Biancaneve e il cacciatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Biancaneve e il cacciatore
Snow White & the Huntsman.png
Biancaneve (Kristen Stewart) dorme sotto l'incantesimo da la mela avvelenata della sua malvagia matrigna, Ravenna, la Regina cattiva (Charlize Theron) in una scena del film
Titolo originaleSnow White and the Huntsman
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2012
Durata127 min
132 min (Extended Version)
Rapporto2,35:1
Generefantastico, avventura, azione, drammatico
RegiaRupert Sanders
SoggettoEvan Daugherty
SceneggiaturaHossein Amini, Evan Daugherty, John Lee Hancock
ProduttoreSam Mercer, Palak Patel, Joe Roth
Produttore esecutivoGloria S. Borders
Casa di produzioneRoth Films
Universal Pictures
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaGreig Fraser
MontaggioConrad Buff IV, Neil Smith
MusicheJames Newton Howard
ScenografiaDominic Watkins
CostumiColleen Atwood
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Biancaneve e il cacciatore (Snow White and the Huntsman) è un film del 2012 diretto da Rupert Sanders[1] e interpretato da Kristen Stewart, Chris Hemsworth, Charlize Theron e Sam Claflin. Il film segna l'ultima apparizione sugli schermi dell'attore inglese Bob Hoskins prima del ritiro dalle scene a causa della malattia di Parkinson.

Il film è un adattamento in chiave dark fantasy della nota fiaba di Biancaneve e i sette nani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

«Labbra rosso sangue, chioma di nero fulgore … cara, cara Biancaneve, dammi il tuo cuore!»

(La Regina Ravenna, la malvagia matrigna di Biancaneve)

Biancaneve è la figlia del Re Magnus e della Regina Eleanor: dopo la morte di lei, Magnus si innamora di una donna di nome Ravenna dopo averla salvata dall'Armata Oscura, formata da un gruppo di invincibili guerrieri che da tempo conquistavano e riducevano in schiavitù i regni confinanti. I due si sposano, ma sfortunatamente la regina Ravenna, che in realtà è una strega malvagia a capo dell'Armata Oscura, uccide Magnus durante la prima notte di nozze, dicendogli che gli uomini come lui sfruttano la bellezza delle donne per poi liberarsene. Mentre Ravenna prende controllo del palazzo, il Duca Hammond, il cavaliere più fidato di Magnus, cerca di salvare Biancaneve e di condurla fuori dal palazzo, ma fallisce. Biancaneve viene rinchiusa nella torre del castello, mentre la sua malvagia matrigna, la Regina Ravenna, porta nella sua stanza lo Specchio Magico, che le promette di aiutarla a restare "la più bella del reame", rubando la giovinezza alle ragazze più belle del regno.

Dieci anni dopo, la Regina Ravenna scopre dallo specchio che la sua figliastra Biancaneve è destinata a superarla in bellezza e a spodestarla dal trono: solo stringendo il suo cuore tra le mani potrà raggiungere l'immortalità e regnare per sempre. Così ordina a suo fratello Finn di portarle Biancaneve, ma quest'ultima riesce a fuggire tramite le fogne del castello e fa perdere ogni sua traccia alle guardie. Senza alcun potere nella Foresta Oscura, Ravenna ordina al Cacciatore Eric, un giovane che era sopravvissuto ad una battuta di caccia nella Foresta Oscura ma che era diventato alcolizzato una volta rimasto vedovo, di guidare Finn e i suoi uomini alla ricerca di Biancaneve. Come ricompensa, la regina Ravenna gli promette che gli riporterà in vita la moglie defunta.

Nel frattempo, il Duca Hammond viene a sapere che Biancaneve è ancora viva e che si è rifugiata nella Foresta Oscura e incarica il figlio William di infiltrarsi nella banda di Finn per trovare la fanciulla. Eric trova Biancaneve, ma dopo aver scoperto che la moglie non può essere riportata in vita e che quindi la regina gli ha mentito, decide di rompere l'accordo e di aiutare la ragazza, portandola fino al castello del Duca.

Arrivati in un villaggio lungo il corso del fiume, dove le donne si sono inflitte delle cicatrici sul volto per sfuggire alla possibile gelosia di Ravenna, Eric scopre la vera identità di Biancaneve. Durante la notte, il villaggio viene attaccato dai soldati di Ravenna, e i due fuggono nella foresta dove cadono nella trappola di un gruppo di nani, che da tempo hanno una questione in sospeso con il Cacciatore. Gli otto nani stanno per ucciderli entrambi, quando la vera identità di Biancaneve viene scoperta, Muir il nano più anziano dice che solo lei è l'unica in grado di sconfiggere Ravenna e di mettere fine al suo regno di terrore. I nani accettano così di aiutare Biancaneve e il Cacciatore nell'impresa; ad un certo punto, però, il gruppo viene attaccato nuovamente dai soldati. Eric ingaggia un duello con Finn; Finn rivela di essere il responsabile della morte della moglie di Eric, il Cacciatore furente lo uccide, facendolo schiantare contro le schegge di un albero spezzato. Nel frattempo William si rivela e si unisce a loro per arrivare al castello del padre. La Regina Ravenna, saputo della morte del fratello, decide di occuparsi personalmente di Biancaneve e, preso l'aspetto di William, dona alla ragazza una mela avvelenata, che però si limita ad addormentarla. Il vero William cerca di risvegliare Biancaneve dal sonno, ma il suo bacio non ha effetto; d'altra parte, arrivati al castello, Eric pone un bacio sulle labbra della Principessa Biancaneve nonostante la creda morta, ma proprio il suo bacio rompe l'incantesimo di Ravenna e Biancaneve torna in vita, prendendo il comando dell'esercito del Duca e promettendo di sconfiggere la sua malvagia matrigna una volta per tutte.

I nani penetrano nel castello attraverso le fogne dalle quali Biancaneve era fuggita, dando all'armata del Duca la possibilità di invadere il castello. Raggiunta la sala dello Specchio Magico, Biancaneve si scontra da sola con la sua matrigna, mentre Eric, William e l'esercito del Duca combattono contro gli incantesimi di Ravenna. Alla fine, Biancaneve riesce a pugnalare al cuore la sua malvagia matrigna, la Regina Ravenna, che, divenuta molto vecchia e debole, muore cadendo accanto allo Specchio Magico. Con la sua morte, i suoi incantesimi cessano e l'Armata Oscura scompare una volta per tutte.

Il film si conclude con Biancaneve che viene incoronata Regina.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia scattata durante le riprese del film presso le Marloes Sands di Marloes, nel Galles.

I produttori pensavano di scegliere, per il ruolo di Biancaneve, un'attrice non molto conosciuta, avendo come possibili scelte Riley Keough, Felicity Jones, Bella Heathcote e Alicia Vikander; a marzo 2011, però, il co-produttore Palak Patel affermò che il ruolo era stato dato a Kristen Stewart[2]. Per il ruolo della regina, Ravenna, era stata inizialmente considerata Winona Ryder, ma poi fu scelta Charlize Theron[3]; il ruolo del cacciatore, invece, all'inizio offerto a Michael Fassbender, Johnny Depp, Viggo Mortensen[4] e Hugh Jackman[5], fu poi assegnato a Chris Hemsworth[6].

Effetti visivi[modifica | modifica wikitesto]

Gli effetti speciali sono stati creati da Rhythm and Hues, Baseblack, BlueBolt, Double Negative, Legacy Effects, Lola Visual Effects, Mark Roberts Motion Control, Pixomondo, Plowman Craven & Associates e ReelEye Company.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora ufficiale è del musicista James Newton Howard. Nell'album Snow White & the Huntsman (Original Motion Picture Soundtrack) è presente anche il singolo promozionale Breath of Life dei Florence and the Machine.

  1. James Newton HowardSnow White (3:24)
  2. James Newton Howard – I'll Take Your Throne (3:00)
  3. James Newton Howard – Tower Prayers (2:07)
  4. James Newton Howard – Something For What Ails You (3:25)
  5. James Newton Howard – Escape From The Tower (2:33)
  6. James Newton Howard – You Failed Me Finn (3:02)
  7. James Newton Howard – White Horse (2:02)
  8. James Newton Howard – Journey To Fenland (3:38)
  9. James Newton Howard – Fenland In Flames (4:08)
  10. James Newton Howard – Sanctuary (2:33)
  11. James Newton Howard – White Hart (6:37)
  12. Ioanna GikaGone (3:09)
  13. James Newton Howard – I Remember That Trick (5:35)
  14. James Newton Howard – Death Favors No Man (6:12)
  15. James Newton Howard – Warriors On The Beach (4:52)
  16. James Newton Howard – You Can Not Defeat Me (2:35)
  17. James Newton Howard – You Can't Have My Heart (1:57)
  18. James Newton Howard – Coronation (2:06)
  19. Florence + The MachineBreath of Life (4:11)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il teaser trailer italiano del film è stato diffuso il 16 dicembre 2011, a circa un mese di distanza da quello originale[7]. Il full trailer è invece stato diffuso online poche ore dopo l'anteprima del WonderCon, il 19 marzo 2012, seguito da quello italiano.[8]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Kristen Stewart, Chris Hemsworth e il regista Rupert Sanders all'anteprima australiana del film

Negli Stati Uniti il film è stato distribuito il 1º giugno 2012[9]. Mentre in Italia a partire dall'11 luglio 2012.[10]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato la discreta somma di 396,592,829 di dollari, a fronte di un budget di produzione stimato in 170,000,000 dollari. Tale incasso, unito al positivo apprezzamento del pubblico, ha convinto i produttori a programmare un sequel della pellicola.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film gode di recensioni contrastanti da parte della critica specializzata e dei cinefili, venendo da una parte criticato per l'eccessiva violenza di alcune scene e dall'altra lodato per gli effetti speciali e per la visione emancipata e "moderna" delle protagoniste femminili[11]. In genere la pellicola raggiunge la sufficienza nelle recensioni professionali mentre raccoglie opinioni più positive da parte del grande pubblico. Su Rotten Tomatoes detiene il 49% delle recensioni professionali positive, basato su 231 recensioni, con un voto medio di 5,6/10. Su IMDb la pellicola raccoglie un voto medio di 6,3/10 basato su otre 275.000 segnalazioni. Su Metacritic raccoglie un voto di 57/100 per le recensioni professionali e un rating di 6,1/10 tra i voti degli utenti. Il film si è in ogni caso aggiudicato due nomination ai Premi Oscar per i Migliori costumi e Migliori effetti speciali.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Prequel\spin-off\sequel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Il cacciatore e la regina di ghiaccio.

Il 22 aprile 2016 è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi Il cacciatore e la regina di ghiaccio[12]. Il film, diretto da Cedric Nicolas-Troyan, è interpretato nuovamente da Chris Hemsworth e Charlize Theron, con l'aggiunta nel cast di Emily Blunt e Jessica Chastain[13].

Il film è uno spin-off in quanto racconta le vicende del Cacciatore, un prequel perché gli eventi della prima parte del film avvengono prima di Biancaneve e il cacciatore, e un sequel, in quanto la seconda parte avviene sette anni dopo gli eventi del primo film.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale: Tarsem dirigerà il nuovo film su Biancaneve, 2 novembre 2010. URL consultato il 24 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Kristen is Officially Playing 'Snow White'. URL consultato il novembre 2011.
  3. ^ (EN) 'Snow White' Lands Julia Roberts As Evil Queen, So How Does She Stack Up Against Charlize Theron?, 2 agosto 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  4. ^ (EN) Viggo Mortensen dumps Snow White ... for Superman?, su insidemovies.ew.com, 26 marzo 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  5. ^ (EN) Hugh Jackman no longer in talks for 'Snow White', 13 aprile 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  6. ^ Chris Hemsworth confermato per Snow White and the Huntsman, 14 maggio 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  7. ^ Biancaneve e il Cacciatore, ecco il trailer italiano!, 16 dicembre 2011. URL consultato il 17 dicembre 2011.
  8. ^ Biancaneve e il Cacciatore, ecco il nuovo full trailer italiano del kolossal!, ScreenWeek Blog.
  9. ^ (EN) Trilogy planned for Kristen Stewart and Charlize Theron's 'Snow White and the Huntsman' -- EXCLUSIVE, 1º luglio 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  10. ^ Fissate le uscite italiane delle due Biancaneve, 24 gennaio 2012. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  11. ^ Biancaneve e il Cacciatore, scheda e recensione, comingsoon.it, 11 luglio 2012. URL consultato il 1º maggio 2021.
  12. ^ (EN) Universal’s Snow White Prequel ‘Huntsman’ Targets April 2016 Release, su deadline.com.
  13. ^ (EN) Jessica Chastain Joins ‘The Huntsman’ For Universal, in February 24, 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema