Naomie Harris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naomie Harris nel 2012, all'anteprima australiana di Skyfall

Naomie Melanie Harris (Londra, 6 settembre 1976) è un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Naomie Harris nasce e cresce a Londra; sua madre Lisselle Kayla è originaria della Giamaica, mentre il padre del Trinidad. La coppia si separa quando Naomie è piccola e da quel momento la bambina vive con la madre[1]. Dopo essersi laureata al Pembroke College con una laurea in scienze politiche e sociali, frequenta la Bristol Old Vic Theatre School[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Appare in televisione fin dall'età di nove anni, partecipando anche al remake della serie The Tomorrow People[2]. Diventa celebre in tutto il mondo nel 2002 grazie alla sua interpretazione nel film di Danny Boyle 28 giorni dopo. Lo stesso anno è nell'adattamento televisivo di White Teeth.

Da quel momento prende parte come personaggio secondario a molti film di successo, come Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo (nel ruolo di Tia Dalma, la dea Calypso) e Miami Vice di Michael Mann. In televisione, è nel film di Channel 4 Poppy Shakespeare nel 2008 e in Small Island nel 2009[3]. Recita poi in teatro nel ruolo di Elizabeth Lavenza in Frankenstein per il Royal National Theatre dal 22 febbraio al 2 maggio 2011[4].

Nel 2011 è la protagonista del film di Justin Chadwick The First Grader, presentato per la prima volta al pubblico il 18 maggio al Seattle International Film Festival[5], mentre nel 2012 diventa la nuova interprete di Eve Moneypenny in Skyfall, ventitreesimo film della saga dell'agente segreto James Bond[6].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Naomie Harris nel 2014

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Opera Risultato
2003 Monte-Carlo Tv Festival miglior attrice in una mini-serie White Teeth Candidatura
2004 Black Reel Awards miglior performance emergente 28 giorni dopo Vinto
Fangoria Chainsaw Awards miglior attrice non protagonista Candidatura
2007 British Academy Film Awards miglior attrice emergente N\A Candidatura
2010 Satellite Award miglior attrice in una mini-serie Small Island Candidatura
Royal Television Society,UK miglior attrice Vinto
2011 Glamour Awards attrice teatrale dell'anno Frankenstein Vinto
2012 Black Reel Awards miglior attrice The First Grader Candidatura
2013 Essence Awards miglior star emergente Skyfall Vinto
Black Reel Awards miglior attrice non protagonista Vinto
Capri,Hollywood Mandela: Long Walk to Freedom Vinto
Elle Women in Hollywood Awards donna dell'anno N\A Vinto
Women's Image Network Awards miglior attrice in un film Mandela: Long Walk to Freedom Candidatura
2014 London Film Critics Circle Awards miglior attrice non protagonista Candidatura
miglior attrice britannica Candidatura
Image Awards miglior attrice non protagonista in un film Candidatura
Black Reel Awards Candidatura
Acapulco Black Film Festival miglior attrice non protagonista Candidatura
2015 Jupiter Awards miglior attrice internazionale Candidatura
2016 Hollywood Film Awards miglior attrice emergente Moonlight e Collateral Beauty Vinto
Gotham Awards miglior cast Moonlight Vinto
British Independent Film Awards Variety Award N\A Vinto
miglior attrice non protagonista Il traditore tipo Candidatura
2017 Independent Spirit Awards Robert Altman Award Moonlight Vinto
National Board Of Review miglior attrice non protagonista Vinto
Santa Barbara International Film Festival Virtuoso Award Candidatura
Satellite Award miglior attrice non protagonista In attesa
Broadcast Film Critics Association Candidatura
miglior cast Vinto
San Diego Film Critics Society Awards Candidatura
San Francisco Film Critics Awards miglior attrice non protagonista Candidatura
Washington D.C. Area Film Critics Association miglior cast Candidatura
miglior attrice non protagonista Candidatura
Boston Online Film Critics Association Awards miglior cast Vinto
New York Film Critics Online Awards Vinto
Boston Society Of Film Critics Awards Vinto
Chicago Film Critics Association Awards miglior attrice non protagonista In attesa
St. Louis Gateway Film Critics Awards In attesa
Phoenix Critics Circle Awards In attesa
Houston Film Critics Society Awards In attesa
Golden Globe Awards In attesa
Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards Candidatura

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Naomie Harris è stata doppiata da:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi all'arte drammatica.»
— 31 dicembre 2016[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Moneypenny’s a tough cookie, 4 novembre 2011. URL consultato il 24 novembre 2012.
  2. ^ (EN) Naomie Harris Biography, starpulse.com. URL consultato il 24 novembre 2012.
  3. ^ (EN) Small Island: Naomie Harris plays Hortense, 14 ottobre 2009. URL consultato il 24 novembre 2012.
  4. ^ (EN) Actress Naomie Harris: From First Grade to ‘Frankenstein’, 17 maggio 2011. URL consultato il 24 novembre 2012.
  5. ^ (EN) Naomie Harris On The First Grader. URL consultato il 24 novembre 2012.
  6. ^ (EN) Naomie Harris interview for Skyfall: RIP the Bond girl, 25 ottobre 2012. URL consultato il 24 novembre 2012.
  7. ^ The London Gazette (PDF), nº 61803, 31 December 2016, p. N12.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN120345192 · LCCN: (ENno2004015610 · ISNI: (EN0000 0001 1456 1966 · GND: (DE141099879 · BNF: (FRcb14628503h (data)