Premi BAFTA 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: British Academy Film Awards.

La 56a edizione dei British Academy Film Awards ha avuto luogo il 23 febbraio 2003.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto.

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film britannico[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film non in lingua inglese[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori scenografie[modifica | modifica wikitesto]

Migliori musiche[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior trucco e acconciature[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

  • Chicago – Michael Minkler, Dominick Tavella, David Lee e Maurice Schel
  • Gangs of New York – Tom Fleischman, Ivan Sharrock, Eugene Gearty e Philip Stockton
  • Harry Potter e la camera dei segreti (Harry Potter and the Chamber of Secrets) – Randy Thom, Dennis Leonard, John Midgley, Ray Merrin, Graham Daniel e Rick Kline
  • Il Signore degli Anelli - Le due torri (The Lord of the Rings: The Two Towers) – Ethan Van der Ryn, David Farmer, Mike Hopkins, Hammond Peek, Christopher Boyes, Michael Semanick e Michael Hedges
  • Il pianista (The Pianist) – Jean-Marie Blondel, Dean Humphreys e Gérard Hardy

Migliori effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

  • My Wrongs 8245-8249 and 117, regia di Chris Morris
  • Bouncer, regia di Michael Baig-Clifford
  • Candy Bar Kid, regia di Shan Khan
  • Good Night, regia di Sun-Young Chun
  • The Most Beautiful Man in the World, regia di Alicia Duffy
  • Rank, regia di David Yates

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Fish Never Sleep, regia di Gaëlle Denis
  • The Chubbchubbs!, regia di Eric Armstrong
  • The Dog Who Was a Cat Inside, regia di Siri Melchior
  • Sap, regia di Hyun-Joo Kim
  • Wedding Espresso, regia di Sandra Ensby

Miglior esordio britannico da regista, sceneggiatore o produttore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema