When the Levees Broke: A Requiem in Four Acts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
When the Levees Broke: A Requiem in Four Acts
NOArena When LeveesBroke.jpg
La New Orleans Arena, dove fu presentato in anteprima il documentario
Titolo originaleWhen the Levees Broke: A Requiem in Four Acts
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2006
Durata240 min
Generedocumentario
RegiaSpike Lee
SoggettoSpike Lee
SceneggiaturaSpike Lee
ProduttoreSpike Lee, Sam Pollard, Mike Ellis
Casa di produzione40 Acres & a Mule Filmworks, HBO
FotografiaCliff Charles
MontaggioBarry Alexander Brown, Geeta Gandbhir, Nancy Novack, Sam Pollard
MusicheTerence Blanchard
Interpreti e personaggi
Premi

When the Levees Broke: A Requiem in Four Acts è un documentario del 2006, diretto da Spike Lee.

Ha vinto il premio Orizzonti alla 63ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

È stato definito da un dirigente dell'HBO come «uno dei documentari più importanti prodotti dall'HBO».[1]

La critica cinematografica ha considerato unanimemente il documentario un capolavoro.[1]

In Italia è stato trasmesso in due parti su Raitre.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Narra delle devastazioni provocate dall'uragano Katrina nella città di New Orleans. Spike Lee intervistò i sopravvissuti, alcuni politici, giornalisti e storici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Spike Lee, Kaleem Aftab Questa è la mia storia e non ne cambio una virgola. Milano, Kowalski editore, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema