Thelma & Louise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thelma & Louise
Thelma&Louise.jpg
Le due protagoniste in una scena del film
Titolo originaleThelma & Louise
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1991
Durata130 min
Rapporto2,35:1
Generedrammatico, avventura
RegiaRidley Scott
SoggettoCallie Khouri
SceneggiaturaCallie Khouri
ProduttoreRidley Scott, Mimi Polk Gitlin
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
Distribuzione in italianoItalian International Film
FotografiaAdrian Biddle
MontaggioThom Noble
Effetti specialiStan Parks
MusicheHans Zimmer
ScenografiaNorris Spencer, Lisa Dean, Anne H. Ahrens
CostumiElizabeth McBride
TruccoRichard Arrington, Bonita DeHaven
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Thelma & Louise è un film del 1991 diretto da Ridley Scott, scritto da Callie Khouri e interpretato da Susan Sarandon e Geena Davis.

Presentato fuori concorso al 44º Festival di Cannes,[1] ha vinto un Oscar nel 1992 per la miglior sceneggiatura. Nel 2016 venne scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso negli Stati Uniti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Arkansas: la trentenne Thelma Yvonne Dickinson e la quarantenne Louise Elizabeth Sawyer sono molto amiche tra di loro. Louise, cameriera in un fast food, è impegnata in un'insoddisfacente relazione con Jimmy Lennox, mentre Thelma, casalinga, è sposata con Darryl Dickinson, uomo dal carattere oppressivo e sessista che la trascura e la lascia regolarmente a casa da sola. Per evadere dalle proprie noiose vite quotidiane, Thelma e Louise decidono di trascorrere un week-end in una casa di montagna, partendo a bordo della vecchia Ford Thunderbird di Louise, senza informare i rispettivi consorti. Durante una sosta in un locale country western, Thelma viene corteggiata da Harlan Puckett, un bellimbusto del luogo, il quale balla con lei e poi, approfittando del fatto che lei si sta leggermente sentendo male, tenta di stuprarla nel parcheggio. Louise sopraggiunge, armata di pistola, ed intima ad Harlan di lasciar stare l'amica, ma lui risponde ingiuriosamente e Louise, offuscata dall'ira, gli spara in pieno petto uccidendolo. Thelma vorrebbe avvertire la polizia, in quanto crede che verrebbe riconosciuto loro il fatto che hanno agito per legittima difesa ed avrebbero dalla loro parte le testimonianze dei clienti del locale, i quali hanno soltanto visto lei e Harlan che ballavano tranquillamente; tuttavia Louise, che già in passato ha affrontato una traumatica esperienza di violenza sessuale, non è convinta di ciò, così le due donne decidono di fuggire verso il Messico. Le indagini per l'omicidio vengono affidate all'ispettore Hal Slocumb, il quale non impiega molto a capire chi ha sparato.

Le due sono ora fuggiasche e a corto di soldi, quindi Louise contatta Jimmy per farsi recapitare tutti i suoi risparmi tramite la filiale della Western Union di Oklahoma City. Durante il tragitto si imbattono nell'autostoppista J.D., un giovane di bell'aspetto che si finge uno studente ma che in realtà è un rapinatore, del quale Thelma si invaghisce, insistendo per accompagnarlo a Oklahoma City nonostante lo scetticismo della sua amica. Louise, con grande sorpresa, incontra Jimmy, il quale, ignaro della loro disavventura, ha deciso di portarle i soldi personalmente. Thelma passa la notte con J.D., con il quale ha un appassionato rapporto sessuale, ma il mattino seguente lui sparisce con il denaro, incautamente lasciato sul comodino da Thelma, la quale, volendo rimediare e procurarsi altri soldi, rapina un supermercato mettendo in pratica ciò che J.D. le ha raccontato, ma non si accorge di essere ripresa da una telecamera di sicurezza; in questo modo finisce per essere riconosciuta dall'ispettore, che con una squadra di poliziotti è sopraggiunto in casa di lei e sorveglia tutte le comunicazioni del marito Darryl. La polizia inoltre arresta J.D., il quale racconta della fuga delle protagoniste verso il Messico (di cui era a conoscenza perché Thelma, stupidamente, gliene aveva parlato).

Nel Nuovo Messico le due donne incrociano dapprima un camionista becero e maleducato che tenta di adescarle, poi vengono fermate da un agente di polizia per eccesso di velocità: Thelma lo minaccia con la pistola, gli distrugge la radio di servizio e lo rinchiude nel bagagliaio della volante. Louise telefona a Darryl, rendendosi conto di come esso sia al corrente della loro vicenda, e poi dialoga con Hal, lì presente, che tenta invano di convincere le protagoniste a costituirsi promettendo loro di aiutarle in sede giudiziaria. Le donne decidono di continuare la loro fuga, ma ben presto si imbattono nuovamente nell'autotrasportatore incontrato in precedenza; dopo averlo invitato ad una sosta per parlare, lo minacciano con le pistole intimandogli di scusarsi, ma l'uomo continua ad atteggiarsi in modo volgare ed arrogante, allora le due sparano prima alle gomme della sua autocisterna e poi all'autocisterna stessa, facendola esplodere e dando origine a un rovinoso incendio. Thelma e Louise hanno ormai alle costole le forze dell'ordine di diverse contee e, dopo un rocambolesco inseguimento, finiscono sull'orlo di un precipizio a ridosso del Grand Canyon.

Hal vorrebbe ancora negoziare per aiutare le protagoniste, ma il suo superiore non vuole sentire ragioni e intende costringerle a consegnarsi a qualsiasi costo. Circondate da un gran numero di volanti ed elicotteri della polizia, Thelma e Louise sono alle corde; di fronte alla prospettiva di trascorrere lunghi anni in prigione, durante i quali dovrebbero affrontare umiliazioni ancora peggiori, si ringraziano a vicenda per la loro amicizia, si baciano e, con il sorriso sulle labbra e tenendosi per mano, si lanciano con la macchina nel precipizio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prima di Susan Sarandon e Geena Davis, altre famose attrici di Hollywood vennero proposte per i due ruoli. Meryl Streep e Goldie Hawn volevano girare una pellicola assieme e visionarono il progetto di Thelma & Louise, ma alla fine rifiutarono (l'anno dopo gireranno La morte ti fa bella).

Originariamente il film doveva essere interpretato da Michelle Pfeiffer e Jodie Foster, mentre Ridley Scott ne sarebbe stato il produttore e Callie Khouri la regista. Alla fine la Pfeiffer e la Foster non furono più disponibili, quindi vennero scelte come interpreti la Sarandon e la Davis, con Scott che si assunse la responsabilità di dirigere il film e la Khouri quella di realizzarne la sceneggiatura.

Per la parte di J.D. fu inizialmente preso in considerazione George Clooney, ma poi si scelse il ventottenne Brad Pitt, che con questa pellicola guadagnò notorietà internazionale.[2]

Le due protagoniste sono doppiate da Loredana Nicosia e Rossella Izzo, mentre la direzione del doppiaggio è affidata al padre di Rossella Izzo, Renato.

Le riprese si sono svolte tra lo Utah, la California e il Colorado tra l'11 giugno e il 30 agosto 1990. Il film è uscito negli Stati Uniti il 24 maggio 1991 ed in Italia il 13 settembre 1991.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 il British Film Institute incluse il film nel libro Modern Classic Series.

La sceneggiatura della Khouri è situata al 72º posto fra le migliori 101 di Hollywood.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1991, su festival-cannes.fr. URL consultato il 28 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2013).
  2. ^ (EN) George Clooney's Pitt rage, in Boston.com, 09 febbraio 2008. URL consultato il 13 febbraio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN209897234 · GND (DE4618758-3 · BNF (FRcb16169587v (data) · J9U (ENHE987007289701005171 (topic)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema