Bella di giorno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bella di giorno
Bella di giornо.png
Catherine Deneuve in una scena
Titolo originaleBelle de jour
Paese di produzioneFrancia, Italia
Anno1967
Durata100 min
Generedrammatico
RegiaLuis Buñuel
SoggettoJoseph Kessel (romanzo)
SceneggiaturaLuis Buñuel,
Jean-Claude Carrière
ProduttoreRobert Hakim,
Raymond Hakim
FotografiaSacha Vierny
MontaggioLouisette Hautecoeur
ScenografiaRobert Clavel
CostumiHélène Nourry
TruccoJanine Jarreal
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Bella di giorno (Belle de jour) è un film del 1967 di Luis Buñuel, tratto dal romanzo di Joseph Kessel del 1929.

All'uscita fece scandalo per il pruriginoso tema trattato, ma fu considerato dalla critica come un prodotto d'alto valore, vincendo anche il Leone d'Oro alla 32ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1967.

Dall'edizione italiana, la censura tolse tre scene, tra cui il flashback su Séverine bambina che rifiuta di fare la Prima Comunione.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Séverine, giovane moglie d'un medico ospedaliero, è affetta da seri problemi di relazione che la portano a vivere una vita affettiva distorta: fredda e distaccata col marito, cerca rifugio tutti i pomeriggi in una casa d'appuntamenti in una splendida Parigi degli anni sessanta, dove cerca, prostituendosi, una sorta di psicanalisi che la porti a uscire dalle sue fobie e dalla sua frigidità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 il regista Manoel de Oliveira ha diretto Bella sempre, rivisitazione del film di Buñuel 38 anni dopo, con Michel Piccoli e, nella parte di Sévèrine, Bulle Ogier (dopo che Catherine Deneuve rifiutò la parte).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema