Rossella Izzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rossella Izzo (Roma, 22 aprile 1953) è una doppiatrice, direttrice del doppiaggio, sceneggiatrice e regista italiana. È figlia del celebre doppiatore e direttore del doppiaggio Renato Izzo e sorella gemella dell'attrice e regista già doppiatrice Simona, nonché sorella delle doppiatrici Fiamma e Giuppy Izzo. Sua madre, Liliana D'Amico, gestisce insieme alle sorelle la società Pumaisdue, fondata dal padre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sette anni, sul set del film Il giudizio universale di Vittorio De Sica, inizia la carriera come doppiatrice: prima per la cooperativa CID, poi per la CD, CVD, SAS ed infine Gruppo Trenta/Pumais, che segue suo padre Renato, famoso doppiatore. Frequentato l'Istituto Tecnico per il Turismo Cristoforo Colombo in Via delle Terme di Diocleziano, a 18 anni riprende a recitare nei teatrini-cabaret come attrice e cantautrice ma continua a svolgere l'attività di doppiatrice. Tra le altre, ha doppiato Meryl Streep, Susan Sarandon e Michelle Pfeiffer. Per la Disney ha doppiato Mary Darling ne Le avventure di Peter Pan nel secondo doppiaggio fatto nel 1986. Esordisce nella regia insieme alla gemella Simona nel film Parole e baci, cui sono seguite numerose fiction per Rai e Mediaset.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto per tre volte il premio Leggio d'oro: nel 1995 per il doppiaggio di Susan Sarandon in Dead Man Walking - Condannato a morte, nel 2010 come "Voce femminile dell'anno" e nel 2015, infine, conquista il Premio Speciale 20 anni di Leggio d'oro e il Premio della Critica.[1][2][3] Premiata per la sua attività di regista nel corso dell'undicesima edizione del Grand Prix Corallo Città di Alghero nel luglio 2011.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha tre figli, tra cui le doppiatrici Myriam e Giulia Catania; il terzo figlio è il tecnico degli effetti speciali Gianmario Catania.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto regista[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 Carabinieri, episodio Matrimoni

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Telenovelas[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Audiolibri[modifica | modifica wikitesto]

Storia di una capinera di Giovanni Verga, edizioni Full Color Sound - Roma 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SPECIALE LEGGIO D'ORO 1995, su www.antoniogenna.net/. URL consultato il 15 aprile 2015.
  2. ^ Il Palmarès 2010, su www.leggiodoro.it. URL consultato il 15 aprile 2015.
  3. ^ 2015, su www.leggiodoro.it. URL consultato il 17 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN307419655 · SBN IT\ICCU\UFIV\133037