Roger Moore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo giocatore di poker, membro del Poker Hall of Fame, vedi Roger Moore (giocatore di poker).
Roger Moore al Monte Carlo Television Festival 2012

Sir Roger George Moore, conosciuto come Roger Moore (Londra, 14 ottobre 1927) è un attore britannico, noto per la partecipazione alla serie televisiva Il Santo (1962-1969) e per essere stato il terzo interprete (dopo Sean Connery e George Lazenby) di James Bond. Con un totale di ben sette pellicole, dal 1973 al 1987, è l'attore più longevo nei panni dell'agente 007. Inoltre è ambasciatore dell'UNICEF.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un agente di polizia, negli anni quaranta è stato arruolato nell'esercito britannico poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, prestando servizio per un certo periodo nella Germania Ovest, per poi dedicarsi al teatro ed in seguito al cinema.

Tra le sue prime apparizioni cinematografiche sono da segnalare i film L'ultima volta che vidi Parigi (1954), Oltre il destino (1955), Il ladro del re (1955) e Diana la cortigiana (1956), dove inizia a mettersi in evidenza grazie all'eleganza e alla prestanza fisica. Nel (1959) è nel film Vento di tempesta e nel (1961) in Desiderio nel sole e L'oro dei sette santi.

Dopo la serie televisiva Ivanhoe (1958), trasmessa poi in Italia nei primi anni sessanta alla Tv dei Ragazzi, dopo la serie tv The Alaskans e dopo la serie Maverick, è la serie Il Santo, dove interpreta il ladro gentiluomo Simon Templar, ad aprire definitivamente le porte del successo a Roger Moore. La prima serie di questo filone è datata 1962 ed è girata ancora in bianco e nero, mentre la seconda (a colori) prende il via nel 1966. L'attore veste questo ruolo dal 1962 al 1969 ed alcuni degli episodi sono stati adattati per il grande schermo.

La carriera televisiva di Roger Moore si arricchisce di un ulteriore successo grazie alla serie Attenti a quei due, telefilm del 1971, che lo vede al fianco di Tony Curtis.

James Bond[modifica | modifica sorgente]

Roger Moore nel 1973.

Due anni più tardi l'attore inglese eredita il ruolo di James Bond, l'agente segreto precedentemente portato al successo dallo scozzese Sean Connery. A questo punto la notorietà del personaggio (e anche del suo nuovo interprete) crescono ulteriormente: Roger Moore interpreta infatti ben sette pellicole della saga, ovvero Agente 007 - Vivi e lascia morire, Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, La spia che mi amava, Moonraker - Operazione spazio, Solo per i tuoi occhi, Octopussy - Operazione piovra, 007 - Bersaglio mobile. Fino ad oggi, Moore è l'interprete che, nella serie ufficiale, ha interpretato più volte il ruolo di 007.

Roger Moore diviene così l'eroe di molti film d'avventura, come ad esempio Circolo vizioso, Gold il segno del potere, Gli esecutori, Ci rivedremo all'inferno, Sherlock Holmes a New York, I 4 dell'Oca selvaggia, Attacco: piattaforma Jennifer, Amici e nemici e L'oca selvaggia colpisce ancora, ma grazie al suo personale humor e alla sua ironia, si distingue anche in commedie come Toccarlo... porta fortuna, I seduttori della domenica, La corsa più pazza d'America, La Pantera Rosa - Il mistero Clouseau, Doppia coppia all'otto di picche, Bed and breakfast - Servizio in camera, Spice Girls: il film e Boat Trip. Nel suo curriculum trovano posto anche ruoli impegnati, come quelli sostenuti in L'uomo che uccise se stesso e A faccia nuda.

Nella sua lunga carriera, Roger Moore ha lavorato con molti nomi noti del cinema e dello spettacolo tra cui Elizabeth Taylor, Vittorio Gassman, James Garner, Angie Dickinson, Donald Sutherland, Jane Seymour, Christopher Lee, John Huston, Peter Hunt, Richard Burton, Andrew Victor MacLaglen, Richard Harris, Lois Maxwell, Telly Savalas, Claudia Cardinale, Elliott Gould, James Mason, Anthony Perkins, Ugo Tognazzi, Gene Wilder, Carole Bouquet, Burt Reynolds, Dean Martin, Kabir Bedi, Rod Steiger, Christopher Walken, Michael Caine, David Niven, Tony Curtis e Malcolm McDowell. Nel 1996 l'attore inglese è al fianco di Jean Claude Van Damme nell'avventuroso La prova.

Dopo James Bond[modifica | modifica sorgente]

Dal 1991 Roger Moore è Ambasciatore Umanitario per conto dell'Unicef, l'Ente Mondiale che tutela i diritti dell'infanzia. L'attore svolge questo incarico con costante impegno e si fa spesso promotore di campagne di sensibilizzazione.

Nel 2003 la Regina Elisabetta II lo ha nominato Cavaliere dell'Impero Britannico, da cui il titolo di Sir.

Nel 2009 l'associazione animalista People for the Ethical Treatment of Animals ha nominato Roger Moore Persona dell'anno per la sua campagna contro la produzione del foie gras (ottenuto dal fegato delle oche sottoposte ad alimentazione forzata in modo da indurne la patologia denominata steatosi epatica), a seguito della quale la catena di grandi magazzini Selfridges ha deciso di eliminarlo dalla vendita.[1]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Prima di sposare l'attuale moglie nel 2002, la multimiliardaria di origini danesi e svedesi Kristina Tholstrup, Moore è stato sposato tre volte. Dal 1946 al 1953 fu legato a Doorn van Steyn. Successivamente sposò la vocalist Dorothy Squires, che lasciò per l'attrice italiana Luisa Mattioli. La coppia si sposò nel 1969, quando la Squires firmò le carte per il divorzio da Moore. Dalla Mattioli ha avuto tre figli: l'attrice Deborah Moore (27 ottobre 1963), l'attore Geoffrey Moore (28 luglio 1966) e il produttore Christian Moore. Nel 1993, Moore chiese il divorzio.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Roger Moore nel 2009.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Tra i vari riconoscimenti ricevuti nella sua carriera, da segnalare:

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

  • Pino Locchi in L'ultima volta che vidi Parigi, Il ladro del re, Agente 007 - Vivi e lascia morire, Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, Agente 007 - La spia che mi amava, Agente 007 - Moonraker - Operazione spazio, Agente 007 - Solo per i tuoi occhi, Agente 007 - Octopussy - Operazione piovra, Agente 007 - Bersaglio mobile, L'Organizzazione ringrazia: firmato il Santo, La mafia lo chiamava il Santo, ma era un castigo di Dio, Fuoco, neve e dinamite
  • Cesare Barbetti in Toccarlo... porta fortuna, Ci rivedremo all'inferno, I quattro dell'Oca selvaggia, L'oca selvaggia colpisce ancora, La prova, Attenti a quei due
  • Giuseppe Rinaldi in Diana la cortigiana, Oltre il destino, Vento di tempesta, Il ratto delle Sabine, Gli esecutori
  • Michele Kalamera in Amici e nemici, The Enemy - Il nemico tra noi, Boat Trip, Alias
  • Riccardo Cucciolla e Luigi Vannucchi ne Il Santo (st. 1-4)
  • Romano Malaspina ne Il Santo (st. 5-6), Bullseye, Sherlock Holmes a New York
  • Rino Bolognesi ne Il Santo (alcuni episodi st. 3-5)
  • Nando Gazzolo in Desiderio nel sole
  • Antonio Colonnello in Attacco: piattaforma Jennifer
  • Oreste Rizzini in La corsa più pazza d'America
  • Giorgio Favretto in Bed & Breakfast
  • Luigi La Monica in L'uomo che uccise se stesso
  • Carlo Sabatini in La Pantera Rosa - Il mistero Clouseau, Spice Girls: il film
  • Luciano De Ambrosis in Natale a Castlebury Hall

Da doppiatore è sostituito da:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1999
Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 2003

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine delle Arti e delle Lettere (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine delle Arti e delle Lettere (Francia)
Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito di Germania (Germania)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gran Bretagna, 007 contro il foie gras. Roger Moore eletto persona dell'anno dal Corriere della Sera

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Interprete di James Bond Successore
Sean Connery 1973 - 1987 Timothy Dalton

Controllo di autorità VIAF: 79071672 LCCN: n85326587