Skyfall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo singolo di Adele, vedi Skyfall (singolo).
Skyfall
Logo skyfall.svg
Logo del film
Titolo originaleSkyfall
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno2012
Durata143 min
Generespionaggio, azione, avventura, drammatico, thriller
RegiaSam Mendes
SoggettoIan Fleming (personaggi)
SceneggiaturaJohn Logan, Neal Purvis, Robert Wade
ProduttoreBarbara Broccoli e Michael G. Wilson
Produttore esecutivoCallum McDougall, Andrew Noakes, David Pope, Anthony Waye
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer, Columbia Pictures, EON Productions, United Artists
Distribuzione in italianoWarner Bros. Pictures
FotografiaRoger Deakins
MontaggioStuart Baird
Effetti specialiAndrew Whitehurst
MusicheThomas Newman
ScenografiaDennis Gassner
TruccoAlessandro Bertolazzi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Skyfall è un film del 2012 diretto da Sam Mendes.

È il 23º film di spionaggio della serie di 007 prodotta dalla società cinematografica EON Productions, interpretato per la terza volta da Daniel Craig nel ruolo dell'agente segreto James Bond, è inoltre l'ultimo che veda Judi Dench nel ruolo di M, ruolo che ha interpretato dal 1995 per un totale di 7 pellicole.

Uscito il 26 ottobre 2012 nel Regno Unito, e successivamente nel resto del mondo, è uno dei film più lodati del franchise dedicato all'agente segreto. Tra i capitoli più premiati nella storia della saga, la pellicola ha ricevuto, tra gli altri, due Premi Oscar, un Golden Globe e due Premi BAFTA. A livello di incassi, ha raggiunto la cifra vertiginosa di 1.108.561.013 dollari, posizionandosi al 27º posto nella classifica dei film di maggiore incasso della storia, su un budget di circa 200 milioni di dollari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

James Bond (Daniel Craig) durante la sua riabilitazione.

L'agente segreto britannico James Bond è a Istanbul per proteggere un hard disk contenenti tutte le identità degli agenti NATO infiltrati nelle maggiori organizzazioni terroristiche e criminali mondiali. Ma quando l'hard disk viene rubato dal sicario Patrice, Bond si lancia all'inseguimento, spostandosi su un treno in movimento. I due iniziano a combattere, fino a quando Bond viene colpito per sbaglio dall'agente Eve Moneypenny, l'agente sul campo che accompagnava James dietro ordine di M che seguiva l'azione via radio.

Bond viene così dato per morto, e nel frattempo l'MI6 è sotto accusa per la pessima gestione operativa dopo il furto dell'hard disk. M incontra Gareth Mallory, il nuovo capo dell'ufficio dei rapporti con l'Intelligence, la quale la avverte di aver anticipato la sua pensione di pochi mesi. Furiosa, M si appresta a dirigersi al suo ufficio, ma viene fermata dalla polizia che ha bloccato il traffico: subito dopo un'esplosione distrugge il SIS Building, dove muoiono alcuni dei più stretti collaboratori di M.

Nel mentre, si scopre che Bond non è morto e si sta godendo una vacanza in Turchia. Quando viene a sapere dell'attentato al SIS Building, Bond torna a Londra e si incontra con M a casa di quest'ultima, dove afferma di voler riprendere il suo lavoro, e M accetta ma solo se James verrà riabilitato completamente. Per questo motivo M fa sottoporre James a dei pesanti test psicofisici. Bond riesce apparentemente a superare i test, e M lo riprende in servizio.

Bond si reca a Shanghai per cercare il sicario di Istanbul e riprendersi l'hard disk. Dopo la lotta, Bond spinge il sicario da una finestra di un grattacielo uccidendolo, e dopodiché si reca a Macao, dove incontra Sévérine, la misteriosa direttrice del locale del sicario appena ucciso. Dopo averla sedotta, Bond riesce a convincerla ad accompagnarlo in un'isola abbandonata dai coloni cinesi parecchi anni prima a causa di un sotterfugio. Qui, Bond incontra Raoul Silva il quale gli rivela chi è: era anche lui un agente dell'MI6, che poi però è stato venduto ai coloni cinesi da M, e questo ha fatto arrabbiare Silva tanto da spingerlo a vendicarsi di lei. Silva svela inoltre a James che M gli ha mentito riguardo ai test, rivelandogli che non li aveva superati.

Con l'aiuto di Moneypenny, che ha seguito Bond per tutto il tempo per ordine di Mallory, 007 riesce a far arrivare la marina britannica, che cattura Silva portandolo poi nel nuovo quartiere generale dell'MI6, posto nel sottosuolo di Londra. Successivamente, M va ad un'udienza in cui deve far fronte alle accuse che la vedono come principale indagata sui recenti insuccessi, il fiasco di Istanbul e l'esplosione del SIS Building. Intanto, Silva svela a Bond che il suo piano era farsi catturare apposta per portare a termine la sua vendetta nei confronti di M: Silva evade e va all'udienza, dove si appresta ad uccidere M. James lo insegue e gli impedisce fortunatamente di uccidere M. Bond porta poi il suo capo a Skyfall, la residenza scozzese dove Bond è stato cresciuto da bambino.

Arrivati a Skyfall, James si fa aiutare da Kincade, il vecchio guardacaccia della tenuta, che mentre protegge M da Silva e dai suoi uomini, 007 li combatte per aiutare così i due. Ad ogni modo però, Silva riesce a raggiungere Kincade e M, dove prega quest'ultima di uccidergli entrambi. Ma prima che possa farlo, James lo accoltella dietro la schiena. Silva muore e Bond sembra aver vinto ma ad un caro prezzo: infatti, M è stata pesantemente ferita nel corso della battaglia e ha perso troppo sangue. M muore e Bond ritorna a Londra tornando di nuovo in azione, mentre Mallory diventa il nuovo M.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Sam Mendes si cimenta per la prima volta in carriera con un blockbuster accettando la regia di Skyfall, film che celebra il 50º anniversario della saga cinematografica di James Bond

Il 23º film della serie di James Bond sarebbe dovuto uscire a fine 2011, e la pre-produzione sarebbe dovuta partire a gennaio 2010.

Michael G. Wilson, produttore della serie di James Bond, aveva parlato del seguito di Quantum of Solace a IGN, rivelando che l'idea era che il film uscisse nel 2011:

«Penso che uscirà tra due anni e mezzo, tre, credo. È difficile dirlo finché non si sta lavorando allo script del film.»

Wilson aveva anche accennato a chi sarebbe potuto tornare nel film, che, come nel caso di Quantum of Solace nei confronti di Casino Royale, sarà un sequel del precedente. Wilson ha detto che Jeffrey Wright dovrebbe tornare nei panni dell'agente della CIA Felix Leiter, così come Judi Dench nel ruolo di M. Inevitabile poi il ritorno di Daniel Craig come James Bond. La sfida, anche questa volta, sarà rispettare la continuity della serie, una vera novità per un franchise che fino a qualche anno fa realizzava capitoli slegati l'uno dall'altro:

«Stiamo cercando di far sì che la continuità della serie funzioni. A volte non si può continuare con lo stesso attore che interpreta lo stesso personaggio, ma certo è quello che abbiamo fatto in Quantum of Solace. Ciò che accadrà in futuro è ancora incerto. [...] C'è certezza ad esempio sul ritorno di Judi, mentre [...] solo delle possibilità vi sono, sul ritorno di Jeffrey.»

Nel mese di agosto 2010 la Metro-Goldwyn-Mayer aveva sospeso a tempo indeterminato la produzione del nuovo film a causa della grave crisi finanziaria in cui versava.[1] Tale crisi però venne risolta alcuni mesi dopo, e nel gennaio 2011 la EON Productions ha annunciato la ripresa della lavorazione al 23° film di James Bond per il novembre successivo, per poi uscire nelle sale il 9 novembre 2012, confermando anche Daniel Craig nei panni del protagonista.[2][3]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Naomie Harris ha riportato sullo schermo uno storico personaggio della saga bondiana, Moneypenny, proposto in Skyfall sotto una nuova veste

Il cast principale di Skyfall è stato ufficialmente annunciato in una conferenza stampa tenutasi presso l'Hotel Corinthia a Londra il 3 novembre 2011, a cinquant'anni dal giorno in cui Sean Connery venne annunciato nel ruolo di James Bond nel film Agente 007 - Licenza di uccidere.

  • Daniel Craig è James Bond, agente 007. Il regista Sam Mendes ha descritto il suo Bond «come una combinazione di stanchezza, noia, depressione e difficoltà con quello che ha scelto di fare per vivere».
  • Javier Bardem è Raoul Silva il cui vero nome è Tiago Rodriguez, ex agente dell'MI6 e antagonista principale del film.
  • Judi Dench è M, il capo dell'MI6 e del comandante Bond. Skyfall sarà il settimo film consecutivo con Dame Dench nel ruolo.
  • Ralph Fiennes è Mallory, un agente del governo e nuovo M al termine del film. È un ex-membro delle forze speciali e in passato è stato un prigioniero dell'IRA per tre mesi.
  • Albert Finney è Kincade. Si sa poco del personaggio, ma probabilmente fu il padre adottivo di Bond dopo la morte dei suoi genitori. Fieramente scozzese, si batte con Bond nello scontro finale con gli uomini di Silva.
  • Naomie Harris è Eve Moneypenny, un'agente sul campo prima e segretaria del nuovo M poi.
  • Rory Kinnear è Bill Tanner, il Capo di Stato Maggiore dell'MI6.
  • Bérénice Marlohe è Sévérine. La Marlohe ha descritto il suo personaggio come «affascinante ed enigmatica», e di aver tratto ispirazione dal personaggio di Xenia Onatopp, villain interpretata da Famke Janssen in GoldenEye. Viene uccisa da Silva dopo essere stata sedotta da 007.
  • Helen McCrory è Clair Dowar, un politico britannico.
  • Ola Rapace è Patrice, un mercenario francese che «è un uomo di poche parole» e «ama la violenza». Viene ucciso da Bond.
  • Ben Whishaw è Q. Il personaggio torna nella serie dopo essere stato assente in Casino Royale e Quantum of Solace.

Il regista Sam Mendes aveva pensato di affidare il ruolo di Silva a Kevin Spacey, con cui aveva già lavorato in American Beauty, ma l'attore americano declinò l'offerta perché già impegnato.[4] Tra le possibili Bond girl c'erano anche Freida Pinto, Olivia Wilde e Rachel Weisz, quest'ultima moglie di Daniel Craig.[4] Sembra inoltre che il ruolo di Kincade fosse stato concepito per Sean Connery.[5]

Nel film, nella lunga sigla d'apertura e in alcune scene iniziali ha partecipato come "terza bond-girl" anche l'attrice greca Tonia Sotiropoulou.[6]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La Land Rover Defender guidata da Eve lungo le strade di Istanbul, nell'inseguimento che apre il film

Le riprese sono iniziate il 7 novembre 2011 a Londra e dintorni, con scene girate nel Southwark e Whitehall, alla National Gallery, ai mercati della carne Smithfield e all'ospedale St Bartholomew's, a Canary Wharf, al Department of Energy and Climate Change, alla Charing Cross Station e all'Old Royal Naval College di Greenwich. Riprese ulteriori si sono svolte in Cadogan Square, Tower Hill, e Parliament Square. Il ponte Vauxhall è stato chiuso al traffico per le riprese di un'esplosione presso l'SIS Building, vera sede dei servizi segreti britannici, al Vauxhall Cross; a differenza di una similare scena presente nel film del 1999 Il mondo non basta con Pierce Brosnan, l'esplosione degli uffici governativi in Skyfall è stata aggiunta digitalmente in post-produzione. Le fotografie scattate dai residenti della città di Deptford hanno rivelato la presenza di un'Aston Martin DB5 in loco.

La produzione si è poi spostata in Turchia nel marzo del 2012. Sono state effettuate riprese in alcune zone di Istanbul, tra cui il Bazar delle Spezie, Yeni Cami, l'ufficio postale imperiale, Sultanahmet Square e il Grand Bazar. Per l'inseguimento iniziale che precede i titoli di testa erano state realizzate 85 copie dell'abito di 007, la cravatta era stata appesantita per evitare svolazzi e le strade del capoluogo turco erano state innaffiate di Coca-Cola per evitare che le moto slittassero.[7] La produzione ha ricevuto critiche riguardo ad alcuni presunti danni arrecati agli edifici dalle riprese di un inseguimento in moto sui tetti della città; Michael G. Wilson ha negato queste affermazioni, sottolineando che la troupe aveva rimosso le sezioni dei tetti interessate prima dell'inizio delle riprese e le ha sostituite con delle repliche (a riprese terminate, sarebbero state ripristinate).

L'isola fantasma del criminale Raoul Silva è nella realtà Hashima (o Gunkanjima), situata nell'arcipelago del Giappone.[8]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Skyfall (singolo).
Adele, interprete e coautrice dell'omonimo brano, premiata con l'Oscar alla migliore canzone

Il 5 ottobre 2012, in occasione del Global James Bond Day, ricorrenza che celebra i cinquant'anni del personaggio di 007 cinematografico, è stato pubblicato sull'iTunes Store il brano Skyfall, l'inedita title track del film, cantata dall'artista britannica Adele.[9]

La colonna sonora è stata composta da Thomas Newman, autore delle musiche di altri film diretti da Sam Mendes. Newman rielabora anche il James Bond Theme composto da Monty Norman per il primo film della serie, ormai simbolo musicale dell'agente doppio 0.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito a cavallo tra i mesi di ottobre e novembre del 2012, e in particolare: il 26 ottobre nel Regno Unito, il 31 ottobre in Italia e il 9 novembre negli Stati Uniti.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film è uscito il 31 ottobre 2012, distribuito dalla Warner Bros., incassando nei primi due giorni di programmazione 2.519.548 euro[10] e raggiungendo poi, in totale, la cifra di 12.723.147 euro, posizionandosi nella top ten dei film col maggiore incasso del 2012[11]. In Gran Bretagna è uscito il 26 ottobre 2012, incassando nel primo fine settimana di programmazione 20,1 milioni di sterline.[12] Negli Stati Uniti è uscito il 9 novembre 2012, guadagnando durante il primo fine settimana di programmazione circa 89 milioni di dollari.[13] Al 31 dicembre 2012 Sony annuncia che Skyfall ha superato nel mondo il guadagno di 1 miliardo di dollari,[14] arrivando poi a un totale di 1,108,561,013 dollari, classificandosi al 14º posto nella lista delle pellicole con il miglior incasso di sempre[15] ed emergendo come il capitolo della serie di James Bond dai maggiori guadagni. Inoltre, con un incasso europeo di $ 472,555,140 è il quarto più grande incasso di sempre in Europa.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 maggio 2012 è stato diffuso online il primo teaser trailer del film, seguito a breve dalla versione italiana.[16][17] Il secondo trailer è invece stato pubblicato in tutto il mondo alla fine di luglio, disponibile su YouTube[18] anche in italiano.[19]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Javier Bardem ha ottenuto vari riconoscimenti per l'interpretazione del cattivo principale di Skyfall, la ex spia e cyber-terrorista Raoul Silva

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Wrap advertising su di un treno della British Railways per l'uscita in home video di Skyfall, London King's Cross, aprile 2013.

Il film è uscito in Blu-ray il 20 febbraio 2013 con più di 3 ore di contenuti speciali.[20] Sono disponibili anche la versione digitale e quella in DVD.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • La casa di M mostrata nel film era nella realtà l'abitazione del compositore delle musiche dei primi capitoli di Bond, John Barry, scomparso nel 2011.[7]
  • Il film ammicca ironicamente al tormentone del Martini "agitato, non mescolato" nella scena in cui Bond osserva il barista preparargli il cocktail; quando sembra dire la celebre frase – vedendo che il barista procede secondo i suoi desideri –, Bond si trattiene e si limita ad approvare con un cenno.
  • I versi della poesia di Alfred Tennyson che M recita in tribunale sono gli stessi letti, nella pellicola L'attimo fuggente, da uno dei ragazzi nella grotta vicino alla scuola.
  • Per celebrare i 50 anni cinematografici di James Bond (1962 - 2012) in Skyfall sono numerose le citazioni agli altri film della saga:
    • la residenza di Skyfall è in Scozia, omaggio alle terra che diede i natali a Sean Connery, primo e indimenticabile Agente 007;
    • le iniziali del padre di Bond, incise sul fucile, sono AB, le stesse dello storico produttore della saga Albert Broccoli;
    • quando Bond consegna il rapporto a Tanner, sul documento è riportato «For Your Eyes Only», citazione di Solo per i tuoi occhi. Come in questo capitolo, il cattivo viene ucciso da un coltello lanciato alla schiena;
    • durante uno scambio di battute tra Bond e Moneypenny a proposito del colpo sparato prima dei titoli di testa, viene fatto un chiaro riferimento a 007 come ad un Bersaglio Mobile;
    • quando Q parla della penna esplosiva, cita il gadget utilizzato in GoldenEye;
    • in una scena si vede James Bond in una strada di montagna, fermo in piedi davanti alla sua Aston Martin DB5: il riferimento è a una scena di Goldfinger. La stessa DB5, modificata di tutto punto, è una riproduzione di quella utilizzata sempre in Goldfinger;
    • anche ne Il mondo non basta viene compiuto un attentato contro l'edificio dell'MI6;
    • la Walther PPK con riconoscimento dell'impronta digitale, che può usare esclusivamente 007, ricorda la macchina fotografica-fucile di Vendetta privata, dato che anch'essa utilizzava la stessa tecnologia. Inoltre la pistola viene consegnata a Bond in una scatola, come nel primo episodio della serie, Licenza di uccidere;
    • appena giunto all'interno del casinò di Macao, 007 invita Eve, con la quale dialoga usando l'auricolare, a «togliere la mano dall'orecchio», citando se stesso in Casino Royale quando, nelle prime scene in Madagascar, invitava al medesimo comportamento un altro collega in missione;
    • sempre all'interno del casinò, dopo aver lottato dentro la fossa dei draghi di komodo, Bond risale in superficie usando la testa dell'animale come scalino per aiutarsi, similmente a quanto aveva fatto in Vivi e lascia morire con dei coccodrilli per fuggire dalla palude;
    • in una scena nel casinò si può riconoscere uno dei giocatori di poker di Casino Royale;
    • il personaggio di Silva è analogo a quello di Alec Trevelyan in GoldenEye: entrambi sono ex agenti dell'MI6 che vogliono la loro vendetta rispettivamente contro M e Bond. Inoltre entrambi hanno il volto deturpato dopo la loro ultima missione come agenti (nel caso di Trevelyan, a causa di un'esplosione, mentre nel caso di Silva, a causa di un tentativo fallito di suicidio tramite una capsula di cianuro);
    • il quadro presente nello studio del nuovo M, Gareth Mallory, è lo stesso dipinto che 007 aveva danneggiato (conficcandoci un dardo) in Moonraker;
    • la scena in cui M muore tra le braccia di un commosso Bond ricorda la scena finale di Al servizio segreto di Sua Maestà, in cui 007 piange la morte di Tracy Di Vicenzo;
    • il cervo della tenuta di Skyfall è lo stesso presente nel prologo di Thunderball, quando Bond spicca il volo col jet pack;
    • come in L'uomo dalla pistola d'oro, il cattivo vive su un'isola, e sempre nello stesso film, la ragazza è costretta a lavorare per il cattivo e deve chiedere l'aiuto a Bond, il quale fallisce nel tentativo di salvarla.
    • anche in La morte può attendere è presente una stazione abbandonata della metropolitana
    • I titoli di testa del film sono molto simili a quelli del videogioco del 2010 GoldenEye 007, sempre con Daniel Craig nei panni di Bond.
    • La scena iniziale dell'inseguimento sul treno ricorda quella presente in Octopussy - Operazione piovra.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Spectre (film).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi ha fermato James Bond? Mgm sospende produzione - Repubblica.it
  2. ^ (EN) James Bond 23 Release Date Announced[collegamento interrotto], MI6.co.uk, 11 gennaio 2011. URL consultato il 15 gennaio 2011.
  3. ^ Annuncio a sorpresa: Bond 23 nei cinema di tutto il mondo il 9 novembre 2012, CineBlog.it, 11 gennaio 2011. URL consultato il 15 gennaio 2011.
  4. ^ a b IMDb Trivia
  5. ^ Sean Connery Skyfall Cameo Was "Discussed" - IGN
  6. ^ Tonia Sotiropoulou è la nuova sexy bond-girl in skyfall, su gqitalia.it. URL consultato il 1º agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2012).
  7. ^ a b Cinema: boom per Skyfall al box office Archiviato il 2 dicembre 2013 in Internet Archive.
  8. ^ (EN) The deserted island that inspired a Bond villain, in CNN, 15 novembre 2012. URL consultato il 31 marzo 2014.
  9. ^ 007 Skyfall – Ecco la theme song di Adele!, ScreenWeek Blog.
  10. ^ {http://www.ogginotizie.it/184903-aquot-skyfallaquot-due-milioni-di-incasso-in-due-giorni-per-james-bond/#.UJOv24WFEtI
  11. ^ [1]
  12. ^ 007 shoots to the top of the box office - but 'Skyfall' fails to topple 'Harry Potter' gaining only the second-biggest UK opening of all time - News - Films - The Independent
  13. ^ {http://www.guardian.co.uk/film/2012/nov/12/skyfall-bond-us-box-office
  14. ^ {http://www.cineblog.it/post/104113/box-office-skyfall-supera-un-miliardo-di-dollari-worldwide
  15. ^ {http://boxofficemojo.com/movies/?id=bond23.htm
  16. ^ Skyfall, il primo teaser trailer è qui! (anche versione italiana), ScreenWeek Blog.
  17. ^ Filmato audio Skyfall - Official Teaser Trailer, su YouTube.
  18. ^ Filmato audio Skyfall - Official Trailer, su YouTube.
  19. ^ Filmato audio 007 Skyfall - Nuovo trailer italiano, su YouTube.
  20. ^ Skyfall dal 20/2 in home video - 25/01/2013 Archiviato il 28 gennaio 2013 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN291000990 · LCCN (ENno2012148504 · BNF (FRcb16742123f (data) · WorldCat Identities (ENno2012-148504