David Thewlis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Wheeler, noto come David Thewlis (Blackpool, 20 marzo 1963), è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato alla Guildhall School of Music and Drama, a Londra. Il suo primo ruolo importante in un film è stato quello dello sconnesso filosofo Johnny in Naked - Nudo, del 1993, con il regista Mike Leigh. Per questo film è stato nominato miglior attore dal New York Film Critics Circle, dalla National Society of Film Critics, dal London Critics Circle, dall'Evening Standard e dal Festival di Cannes. Lo stesso anno è comparso in televisione nel ruolo del predatore sessuale James Jackson in Prime Suspect 3, insieme a Helen Mirren e Ciaran Hinds.

Durante gli anni novanta, Thewlis è apparso in una serie di film, per lo più di genere fantasy e d'epoca, inclusi Restoration - Il peccato e il castigo (1995), Poeti dall'inferno (1995) con Leonardo DiCaprio, Dragonheart - Cuore di drago (1996), e Sette anni in Tibet (1997), insieme a Brad Pitt (a causa di questo film, a Thewlis è vietato l'ingresso in Cina). Fu proposto come candidato per un British Independent Film Award per Divorcing Jack (1998), e interpretò Clov nel film televisivo Endgame (2000) di Samuel Beckett.

Apparizioni notevoli includono anche L'assedio (1998) di Bernardo Bertolucci e Gangster nº 1 (2000) di Paul McGuigan, insieme a Malcolm McDowell. Dal 2004 interpreta Remus Lupin nella saga di Harry Potter, dei quali film è comparso in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (diretto da Alfonso Cuaron), in Harry Potter e l'Ordine della Fenice (diretto da David Yates), in Harry Potter e il principe mezzosangue (film del 2009 diretto ancora da David Yates), in Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 del 2010 ed in Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 del 2011 (entrambi nuovamente diretti da David Yates). Thewlis è apparso inoltre nel film di Ridley Scott Le crociate - Kingdom of Heaven (2005), nel film di Terrence Malick The New World (2005) e nel film di James Marsh La teoria del tutto (2014).

Come regista, è stato proposto come candidato per un premio BAFTA come miglior cortometraggio per Hello, Hello, Hello (1995); ha anche scritto, diretto e recitato come protagonista in Cheeky (2003).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1992 al 1994 è stato sposato con la regista Sara Sugarman. Dal 2001 fino al tardo 2010 ha convissuto con l'attrice Anna Friel: la coppia ha avuto una figlia, Gracie, nata il 9 luglio 2005 a Londra.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, David Thewlis è stato doppiato da:

  • Danilo De Girolamo in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Harry Potter e l'Ordine della Fenice, Harry Potter e il principe mezzosangue, Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1, Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2
  • Angelo Maggi in Le crociate - Kingdom of Heaven, The New World - Il nuovo mondo, Il bambino con il pigiama a righe, The Lady - L'amore per la libertà, La teoria del tutto
  • Franco Mannella in Omen - Il presagio, War Horse, Red 2, Macbeth, The Zero Theorem - Tutto è vanità
  • Massimo Lodolo in Restoration - Il peccato e il castigo, Timeline - Ai confini del tempo, London Boulevard, Anonymous
  • Marco Mete in James e la pesca gigante, Regression, Legend
  • Fabrizio Pucci in L'isola perduta
  • Fabrizio Temperini in Poeti dall'inferno
  • Lorenzo Macrì in Dragonheart - Cuore di drago
  • Antonio Sanna in Sette anni in Tibet
  • Massimo Venturiello in Gangster n° 1
  • Pasquale Anselmo in Basic Instinct 2
  • Mimmo Strati in Mr. Nice
  • Roberto Pedicini in Il quinto potere

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85117069 · LCCN: (ENno97037812 · ISNI: (EN0000 0001 1680 9726 · GND: (DE14376523X · BNF: (FRcb14029305v (data)