Sam Claflin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sam Claflin nel 2014

Samuel George Claflin, detto Sam (Ipswich, 27 giugno 1986) è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La madre e il padre dell'attore si chiamano Susan e Mark. Ha due fratelli maggiori e uno minore; quest'ultimo ha iniziato una carriera cinematografica, partendo dal teatro, dove ha recitato al fianco di Sam. Inizialmente Claflin aspirava a diventare calciatore, ma a 16 anni in seguito a un infortunio (si ruppe una caviglia) abbandonò il sogno del calcio, scegliendo la carriera di attore, anche grazie all'incoraggiamento di un insegnante del liceo che aveva notato le sue doti recitative.[1][2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2013 si è sposato con l'attrice Laura Haddock.[3] La coppia ha due figli: Pip, nato il 10 dicembre 2015,[4] e una bambina, Margot, nata nel gennaio 2018.[5][6] I due hanno annunciato la separazione nell’agosto 2019.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Claflin fa il suo debutto nel mondo dello spettacolo con il ruolo di Richard nella miniserie TV I pilastri della Terra.[8]

Nell'aprile 2010 ottiene il ruolo di Philip, un missionario che si innamora di una sirena, nel quarto film della serie Pirati dei Caraibi con Johnny Depp e Penélope Cruz.[9][10]

La sua notorietà aumenta nel 2012 grazie al ruolo di William in Biancaneve e il cacciatore.[11] Nello stesso periodo rinuncia al ruolo di John Davinier nel drammatico La ragazza del dipinto a causa di conflitti con altre riprese.[12]

Nel 2013 è stato scelto per interpretare Finnick Odair in Hunger Games: La ragazza di fuoco, il secondo film tratto dalla trilogia di Hunger Games. Nel febbraio dello stesso anno entra nel cast di Love, Rosie, adattamento del romanzo Scrivimi ancora di Cecelia Ahern, dove recita come coprotagonista al fianco di Lily Collins. Il film viene presentato in anteprima al Festival del Cinema di Roma.[13]

Il 19 settembre del 2014 arriva nelle sale Posh in cui recita il ruolo di Alistair Ryle. Il 20 novembre dello stesso anno esce in Italia Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1, dove lo si ritrova nuovamente nei panni di Finnick Odair e nel 2015 l'ultimo film della saga Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2.[14]

Nel settembre 2014 viene annunciato che vestirà i panni del protagonista maschile nell'adattamento cinematografico del romanzo Io prima di te, accanto all'attrice Emilia Clarke. Nella pellicola interpreta Will Traynor, un giovane e ricco banchiere finito sulla sedia a rotelle per un incidente, ruolo per cui ha dovuto perdere 18 kg.[15] Il film previsto per agosto 2015 è stato posticipato per giugno 2016, in Italia è stato presentato in anteprima al Giffoni Film Festival.[16][17]

Sempre nel 2016 viene presentato al Toronto International Film Festival il film L'ora più bella, che lo vede protagonista accanto a Gemma Arterton e Bill Nighy.[18][19] La pellicola, ambientata durante la Seconda guerra mondiale, narra di un gruppo di registi che cercano di fare un film patriottico per alzare il morale dell'esercito britannico. L'anno successivo è protagonista, accanto a Rachel Weisz, del film Rachel, tratto dall'omonimo romanzo di Daphne du Maurier. La pellicola, diretta da Roger Michell, narra la storia di Philip, orfano di genitori e cresciuto col cugino e tutore Ambrose; quando quest'ultimo viene a mancare Philip ordisce un piano per vendicarsi della cugina Rachel, convinto che sia lei la responsabile della morte di Ambrose, ma una volta conosciuta la donna i suoi sentimenti iniziano a cambiare.[20]

Nel mese di giugno 2018 esce nelle sale cinematografiche statunitensi la pellicola Resta con me, diretta da Baltasar Kormákur e tratta da una storia vera. Il film racconta la vicenda di Tami Oldham, interpretata da Shailene Woodley, e Richard Sharp, interpretato da Claflin, due esperti navigatori che nella loro regata attraverso l'Oceano Pacifico vengono travolti da un gigantesco uragano.[21] La pellicola è stata girata nell'estate 2017 alle isole Figi e negli studi cinematografici della Nuova Zelanda. Nel mese di settembre è stata presentata, in concorso alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, la pellicola The Nightingale, diretta da Jennifer Kent. Nel film Claflin interpreta un perfido capitano delle guardie britanniche; inizialmente non considerato per la parte, fu scelto dalla stessa regista che, dopo un provino, lo ritenne una rivelazione.[22] Nel mese di ottobre entra nel cast della quinta stagione della serie TV Peaky Blinders, dove ricoprì il ruolo del politico britannico Oswald Mosley.[23] Nel 2019 partecipa al doppiaggio del film d'animazione Scarpette rosse e i sette nani.

Nel 2021 è protagonista, insieme a Casey Affleck, del thriller Every Breath You Take - Senza respiro.[24]

Immagine pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 viene nominato dal magazine Glamour "uomo dell'anno".[25] Nel 2018 è protagonista della campagna pubblicitaria DKNY di Donna Karan.[26]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Empire Awards

  • 2012 – Candidatura al miglior attore rivelazione per Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare
  • 2014 – Candidatura al miglior attore non protagonista per Hunger Games: La ragazza di fuoco

Evening Standard British Film Awards

  • 2018 – Candidatura al miglior attore per 1918 - I giorni del coraggio

MovieGuide Awards

  • 2012 – Candidatura alla miglior performance ispiratrice per Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare

MTV Movie + TV Awards

Savannah Film Festival

  • 2016 – Spotlight Award

Teen Choice Awards

  • 2012 – Candidatura al miglior attore/attrice breakout per Biancaneve e il cacciatore
  • 2014 – Candidatura al miglior attore in una scena stealer per Hunger Games: La ragazza di fuoco[28]
  • 2016 – Candidatura per il miglior bacio (con Emilia Clarke) per Io prima di te[29]
  • 2018 – Candidatura al miglior attore in un film dell'estate per Resta con me[30]
Veterans Film Festival

Young Hollywood Awards

  • 2014 – Candidatura al miglior attore emergente

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Sam Claflin è stato doppiato da:

  • Andrea Mete in Hunger Games: La ragazza di fuoco, Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1, Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2, Posh, Scrivimi ancora, Io prima di te, Resta con me, L’ora più bella, Peaky Blinders, Charlie's Angels, Un amore e mille matrimoni, Enola Holmes, Every Breath You Take - Senza respiro
  • Gabriele Sabatini in Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, Biancaneve e il cacciatore, Il cacciatore e la regina di ghiaccio
  • Emiliano Coltorti ne Le origini del male, 1918 - I giorni del coraggio
  • Stefano Crescentini ne I pilastri della Terra, Impero criminale
  • Fabrizio De Flaviis in Rachel
  • Massimiliano Alto in Ultima notte a Soho

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SAM CLAFLIN A GIFFONI 2016: «VOLEVO FARE IL CALCIATORE», su movieforkids.it, 22 luglio 2016. URL consultato il 27 luglio 2016 (archiviato il 15 ottobre 2017).
  2. ^ Sam Claflin biografia, su comingsoon.it. URL consultato il 31 maggio 2018 (archiviato il 26 gennaio 2018).
  3. ^ Sam Claflin e Laura Haddock si sono sposati, su elle.it. URL consultato il 12 settembre 2016 (archiviato l'11 ottobre 2016).
  4. ^ Sam Claflin è diventato papà, su gossipblog.it, 21 gennaio 2016. URL consultato il 27 luglio 2016 (archiviato il 19 agosto 2016).
  5. ^ Hunger Games star Sam Claflin and wife Laura Haddock announce they are expecting their second child, su thesun.co.uk, 18 ottobre 2017. URL consultato il 20 ottobre 2017 (archiviato il 19 ottobre 2017).
  6. ^ (EN) 'She's new and shiny': Tired Sam Claflin announces wife Laura Haddock has given birth to their second child as Geri Horner lets slip she 'peed on him', su dailymail.co.uk, 26 gennaio 2018. URL consultato il 31 gennaio 2018 (archiviato il 27 gennaio 2018).
  7. ^ Sam Claflin e Laura Haddock si lasciano dopo 6 anni di matrimonio, su mondofox.it, Giulia Greco, 20 agosto 2019. URL consultato il 21 agosto 2019 (archiviato il 21 agosto 2019).
  8. ^ The Pillars of the Earth, su tv.com. URL consultato il 30-01-11.
  9. ^ Sam Claflin Added to the Pirates of the Caribbean Cast, su comingsoon.net. URL consultato il 30-01-11 (archiviato il 19 aprile 2010).
  10. ^ UFFICIALE: ANCHE SAM CLAFLIN TRA I PIRATI DEI CARAIBI!, su blog.screenweek.it, 18 aprile 2010. URL consultato il 13 agosto 2016 (archiviato il 12 ottobre 2016).
  11. ^ Sam Claflin, un principe per Biancaneve, su fantasymagazine.it, 10 maggio 2011. URL consultato il 13 agosto 2016 (archiviato il 14 agosto 2016).
  12. ^ La ragazza del dipinto: trama, cast, curiosità, su gogomagazine.it, 17 novembre 2018. URL consultato il 28 novembre 2018.
  13. ^ Festival di Roma: «Le ragazze italiane sono pazze!», Sam Claflin e Lily Collins raccontano #ScrivimiAncora in conferenza stampa, su bestmovie.it, 19 ottobre 2014. URL consultato il 5 maggio 2017 (archiviato il 28 novembre 2018).
  14. ^ Sam Claflin a Giffoni: “Hunger Games mi mancherà”, su sorrisi.com, 21 luglio 2016. URL consultato il 13 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).
  15. ^ Sam Claflin ha perso quasi 20 kg, la foto verità, su gossipblog.it, 4 giugno 2016. URL consultato il 20 agosto 2016 (archiviato il 15 agosto 2016).
  16. ^ Sam Claflin, da Hunger Games al Giffoni Film Festival, su zon.it, 22 luglio 2016. URL consultato il 20 agosto 2016 (archiviato il 20 agosto 2016).
  17. ^ Sam Claflin: «La mia "tartaruga" dura il tempo di un film», su vanityfair.it, 22 luglio 2016. URL consultato il 27 luglio 2016 (archiviato il 24 luglio 2016).
  18. ^ Sam Claflin, Gemma Arterton e Bill Nighy entrano nel cast di Their Finest Hour and a Half, su comingsoon.it, 14 aprile 2015. URL consultato il 12 settembre 2016 (archiviato il 18 settembre 2016).
  19. ^ (EN) 2016 Toronto International Film Festival - 'Their Finest' Premiere, su zimbio.com, 11 settembre 2016. URL consultato il 12 settembre 2016 (archiviato il 13 settembre 2016).
  20. ^ My Cousin Rachel: primo trailer del film con Rachel Weisz e Sam Claflin, su comingsoon.it, 25 gennaio 2017. URL consultato il 19 febbraio 2017 (archiviato il 20 febbraio 2017).
  21. ^ Adrift: Shailene Woodley e Sam Claflin faccia a faccia con un uragano in un nuovo trailer, su badtaste.it, 12 maggio 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  22. ^ #Venezia75 – The Nightingale. Jennifer Kent e la voce delle donne, su sentieriselvaggi.it, 23 agosto 2018. URL consultato il 1º settembre 2018 (archiviato il 1º settembre 2018).
  23. ^ Peaky Blinders: Sam Claflin si unisce al cast della quinta stagione, su telefilm-central.org, 20 ottobre 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.
  24. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Casey Affleck, Michelle Monaghan & Sam Claflin Board 13 Films’ Thriller ‘Every Breath You Take’ – AFM, su Deadline Hollywood, 31 ottobre 2019. URL consultato il 22 marzo 2021 (archiviato il 25 febbraio 2021).
  25. ^ Sam Claflin is GLAMOUR's Man of the Year, su glamourmagazine.co.uk, 3 giugno 2014. URL consultato il 5 novembre 2017 (archiviato il 30 settembre 2020).
  26. ^ (EN) Sam Claflin Stars in DKNY Men's Spring 2018 Campaign!, su justjared.com, 13 aprile 2018. URL consultato il 20 aprile 2018.
  27. ^ a b Mtv Movie Awards 2014, tutti i vincitori e le migliori performance, su comingsoon.it, 14 aprile 2014. URL consultato il 20 ottobre 2018 (archiviato il 20 ottobre 2018).
  28. ^ (EN) Teen Choice Awards: The Complete Winners List, su hollywoodreporter.com, 8 ottobre 2014. URL consultato il 4 ottobre 2018 (archiviato il 12 agosto 2014).
  29. ^ (EN) Teen Choice Awards 2016: Winners List, su hollywoodreporter.com, 31 luglio 2016. URL consultato il 5 ottobre 2018 (archiviato il 5 ottobre 2018).
  30. ^ (EN) Teen Choice Awards 2018 Winners: The Complete List, su eonline.com, 12 agosto 2018. URL consultato il 1º settembre 2018 (archiviato il 13 agosto 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN169388267 · ISNI (EN0000 0001 1883 8897 · LCCN (ENno2011045662 · GND (DE1011171058 · BNF (FRcb16594039q (data) · BNE (ESXX5589331 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011045662