Premi BAFTA 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: British Academy Film Awards.

La 66a edizione dei British Academy Film Awards, conferiti dalla British Academy of Film and Television Arts alle migliori produzioni cinematografiche del 2012, ha avuto luogo il 10 febbraio 2013 alla Royal Opera House (Londra).

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film britannico[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film non in lingua inglese[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori musiche[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior trucco e acconciature[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

  • Les Misérables – Simon Hayes, Andy Nelson, Mark Paterson, Jonathan Allen, Lee Walpole, John Warhurst
  • Django Unchained – Mark Ulano, Michael Minkler, Tony Lamberti, Wylie Stateman
  • Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato (The Hobbit: An Unexpected Journey) – Tony Johnson, Christopher Boyes, Michael Hedges, Michael Semanick, Brent Burge, Chris Ward
  • Skyfall – Stuart Wilson, Scott Millan, Greg P. Russell, Per Hallberg, Karen Baker Landers
  • Vita di Pi (Life of Pi) – Drew Kunin, Eugene Gearty, Philip Stockton, Ron Bartlett, D. M. Hemphill

Migliori effetti speciali visivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Vita di Pi (Life of Pi) – Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik-Jan De Boer, Donald R. Elliott
  • The Avengers – Janek Sirrs, Jeff White, Guy Williams, Dan Sudick
  • Il cavaliere oscuro - Il ritorno (The Dark Knight Rises) – Paul Franklin, Chris Corbould, Peter Bebb, Andrew Lockley
  • Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato (The Hobbit: An Unexpected Journey) – Joe Letteri, Eric Saindon, David Clayton, R. Christopher White
  • Prometheus – Richard Stammers, Charley Henley, Trevor Wood, Paul Butterworth

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Swimmer, regia di Lynne Ramsay
  • The Curse, regia di Fyzal Boulifa
  • Good Night, regia di Muriel d'Ansembourg
  • Tumult, regia di Johnny Barrington
  • The Voorman Problem, regia di Mark Gill

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

  • The Making of Longbird, regia di Will Anderson
  • Here to Fall, regia di Kris Kelly ed Evelyn McGrath
  • I'm Fine Thanks, regia di Eamonn O Neill

Miglior esordio britannico da regista, sceneggiatore o produttore[modifica | modifica wikitesto]

Orange Rising Star Award per la miglior stella emergente (votato dal pubblico)[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema