All the Invisible Children

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
All the Invisible Children
All the Invisible Children (2005).png
Titoli di testa
Titolo originaleAll the Invisible Children
Paese di produzioneFrancia, Italia
Anno2005
Durata120 min
Generedrammatico
RegiaMehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Kátia Lund, Jordan Scott, Ridley Scott, Stefano Veneruso, John Woo
Casa di produzioneMK Film Productions, Rai Cinema
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaPhilippe Brelot, Cliff Charles, Changwei Gu, Toca Seabra, Vittorio Storaro, Jim Whitaker, Nianping Zeng
MontaggioBarry Alexander Brown, Robert A. Ferretti, Dayn Williams
MusicheTerence Blanchard, Ramin Djawadi, Hai Lin
Interpreti e personaggi
Tanza

Blue Gypsy

Jesus Children of America

Bilù & João

Jonathan

Ciro

Song Song and Little Cat

All the Invisible Children è un film a episodi del 2005, diretto da Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Kátia Lund, Jordan Scott, Ridley Scott, Stefano Veneruso e John Woo. È stato presentato in anteprima il 1º settembre 2005 al Festival del cinema di Venezia, mentre nelle sale italiane è uscito il 3 marzo 2006.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Tanza di Mehdi Charef, in cui un piccolo africano è costretto a combattere come bambino soldato.
  • Blue Gipsy di Emir Kusturica, dove un bambino, ormai scontata la pena in un carcere minorile, deve affrontare una decisione molto difficile: uscire dal carcere e seguire suo padre che lo costringerebbe a rubare continuamente oppure vagare libero per il mondo.
  • Jesus Children of America di Spike Lee, dove Blanca, una bambina di Brooklyn, è affetta dall'AIDS, a causa dei suoi genitori tossicodipendenti, e per questo motivo viene continuamente derisa dalle sue compagne. Ma finalmente i suoi genitori, consapevoli della situazione, decideranno di farle frequentare un centro di recupero per malati.
  • Bilù e Joao di Kátia Lund, dove due ragazzi che devono aiutare la famiglia comprano i mattoni che serviranno per la costruzione di una casa. Per raggiungere tale scopo, essendo poveri, sono costretti a dover raccogliere la spazzatura da terra e poi ricevere i soldi dalla discarica.
  • Jonathan di Jordan Scott e Ridley Scott.
  • Ciro di Stefano Veneruso, la storia di due bambini napoletani che vivono in mezzo a forti difficoltà e rapine.
  • Song Song and Little Cat di John Woo, dove il regista lancia un intenso messaggio rappresentando la vita di due bambine appartenenti a ceti sociali fortemente contrapposti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato ideato da Chiara Tilesi e prodotto da Chiara Tilesi, Stefano Veneruso e Maria Grazia Cucinotta.

Si tratta di più cortometraggi, che raccontano della vita quotidiana dei bambini "invisibili" in diverse parti del mondo: infatti è diviso in sette cortometraggi che raccontano varie storie di bambini maltrattati o con dei problemi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema