Taking Off

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Taking Off
Tаking Off.png
Una scena del film
Titolo originaleTaking Off
Paese di produzioneUSA
Anno1971
Durata93 min
Generedrammatico, commedia, musicale
RegiaMiloš Forman
SceneggiaturaJean-Claude Carrière, Miloš Forman, John Guare e Jon Klein
FotografiaMiroslav Ondříček
MontaggioReginald Beck
ScenografiaRobert Wightman
Interpreti e personaggi
Premi

Taking Off è un film del 1971 diretto da Miloš Forman, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 24º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Narra la storia di una famiglia borghese per bene che vive il cambiamento generazionale: la figlia Jenny viene creduta scappata di casa da parte dei genitori, ormai più interessati alle apparenze che alla felicità della figlia, quando in realtà la giovane si è solo recata a delle audizioni artistiche-musicali (nella carrellata di giovani notiamo delle giovanissime Kathy Bates e Frances McDormand). Quando la giovane torna a casa, i genitori non si accorgono nemmeno del suo rientro: ormai convinti che lei sia scappata di casa e che non tornerà, si sono iscritti a una società per i genitori dei figli scomparsi dove avviene il vero degrado del borghesismo con una "lezione" di spinelli (tenuta da Vincent Schiavelli) e in seguito lo strip poker. Il film si conclude con la figlia Jenny che porta a casa il fidanzato, un cantante hippy che afferma di guadagnare milioni scrivendo canzoni sulle droghe, e il padre di lei che si accorge che la figlia è molto più matura e indipendente rispetto a quello che la società dell'epoca vuole far credere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1971, festival-cannes.fr. URL consultato il 16 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema