Il gatto... e il cappello matto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il gatto... e il cappello matto
Il gatto... e il cappello matto.JPEG
Logo del film
Titolo originale The Cat in the Hat
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2003
Durata 79 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, fantastico
Regia Bo Welch
Soggetto dal romanzo di Dr. Seuss
Sceneggiatura Alec Berg, David Mandel, Jeff Schaffer
Produttore Brian Grazer
Fotografia Emmanuel Lubezki
Montaggio Don Zimmerman
Musiche David Newman, Marc Shaiman
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il gatto... e il cappello matto (The Cat in The Hat), è un film per bambini del 2003, ispirato ai libri e fumetti originali Il gatto col cappello di Dr. Seuss.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Conrad e Sally Walden vivono ad Anville, una città tranquilla, con la madre single Joan, che lavora in un'azienda che produce disinfettanti per le mani diretta dall'imprenditore Hank Humberfloob che chiede alla donna di preparare un incontro a casa per una sera e perciò la casa dovrà essere in ordine. Proprio in quel giorno, Conrad infastidisce il loro cane Nevins facendolo scappare e perciò viene castigato dalla madre. Il cane viene riportato a casa da Lawrence "Larry" Quinn, il loro vicino di casa odioso, crudele, antipatico e maleducato attratto da Joan e odiato in maniera corrisposta da Conrad e Sally. L'uomo cerca in tutti i modi di diventare il marito di Joan (arrivando anche a fingersi un imprenditore, mentre invece è disoccupato e in gravi difficoltà economiche) e di mandare Conrad in una accademia militare per bambini. Joan deve tornare a lavoro, così li lascia con la signora Kwan, la babysitter, e ordina ai bambini di non entrare nel soggiorno per lasciarlo intatto per la festa imminente. Appena la babysitter si addormenta, i ragazzi restano in casa con un pesce parlante e sentono uno strano rumore provenire dal piano di sopra. Aprono uno sgabuzzino e vedono un enorme e simpatico gatto con un buffo cappello a righe: rosso e bianco. All'inizio sono un po' turbati, ma in seguito riescono ad apprezzare la compagnia del Gatto che impara loro a divertirsi ma finisce col rovinare il vestito preferito di Joan, entrare nel salotto per saltare sul divano e cucinare i pasticcini che esplodono; così il Gatto decide di ricorrere a due "Cosi" (Coso 1 e Coso 2), che fanno l'esatto contrario di quello che gli viene detto, però insieme a loro porta una grossa cassa rossa, che non va aperta, per non mescolare il mondo reale con il suo. Ovviamente Conrad apre il lucchetto animato a forma di granchio, che si attacca al collare del loro cane Nevins. Di macello in macello il cane viene gettato fuori dalla finestra e scappa via, così decidono di mettere la loro babysitter addormentata sopra la cassa e corrono per tutta la città per prendere il cane. Arrivati nel giardino di casa di un'amica di Sally in occasione del compleanno, i ragazzi recuperano il cane ma arriva Lawrence che cerca di acciuffare l'animale ma i ragazzi scappano con una macchina che però si schianta contro un palo. Lawrence raggiunge Joan e cercano insieme di tornare a casa ma Coso 1 e Coso 2 si fingono agenti di polizia per fermare l'auto di Lawrence ma questo fugge ed entra in casa con i bambini. All'interno, scoprono che la babysitter è caduta dalla cassa e vedono la loro casa trasformata in un mondo pazzo dove Lawrence cade in un dirupo senza fondo. Riescono a chiudere la cassa, ma la casa è ridotta ad un cumulo di macerie. Il Gatto allora confessa di aver programmato tutta la giornata, e i ragazzi delusi lo cacciano ma il Gatto torna subito dopo spiegando che era tornato solo perché avevano imparato la lezione, e aggiusta la casa.

In seguito a ciò, il Gatto dice addio felicemente a Conrad e Sally per poi allontanarsi prima dell'arrivo di Joan. Poco dopo arriva anche Lawrence, tutto sporco di colori collanti, che cerca di raccontare a Joan tutta la vicenda ma la donna, nel vedere la casa in perfetto ordine, non gli crede e lo caccia di casa respingendolo per sempre.

Dopo la festa, Joan e i suoi bambini giocano in salotto saltando sul divano e divertendosi mentre il Gatto e i Cosi si allontanano dalla città.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2004 il film è anche stato distribuito per l'home video in DVD con il titolo Il gatto.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella scena della discoteca, appare l'ereditiera Paris Hilton in un breve cameo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema