizialmente la distribuzione nelle sale cinematografiche statunitensi era prevista per l'11 agosto 2017, poi anticipata al 28 giugno 2017.[7] In Italia è stato distribuito il 7 settembre 2017.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  1. Jon Spencer Blues ExplosionBellbottoms
  2. Bob & Earl – Harlem Shuffle
  3. Jonathan Richman & The Modern LoversEgyptian Reggae
  4. Googie Rene – Smokey Joe's La La
  5. The Beach BoysLet's Go Away For Awhile
  6. Carla ThomasB-A-B-Y
  7. Kashmere Stage Band – Kashmere
  8. Dave BrubeckUnsquare Dance
  9. The DamnedNeat Neat Neat
  10. CommodoresEasy (Single Version)
  11. T. RexDebora
  12. BeckDebra
  13. Incredible Bongo Band – Bongolia
  14. The Detroit Emeralds – Baby Let Me Take You (in My Arms)
  15. Alexis KornerEarly In The Morning
  16. David McCallumThe Edge
  17. Martha and the VandellasNowhere To Run
  18. The Button Down Brass – Tequila
  19. Sam & DaveWhen Something Is Wrong With My Baby
  20. Brenda Holloway – Every Little Bit Hurts
  21. BlurIntermission
  22. FocusHocus Pocus (Original Single Version)
  23. Golden EarringRadar Love (1973 Single Edit)
  24. Barry WhiteNever, Never Gone Give Ya Up
  25. Young MCKnow How
  26. QueenBrighton Rock
  27. Sky FerreiraEasy
  28. Simon & GarfunkelBaby Driver
  29. Kid KoalaWas He Slow (Credit Roll Version)
  30. Danger Mouse featuring Run the Jewels & Big BoiChase Me

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Comic-Con: Off ‘Ant-Man’ Hill, Edgar Wright Sets Sights On ‘Baby Driver’, deadline.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  2. ^ Baby Driver: il trailer americano e quello internazionale del nuovo film di Edgar Wright!, badtaste.it. URL consultato il 12 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Video Archives: Blue Song ~ Mint Royale – dir. Edgar Wright (2003), edgarwrighthere.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Edgar Wright’s ‘Baby Driver’ Off and Running, yahoo.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Edgar Wright’s ‘Baby Driver’ Wraps Filming, collider.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  6. ^ (EN) ‘Baby Driver’ (And The Trailer) Hits Fast Lane With SXSW Premiere, deadline.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  7. ^ Baby Driver, la Sony anticipa l’uscita del nuovo film di Edgar Wright, badtaste.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  8. ^ (EN) 2018 Golden Globes Nominations: See the Full List, Vanity Fair, 11 dicembre 2017. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) SXSW Audiences Give Top Honors To ‘Light Of The Moon’, ‘Baby Driver’, ‘Dealt’, deadline.com. URL consultato il 19 marzo 2017.
  10. ^ Andrea Francesco Berni, The Post di Steven Spielberg è il miglior film dell’anno secondo la National Board of Review, Badtaste.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  11. ^ (EN) Critics’ Choice Awards Nominations: ‘The Shape Of Water’ Leads With 14; Netflix Tops TV Contenders, deadline.com. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  12. ^ (EN) 'Dunkirk,' 'The Shape of Water' Lead Satellite Award Nominations, in TheWrap, 29 novembre 2017. URL consultato il 30 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema