Ben Affleck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ben Affleck, all'anagrafe Benjamin Géza Affleck-Boldt (Berkeley, 15 agosto 1972), è un attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense.

Divenuto noto nel 1995 con il film Generazione X, ha vinto un premio Oscar nel 1998 per la miglior sceneggiatura originale insieme all'amico Matt Damon per il film Will Hunting - Genio ribelle, in cui ha un ruolo secondario.

È stato protagonista di Armageddon - Giudizio finale diretto da Michael Bay; lo stesso regista lo dirige in Pearl Harbor. Nel 2006 vince la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla 63ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per Hollywoodland. L'anno seguente dirige il fratello Casey in Gone Baby Gone, mentre nel 2010 è stato protagonista di The Town, suo secondo film da regista. Nel 2016 entra a far parte del DC Extended Universe come interprete di Batman.

Il grande successo dietro la macchina da presa arriva nel 2012 con il film Argo, di cui è anche attore protagonista, grazie al quale si aggiudica due Golden Globe (miglior film drammatico, miglior regista), due Premi BAFTA (miglior film, miglior regista) e l'Oscar al miglior film, in qualità di produttore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ben Affleck è nato a Berkeley, in California il 15 agosto del 1972, da Christine Anne Boldt, maestra di scuola, e Timothy Byers Affleck. La coppia, in seguito, ha avuto un secondo figlio, Casey, anch'egli attore. È di origini irlandesi, scozzesi e inglesi: il suo cognome è di origini scozzesi, mentre il suo secondo nome, Géza, era il nome di un amico di famiglia.

La sua famiglia si trasferì a Cambridge, nel Massachusetts, dove a otto anni Ben incontrò Matt Damon (che all'epoca viveva a solo due isolati di distanza).[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato alla Cambridge Rindge and Latin High School, Ben arriva al grande schermo nel 1992 con Scuola d'onore. Grazie a questa apparizione ottiene un ruolo secondario in Generazione X di Kevin Smith; con questo regista resta amico, e comparirà anche nelle sue pellicole successive, In cerca di Amy (1997), Dogma (1999), Jay & Silent Bob... Fermate Hollywood! (2001), Jersey Girl (2004) e Clerks II (2006).

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Già al suo esordio come sceneggiatore nel 1997, raggiunge il successo con Will Hunting - Genio ribelle con il migliore amico Matt Damon, in cui svolge il doppio ruolo di attore e sceneggiatore, vincendo l'Oscar alla migliore sceneggiatura originale.[2]

Cominciano le apparizioni in film di successo, tra cui Shakespeare in Love (1998) e Armageddon, di Michael Bay. Nel 1999 torna a recitare assieme a Matt Damon in Dogma, mentre nel 2000 affianca Gwyneth Paltrow, sua fidanzata dal 1998 al 1999, in Bounce.

Il successo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001, Michael Bay, regista di Armageddon - Giudizio finale, lo vuole per il ruolo di Rafe in Pearl Harbor, accanto a Kate Beckinsale e Josh Hartnett; il film avrà un successo straordinario in continua crescita, che farà salire enormemente il successo dello stesso Affleck. Nel 2002 recita in Amore estremo - Tough Love, accanto a Jennifer Lopez, con la quale si fidanzerà. Quando la loro relazione termina, nel 2004, la coppia decide di terminare il nuovo film che stavano girando insieme, Jersey Girl, ugualmente.

Nel 2003 è protagonista di Daredevil, accanto a Michael Clarke Duncan, a Colin Farrell, e a quella che due anni dopo sarebbe diventata sua moglie, Jennifer Garner.

Nel 2006 vince la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla 63ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per la sua interpretazione nel film Hollywoodland.[3]

Nel 2008 è tra i protagonisti del film La verità è che non gli piaci abbastanza, commedia romantica in cui recita accanto a Jennifer Aniston, Bradley Cooper e Jennifer Connelly, il film riceve recensioni contrastanti ma è un successo al botteghino, incassando 165 milioni di dollari in tutto il mondo. L'anno successivo recita in State of Play, thriller politico che esplora il rapporto tra politici e media.

Nel 2013 viene scelto come nuovo interprete di Batman all'interno del DC Extended Universe:[4] nel 2016 interpreta l'Uomo pipistrello in Batman v Superman: Dawn of Justice, diretto da Zack Snyder,[5] e in un cameo in Suicide Squad di David Ayer. Nel 2017 ricomparire in tali vesti in Justice League, anch'esso diretto da Snyder.[6] Nel 2019 ha confermato che non avrebbe ripreso il ruolo.[7]

Nel 2014 è protagonista del thriller L'amore bugiardo - Gone Girl, il nuovo film di David Fincher.[8] Tratto dal bestseller di Gillian Flynn, il film vede protagonista un ex giornalista, Nik, che decide di tornare nella sua città natale per aprire un bar, prima che sua moglie scompaia misteriosamente e Nick diventi, per la polizia e per l'opinione pubblica, il sospettato numero uno della sua sparizione.

Nell’anno 2016 è protagonista nel film diretto da Gavin O'Connor The Accountant.

Carriera da regista[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 esce il suo primo film da regista, Gone Baby Gone, con protagonista il fratello Casey. Nel 2010 egli stesso è protagonista del suo secondo film da regista, The Town, che presenta alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Nel 2012 è produttore, regista e attore protagonista dell'acclamato Argo, un thriller incentrato sull'operazione Canadian Caper, portata avanti da Stati Uniti e Canada per risolvere la crisi degli ostaggi americani in Iran dopo la rivoluzione iraniana del 1979. Grazie a questo film, Affleck vince, tra gli altri premi, l'Oscar per il miglior film e viene consacrato dai critici e addetti ai lavori come uno dei registi emergenti di maggior talento nel panorama mondiale della cinematografia.[9]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha un fratello minore, Casey, anch'egli attore e regista. È molto amico di Matt Damon.

Dal 1997 al 2000 è stato fidanzato con l'attrice Gwyneth Paltrow, con la quale è stato protagonista di Bounce,[10] e dal 2002 al 2004 ha avuto una relazione con Jennifer Lopez, che aveva affiancato in Amore estremo - Tough Love e Jersey Girl.[11]

Nel 2001 si è fatto ricoverare in un centro di cura per dipendenza dall'alcol[12] e si fa ricoverare nuovamente nel 2018.[13] Ben Affleck è un assiduo giocatore di poker, arrivando anche a vincere il campionato statale di poker della California nel 2004, portandosi a casa il primo premio di 356.000$ e classificandosi per il World Poker Tour.

Nel giugno del 2005 si è sposato con l'attrice Jennifer Garner, conosciuta sul set di Pearl Harbor e ritrovata sul set di Daredevil, da cui ha avuto tre figli: Violet Anne (nata nel dicembre 2005), Seraphina Rose Elizabeth (nata nel gennaio 2009) e Samuel Garner (nato il 27 febbraio 2012).[14] Dopo dieci anni di matrimonio, il 30 giugno 2015, la coppia ha annunciato l'intenzione di divorziare, continuando comunque a vivere nella stessa casa di Los Angeles.[14][15] Nell'aprile del 2017 i due hanno iniziato la pratica per il divorzio.[16]

Appassionato di sport, è tifoso delle squadre di Boston: i Red Sox, i Celtics, i Patriots e i Bruins.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • I Killed My Lesbian Wife, Hung Her on a Meat Hook, and Now I Have a Three-Picture Deal at Disney - cortometraggio (1993)
  • Gone Baby Gone (2007)
  • Gimme Shelter - cortometraggio (2008)
  • The Town (2010)
  • Argo (2012)
  • La legge della notte (Live by Night) (2016)

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar

Golden Globe

Premio BAFTA

Directors Guild of America Award

  • 2012 - Miglior regista cinematografico per Argo

Mostra del Cinema di Venezia

Blockbuster Entertainment Awards

Nickelodeon Kids' Choice Awards

Teen Choice Award

  • 2013 - Candidatura per il migliore attore in un film drammatico per Argo

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Ben Affleck è stato doppiato da:

  • Riccardo Rossi in Dogma, Pearl Harbor, Duetto a tre, Daddy and Them, Ipotesi di reato, Jay & Silent Bob... Fermate Hollywood!, Amore estremo - Tough Love, Jersey Girl, Hollywoodland, Il diario di Jack, La verità è che non gli piaci abbastanza, State of Play, The Town, Argo, To the Wonder, Batman v Superman: Dawn of Justice, Suicide Squad, The Accountant, La legge della notte, Justice League, Triple Frontier
  • Fabio Boccanera in In cerca di Amy, Will Hunting - Genio ribelle, Vivere fino in fondo, Armageddon - Giudizio finale, Shakespeare in Love, 200 Cigarettes, Piovuta dal cielo, 1 km da Wall Street, Trappola criminale, Bounce, Al vertice della tensione, Daredevil, Paycheck, Natale in affitto, Smokin' Aces, Runner, Runner, L'amore bugiardo - Gone Girl
  • Fabrizio Manfredi in Scuola d'onore
  • Maurizio Romano in Generazione X
  • Giorgio Borghetti in Vivere fino in fondo
  • Roberto Gammino in Phantoms
  • Christian Iansante in Clerks II
  • Riccardo Niseem Onorato in The Company Men
  • Gianluca Crisafi in Extract

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Brodie, Ben Affleck Interview, su Angelfire.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  2. ^ a b (EN) Oscars, Ben Affleck and Matt Damon Win Original Screenplay: 1997 Oscars, su YouTube, 14 marzo 2008. URL consultato il 2 febbraio 2019.
    «Ben Affleck and Matt Damon winning an Oscar® for writing "Good Will Hunting" - 70th Annual Academy Awards® in 1997. Presented by Jack Lemmon and Walter Matthau.».
  3. ^ Ben Affleck è incredulo, su The Gossipers, 16 settembre 2006. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  4. ^ Ben Affleck sarà Batman, in ben due film, su Artspecialday, 10 luglio 2015. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  5. ^ Ben Affleck: 'Interpretare Batman un sogno, ma che ansia da prestazione!', su Repubblica Tv - la Repubblica.it, 21 marzo 2016. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  6. ^ Justice League: Ben Affleck sul nuovo ruolo di Batman, su MondoFox, 16 ottobre 2017. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  7. ^ Domenico Misciagna, Ben Affleck lascia ufficialmente The Batman, in arrivo nel 2021, slegato dal DCEU, su ComingSoon.it, 31 gennaio 2019. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  8. ^ Fadi Hage Chahine, Gone Girl: Ben Affleck nel nuovo film di David Fincher, su Coming Soon, 28 dicembre 2013. URL consultato il 04/01/2014.
  9. ^ a b Simona Santoni, Oscar 2013, tutti i vincitori: Argo miglior film, su Panorama.it, 25 febbraio 2013. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  10. ^ (EN) Arielle Tsoukatos, Gwyneth Paltrow Opens Up About Her Relationship With Ex Ben Affleck, su InStyleMag, 25 maggio 2018. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  11. ^ (EN) Jenny Proudfoot, Jennifer Lopez Finally Speaks Out About Her ‘Self-Destructive’ Relationship With Ben Affleck, su Marie Claire, 24 agosto 2018. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  12. ^ (EN) Ben Affleck enters rehab, in BBC News, 6 agosto 2001. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  13. ^ Sara Sirtori, Ben Affleck torna in rehab accompagnato dall'ex moglie Jennifer Garner, su iO Donna, 23 agosto 2018. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  14. ^ a b Ben Affleck: Figli miei, aiutatemi voi, su Grazia, 21 ottobre 2016. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  15. ^ Ben Affleck e Jennifer Garner si dicono addio dopo 10 anni di matrimonio, su Velvet Gossip, 1º luglio 2015. URL consultato il 1º luglio 2015.
  16. ^ (EN) Ben Affleck and Jennifer Garner Officially File for Divorce: 'It Was Just Time,' Says Source, su PEOPLE.com, 13 aprile 2017. URL consultato il 2 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69128595 · ISNI (EN0000 0001 1028 9408 · SBN IT\ICCU\RAVV\220749 · LCCN (ENn97102953 · GND (DE129740659 · BNF (FRcb14024022d (data)